Arriva Castellammare: Ariano cerca continuità

Aria di derby per Le Farine Magiche che attendono la visita della CMO Castellammare di Stabia con l’obiettivo di iniziare una mini striscia positiva dopo il sorprendente, quanto entusiasmante, successo di sabato scorso a Ferrara. Ci sarà da vendicare la brutta sconfitta rimediata all’andata (68-51) nel match giocato al Pala Vesuvio di Napoli.“Non fu una gara affrontata nel modo giusto. Patimmo dei veri e propri black-out di concentrazione, lasciando spazio alle loro temibili tiratrici” sottolinea l’assistant coach Valentina Calandrelli. “Da quella gara siamo cresciute in termini di minuti in cui riusciamo ad esprimere la giusta concentrazione. Loro sono una squadra con un nucleo storico importante, si conoscono a menadito. Bisognerà rompere quest’alchimia con una difesa intelligente che tenga conto sia dei pericoli dal perimetro, sia della stazza sotto canestro”. E’ l’ultima chiamata per riaprire il discorso salvezza? “Se le ragazze riescono a prendere consapevolezza della propria forza, si potrebbe riaprire anche un discorso play-off. Purtroppo le prossime tre gare con Castellammare, Salerno e Viareggio nascondono tante insidie. Bisognerà aver voglia di far risultato e non pensare non troppo in là. Restare sul pezzo, partita dopo partita, perché non siamo mature per fare discorsi diversi. Restiamo concentrate su ogni partita, su ogni pallone, su ogni possesso fino alla fine della fase regolare”.

L’AVVERSARIA – La formazione di coach Belfiore è una squadra dotata di buona fisicità sotto canestro, assicurata dalla lettone Vente, dalla pivot Minervino e da Barbara Negri. Il play è un ruolo condiviso. In quintetto parte D’Avolio. La protagonista dell’andata Gallo (5/6 da tre) e l’ex Salerno, Potolicchio, completano il back court. Greta Brunelli, lo scorso anno compagna di squadra di Cupido e Zanetti a Vigarano Mainarda, è la temibile guardia-ala con licenza di colpire da oltre l’arco. È lei la top scorer (9,8 punti) di una formazione dalla responsabilità offensive distribuite. Ortolani, prodotto del vivaio di Umbertide, completa il pacchetto delle esterne di una formazione terza nel tiro da tre nel girone B, ma prima per capacità di ottimizzare tale arma, come dimostra il differenziale la percentuale effettiva dal campo e quella nel tiro da due.

ARBITRI – Daniele  Valleriani di Ferentino (FR) e Dora Natale di Maddaloni

I PRECEDENTI – Tanti i precedenti in B tra le due formazioni. Netta l’affermazione delle stabiesi nel match di andata (68-51). Gli altri confronti in A2 sono relativi alla passata stagione. Entrambi i successi per Ariano. Indimenticabile il match dell’andata sul parquet stabiese. Il canestro sulla sirena di Tay Madonna sancì il successo nel primo storico overtime disputato da Ariano in serie A2.

MEDIA – Su www.legabasketfemminile.com (al seguente link http://www.legabasketfemminile.it/ultimo-turno-a2/ ) sarà possibile seguire gli aggiornamenti numerici con il tradizionale play by play, così come sul profilo facebook: “Sito ufficiale G.S. Basket Ariano Irpino”.

IL PROGRAMMA DELLA 21^GIORNATA (Serie A2 – Girone B): Ariano Irpino – Stabia (28/02 ore 18); La Spezia – Palermo (27/02 ore 19); Viterbo – Empoli (27/02 ore 18.30); Brindisi – Viareggio (27/02 ore 16); Ancona – Salerno (27/02 ore 19.30).

CLASSIFICA: La Spezia 40; Ferrara 34; Palermo, Castel S. Pietro* 26; Bologna 24; Empoli, Stabia, Viterbo 20; Civitanova M. 18; Viareggio, Ariano Irpino 14; Salerno, Brindisi 8; Ancona* 6. (*) Castel S. Pietro ed Ancona una gara in meno.

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author