Apu Udine sbanca Bergamo

L’Apu Gsa Udine sbanca 57-73 Bergamo nella nona d’andata di serie B. La squadra di coach Lino Lardo e dei suoi assistenti Cristian Braidotti e Federico Vignola domina la scena in terra orobica, facendo leva sul proprio impianto difensivo che costringe i padroni di casa a meno di 60 punti segnati, e conquista l’ottava vittoria da inizio stagione dedicata all’infortunato Michele Ferrari. La Co.Mark, che recupera Chiarello, ma non Milani rispetto il turno precedente a Varese, chiude avanti il primo quarto sul 16-15, tocca il suo massimo vantaggio sul 19-15 all’11’, poi è costretta ad inseguire nel resto del match. Nel secondo periodo, Pinton apre il fuoco da tre, Vanuzzo lo imita e, con Truccolo, i due ex sassaresi scavano il solco che indirizza la contesa. Dopo il riposo, Udine tiene a debita distanza gli orobici che non riescono ad allestire la rimonta. Pinton timbra il 40-56 al 29’ e, nell’ultima frazione, dipinge il 49-68 al 35’ che fa partire i titoli di coda e i festeggiamenti dei tifosi del Settore D al seguito.

BERGAMO 57
APU GSA 73

16-15, 27-40, 40-56

CO.MARK BERGAMO
Planezio 5, Bloise 3, Mercante 10, Permon, Panni 12, Scanzi 9, Chiarello 7, Pullazi 11; non entrati: Bedini e Bertocchi. Coach Ciocca.
APU GSA UDINE
Castelli 10, Marchetti 2, Zacchetti 6, Truccolo 16, Nobile, Pinton 19, Vanuzzo 20, Poltroneri; non entrati: Norbedo e Maran. Coach Lardo.
Arbitri Centonza e Giovannetti.
Note Tiri liberi: Bergamo 8/12, Apu Gsa 6/11. Rimbalzi: Bergamo 32 (Mercante 6), Apu Gsa 35 (Vanuzzo 11). 5 falli: Panni al 39’ (57-73); antisportivo a Pinton al 32’ (45-58).

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author