Arriva la capolista: Ariano non vuole essere la vittima sacrificale

Gara di cartello per Le Farine Magiche Ariano Irpino che attendono la visita della capolista Carispezia La Spezia ancora imbattuta dopo 17 giornate. Le ragazze di coach Ferazzoli meditano l’impresa. In settimana è continuato il percorso di recupero di Rosa Cupido. La play-guardia è in forse, ma vede ormai alle porte il suo rientro dopo oltre un mese di assenza. Le rossoblù meditano il riscatto dopo la bruciante sconfitta patita nel supplementare di sabato scorso a Viterbo. Tra le più positive e fiduciose c’è la nuova arrivata Giorgia Guerri: “Sono ottimista, stiamo lavorando bene, ho fiducia in questo gruppo. Il segreto è mantenere alta la concentrazione e non lasciarsi abbattere dalla classifica. Nello spogliatoio c’è fame di vittoria. Ne verremo fuori”.

L’AVVERSARIA – E’ la grande sorpresa della stagione. Neopromossa dalla serie C potrebbe compiere un salto storico in appena due anni. Primo attacco assoluto della serie A2 (75,6 punti di media) e prima difesa del girone B (51,5). Quelle delle bianconere sono cifre da capolista: per percentuale dal campo (44,3%), per rendimento offensivo (0,856 Oer), per minor numero di palle perse (15,6 per gara). La regia è affidata all’esperta Valentina Costa. A lei si affianca la guardia Marta Granzotto reduce dalla stagione in A1 ad Orvieto. Il pezzo è forte è sotto canestro dove la lettone Lauma Reke (top player spezzina per punti e rimbalzi), pur non essendo un centro di ruolo, sta dimostrando tutta la sua caratura, ben supportata dalla 19-enne Laura Reani, scuola Schio, vera rivelazione di questo avvio di stagione. Linguaglossa è il collante nel settore ali. Sotto canestro, oltre alla ex Castel San Pietro, Irene Tosi, è arrivata in settimana Emanuela Valente, ala classe 1997, prelevata dalla Futura Brindisi e nella scorsa stagione in A3 a Latina. I cambi sul perimetro sono all’insegna della linea verde: Corradino (’99), Aldrighetti (’97), Alesiani (’97), Ardoino (’98), Caldaro (’96). Le liguri possono contare sulla migliore difesa del girone in termini di punti subiti, di percentuale dal campo concessa alle avversarie (33% totale ed appena il 19,9% da tre) e di rimbalzi concessi. Due le leader statistiche assoluto in A2 per le ospiti: Granzotto nelle palle recuperate e Reani nelle percentuali da due e dal campo.

ARBITRI – Valeria Lanciotti di Porto San Giorgio (FM), Alice Fratalocchi di Fermo.

I PRECEDENTI – All’andata vittoria netta per le liguri (57-37). L’mvp a sorpresa fu Elisabetta Linguaglossa che ha sfoderò la migliore gara in A2 della carriera: massimo per punti realizzati (18), ma anche per tiri da due. Gli altri quattro precedenti con la Cestistica Spezzina risalgono tutti alla stagione 2012-13, quella di esordio di Ariano in serie A2. Il bilancio fu di 2-2 ed 1-1 al Pala Cardito. I successi della Lpa Ariano ebbero un peso decisamente superiore. Dopo aver perso entrambi gli incontri di regular season contro le liguri, Ariano riuscì nella grande impresa di superare la Carispezia nel quarto di finale play-off. Un’autentica sorpresa che vide le irpine, none al termine della regular season del girone B, estromettere le spezzine favorite numero uno del tabellone di play-off dall’alto del loro secondo posto nella stagione regolare alle spalle di Ragusa.

CURIOSITA’: Il capitano Valentina Maggi è a -1 da 160 presenze tra serie A1 ed A2. Nello scorso turno ha toccato quota 2400 punti in canotta rossoblù.

MEDIA – Su www.legabasketfemminile.com sarà possibile seguire gli aggiornamenti numerici con il tradizionale play by play, così come sul profilo facebook: “Sito ufficiale G.S. Basket Ariano Irpino”.

IL PROGRAMMA DELLA 18^GIORNATA (Serie A2 – Girone B): Viareggio – Bologna (07/02 ore 18); Ferrara – Palermo (06/02 ore 15); Salerno – Empoli (06/02 ore 19.30); Ariano Irpino – La Spezia (07/02 ore 18); Ancona – Viterbo (06/02 ore 19.30); Brindisi – Civitanova M. (06/02 ore 18); Stabia – Castel S. Pietro (06/02 ore 19).

CLASSIFICA: La Spezia 34; Ferrara 30; Castel S. Pietro 24; Palermo 22; Bologna 20; Empoli, Stabia, Viterbo 18; Civitanova M. 14; Ariano Irpino 12; Viareggio 10; Brindisi, Ancona, Salerno 6.

 

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author