ARISTIDE LANDI E’ UN GIOCATORE DELLA VIRTUS ROMA

La UniCusano Virtus Roma comunica di aver raggiunto un accordo per l’ingaggio di Aristide Landi. Alto 203 cm per 107 kg di peso, Landi è nato a Potenza l’1 gennaio 1994 e nell’ultima stagione ha vestito la canotta della Pallacanestro Trieste. Il giocatore ha sottoscritto un accordo di durata biennale con la squadra capitolina.

Cresciuto nel settore giovanile della Virtus Bologna, con le “V Nere” Landi ha conquistato due Scudetti Under 19 nel 2012 e nel 2013, arricchiti dal titolo di MVP di entrambe le Finali. Con la maglia bianconera ha anche esordito tra i professionisti nel 2012, facendo parte dell’organico della prima squadra fino al febbraio del 2014, quando si è trasferito in prestito alla Fortitudo Bologna in DNB. Nel campionato successivo si è spostato a Mantova, ancora in prestito, chiudendo la sua prima stagione in Serie A2 con una media di 22.2 minuti in 25 gare disputate, 8.9 punti tirando con il 55% da 2 e con il 40% da 3 e 3.6 rimbalzi. Nell’ultimo anno a Trieste ha messo a referto una media di 20.4 minuti in 24 gare, realizzando 8.5 punti (43% da 2, 39% da 3) e 4.3 rimbalzi, disputando anche il primo turno dei playoff con la formazione giuliana.

Già convocato in Nazionale Sperimentale, con cui nel 2015 ha partecipato al Torneo di Losanna, alla Summer League di Roma e alla Tourneé in Cina, Landi ha fatto parte insieme a coach Fabio Corbani della spedizione azzurra che nel 2013 ha vinto i Campionati Europei Under 20 in Estonia.

Questo il commento del General Manager Simone Giofrè: «Con molto piacere diamo il benvenuto ad Aristide, un giocatore di talento e con grandi margini di miglioramento. La sua capacità di essere molto duttile dovrà essere una delle nostre armi. Ci auguriamo che questo accordo possa essere una grande opportunità per entrambi».

Anche coach Fabio Corbani ha parlato dell’arrivo di Landi: «Ho allenato Aristide in Nazionale Under 20, con lui ho instaurato sia un rapporto tecnico che un legame umano. Mi ha sempre stupito per la sua maturità. Già quattro anni fa, quando era ancora un “bimbo”, il suo atteggiamento dentro e fuori dal campo era quello di un “ometto”. Sono molto contento di poterlo allenare ancora. Non vedo l’ora di iniziare ad affrontare con lui un percorso da protagonista che tutti noi vogliamo e che dovremo essere bravi a conquistarci».

Queste le prime parole di Aristide Landi da giocatore della Virtus: «Sono molto felice di poter far parte di questo progetto e di tornare a lavorare con coach Corbani, insieme abbiamo vinto gli Europei Under 20 nel 2013. Voglio continuare a crescere e spero che uniti potremo fare meglio rispetto allo scorso anno. Roma è una squadra storica, sono felice di essere arrivato in questa Città».

Commenta
(Visited 13 times, 1 visits today)

About The Author