Aquila Trento, la presentazione di coach Buscaglia: "Contro il Pinar ci aspetta un'altra gara molto fisica”

Sarà una Dolomiti Energia con Trent Lockett in dubbio fino all’ultimo quella che mercoledì sera alle 20.30 (diretta tv su Sportitalia) affronterà al PalaTrento il Pinar Karsiyaka Izmir. Una settimana fa, alla Karsiyaka Arena di Smirne, i bianconeri vinsero pur senza Jamarr Sanders per 79-85, trascinati dai 26 punti, 7 rimbalzi e 7 assist di Julian Wright. 

MAURIZIO BUSCAGLIA (coach DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): “A una settimana di distanza dal nostro successo in Turchia ritroviamo subito il Pinar, squadra di assoluto valore internazionale che ben conosciamo e che arriverà qui dopo aver potuto fruire della pausa per l’All Star Game della lega turca. Poter passare subito da una sfida contro Trento all’altra, permetterà al Pinar di presentarsi al match molto concentrato e con un ottimo focus sull’incontro. Rispetto alla settimana scorsa hanno firmato Lazaric Jones, e anche se scopriremo solo domani se sarà o no della partita, ci siamo preparati ad affrontare anche lui. Sappiamo che si tratta di una point guard capace di attaccare il ferro, con qualità offensive notevoli che possono permettergli di giocare anche da guardia, per formare con Wright una coppia di esterni dietro davvero di alto livello. Mi aspetto un’altra partita estremamente fisica, molto dura, proprio come quella che siamo riusciti a vincere a Izmir la scorsa settimana. Dovremo provare a ripeterci, ne abbiamo tanta voglia, perché sappiamo che dopo aver vinto da loro il nostro destino, in questo girone da quattro squadre, è nelle nostre mani. Non sarà facile, il Pinar è squadra molto brava a giocare in trasferta, ma vogliamo fare di tutto per farcela, mantenendo il fattore campo infatti potremmo aspirare al passaggio del turno. L’aiuto del PalaTrento in questo sarà fondamentale. Lockett? Rispetto a domenica le sue condizioni sono migliorate molto, la caviglia si è sgonfiata parecchio. Oggi si allenerà e poi domani vedremo di capire se potremo schierarlo: decideremo poco prima della gara. Sanders? Il taglio al braccio gli dà ancora noia a tirare, speriamo possa migliorare ancora da qui a domani sera”

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author