Ardita travolta a Sanve, Busolini: "Da salvare Marcetic e i giovani"

Partita senza storia fra Rucker San Vendemiano e Ardita Gorizia, vinta dai veneti per 92-56. Gli isontini si sono presentati sul campo di una delle squadre più forti del girone senza lo squalificato Nanut e l’infortunato Manservisi, e dopo appena 14 minuti hanno perso anche Mucic a causa di un problema a una caviglia.

A partita ampiamente compromessa, con quattro soli senior a disposizione e altrettanti under a completare la panchina, a coach Busolini non è rimasto che dare ampio spazio ai giovanissimi.

«In una serata da dimenticare – è il commento del tecnico goriziano – ricorderò invece molto bene un paio di cose. La prima riguarda le palle recuperate a 2 minuti dalla fine sul -38 da Marcetič per andare a ridurre lo svantaggio con 38 minuti sulle gambe: Marko è un vero esempio per tutti per come si affronta mentalmente qualsiasi confronto e ancora una volta ha dimostrato perché è il capitano di questa squadra. L’altra cosa da conservare è l’impegno profuso dai nostri giovanissimi in una partita che gli ha comunque dato la soddisfazione di giocare molti minuti in un campionato importante come la serie C Gold, ripagandoli così del lavoro che svolgono quotidianamente in palestra».

Ora c’è da voltare pagina e valutare l’entità degli infortuni, perché domenica a Gorizia arriva Bassano e bisogna cercare di recuperare uomini e forze per tornare alla vittoria.

 

 

Giuseppe Pisano

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author