Aquila Palermo famelica, stesa a domicilio la Stella Azzurra Roma

L’Aquila Palermo torna col sorriso dalla trasferta di Roma contro la Stella Azzurra, sconfitta ieri nell’anticipo della decima giornata del Girone C di Serie B per 49-82. Grande prova di concentrazione e voglia, sin dalla palla a due, per i biancorossi di coach Tucci, catechizzati sotto questo aspetto alla vigilia.

Eppure, la gara in avvio sembrava poter scivolare sull’onda dell’equilibrio, con le due formazioni appaiate sino agli ultimi tre minuti del primo periodo, quando poi i tanti falli commessi dai giovanissimi stellini (neanche 17 anni d’età media) hanno finito per mandare in lunetta i palermitani, come sempre molto precisi in questo che a tutti gli effetti è un ‘fondamentale’ del gioco.

A farla da padrone per i biancorossi è stata la gara dei lunghi e i tanti punti arrivati nel pitturato (ben 34), aspetto che invece era mancato nelle precedenti trasferte con Palestrina ed Empoli. Un confronto sul piano fisico vinto in bello stile dall’Aquila Palermo, contro un avversario assai ostico da questo punto di vista.

Nella ripresa, con i nerostellati fortemente deficitati dalla situazione falli e il punteggio sul 26-44, è infine arrivato il solco scavato dagli ospiti. Non solo il gioco verticale, ma anche una ritrovata verve dal perimetro e in generale al tiro per la squadra di Tucci, che ha poi chiuso il confronto con il 62% dal campo, l’82% da due e un decisivo 24-36 ai liberi.

C’è stato un ottimo approccio da parte dei ragazzi, che ha finito per mettere la partita sui binari giusti – spiega l’allenatore dei palermitani, Gianluca Tucci -. Sono contento del grande contributo arrivato dalla panchina, che insieme al lavoro dei giocatori d’esperienza ci ha permesso di portare a casa due punti importantissimi per noi. Le buone percentuali al tiro sono figlie dell’ottimo lavoro difensivo, oltre che di quello fatto in queste settimane sulla concebtrazione, che invece nell’utimo quarto delle due ultime trasferte perse era mancato. Siamo in crescita, ma c’è ancora tanto da fare”.

Nuovo impegno casalingo domenica per l’Aquila Palermo, ancora contro una formazione della Capitale, la Luiss Roma, in programma al PalaMangano alle 18.

 

STELLA AZZURRA ROMA – NUOVA AQUILA PALERMO 49-82

Parziali: 14-24, 12-20, 12-15, 11-23

Stella Azzurra: Vitale 4, Da Campo 7, Radonjic 2, Sikiras, Antonaci 2, Nikolic l. 5, Trapani 6, Ianelli 6, Guariglia 6, Ulaneo 11. All. D’Arcangeli

Aquila: Stella 7, Cozzoli 5, Ondo Mengue 9, Requena 3, Antonelli 14, Di Emidio 6, Merletto 8, Urbani 18, Rizzitiello 12, Azzaro ne. All. Tucci.

Arbitri: Beffumo di Milano e Di Franco di Dalmine (BG)

Commenta
(Visited 11 times, 1 visits today)

About The Author