Arriva la sconfitta per Luiss Roma contro Palestrina

ASD LUISS ROMA – PALLACANESTRO PALESTRINA 68-78

 

Parziali: 30-19; 44-36; 51-55.

ASD LUISS Roma: Faragalli 8, De Dominicis, Chiatti 10, Ramenghi 14, Faccenda, Marcon 13, Rambaldi 9, Beretta 10, Miriello 3, Gorrieri 1. All. Paccariè.

Pall. Palestrina: Bisconti 12, Rischia 19, Rossi 24, Molinari 5, Pecetta 2, Pierangeli ne, Brenda 5, Gagliardo 8, Stirpe ne, Pozzi 3. All. Lulli.

Arriva la sconfitta per l’ASD LUISS che vede Palestrina espugnare il proprio campo con il risultato di 78-68 in occasione del 10° turno stagionale. Una partita avvincente quella andata in scena al PalaLUISS, dove gli universitari nei primi 20’ hanno messo in seria difficoltà i predestini, secondi in classifica, chiudendo il primo quarto sul +11 (30-19) e andando al riposo sul +8 (44-36), ma al rientro in campo gli arancio verdi hanno preso le misure ai padroni di casa, prima impattando sulla parità con Pecetta (49-49) poi trovando il vantaggio, mai lasciato fino al 40°. Straordinaria la prestazione di Rossi che nell’ultimo quarto ha realizzato 14 punti consecutivi, consentendo ai suoi di prendere il largo e di amministrare gli ultimi minuti del match. Per la LUISS doppia-doppia di Beretta con 10 punti e 10 rimbalzi, seguito dai 14 punti di Ramenghi (+7 rimbalzi) e dai 13 (+6) di Leo Marcon. Prossimo impegno per gli universitari sabato 5 dicembre in casa della Nuova Aquila Palermo, che in questo turno ha espugnato il campo della Stella Azzurra Roma con il risultato di 82-49.

CRONACA – La LUISS sblocca il risultato con Marcon, poi 5 punti consecutivi di Rischia e una tripla di Rambaldi fissano il punteggio sul 5-5 dopo 2’ di gioco. Rossi e Bisconti rispondono a due schiacciate consecutive di Ramenghi, poi ancora una bomba di Rambaldi riporta la gara in parità: 12-12 a metà quarto. Capitan Faragalli realizza 5 punti consecutivi con due liberi e una tripla rispondendo ad un canestro di Bisconti, poi Marcon recupera palla a metà campo e vola a schiacciare in contropiede costringendo Coach Lulli al primo timeout dell’incontro sul 19-14 in favore della LUISS. Gli universitari continuano a giocare nel migliore dei modi, Ramenghi realizza ancora dall’area piccola, mentre Rambaldi mette a segno la sua terza tripla personale per il +10: 24-14 al 7°. Beretta, ben servito prima da Marcon poi da Rambaldi, mette a referto 4 punti, poi gli universitari recuperano ancora in difesa e Marcon fissa il punteggio del quarto sul 30-19.

La seconda frazione inizia bene per Palestrina che realizza con Molinari, ma i padroni di casa restano sul +11 con Beretta ed una tripla di Jack Chiatti: 35-24 al 14°. La LUISS commette comunque qualche imprecisione in fase di impostazione e Coach Paccariè decide di parlarci su per un minuto. Palestrina va a referto con due liberi di Rischia, che poi serve a Gagliardo l’assist per il -7 a metà quarto: 35-28. Gli arancio verdi si avvicinano con Gagliardo, Chiatti con un tap-in vincente riporta i suoi sul +8 (38-30) e prima di due liberi di Rischia, Paccariè chiede un altro time-out. A cronometro fermo il numero 5 prenestino e Pozzi tengono Palestrina a 5 lunghezze di distanza (38-33), ma ci pensa Ramenghi a sbloccare la LUISS a 2’ dal riposo: 40-33. Gli universitari aumentano l’intensità difensiva, recuperano palloni, e Chiatti con due liberi restituisce ai suoi la doppia cifra di vantaggio a 30’’ dalla sirena: 44-34. Il canestro di Gagliardo dal pitturato manda tutti al riposo sul 44-36 in favore dei capitolini.

Al ritorno dagli spogliatoi Gorrieri fa 1/2 ai liberi, poi Rischia da 5 metri realizza il -7 dopo 2’ di gioco: 45-38. Le due squadre non segnano per qualche minuto, e a sbloccare l’impasse ci pensa Chiatti con la tripla che vale il +10 al 24° e costringe Lulli a chiedere minuto di sospensione. Palestrina reagisce nel migliore dei modi, la LUISS è sfortunata al tiro, e gli ospiti con Brenda e Bisconti si avvicinano al 26°: 48-45. A due minuti dalla fine della terza frazione Palestrina impatta e supera la LUISS con i canestri di Pecetta e Rossi, con l’inevitabile minuto di sospensione chiamato da Paccariè: 49-51. Gli universitari si sbloccano con Marcon servito da Faragalli (51-51), ma i canestri di Brenda e Molinari mandano in archivio il quarto sul 55-51 per Palestrina.

Due triple di Rossi danno a Palestrina la doppia cifra di vantaggio dopo 150’’ di gioco, con Paccariè che chiede un altro timeout per provare a bloccare l’inerzia del match: 51-61. Il minuto di sospensione giova però agli ospiti e Rossi realizza altre due triple consecutive ampliando ulteriormente il divario tra le due squadre: 51-67 al 34°. La LUISS sblocca il suo lungo digiuno dopo il 14° punto personale del quarto di Rossi (praticamente tutti quelli di Palestrina, nda) con un canestro di Ramenghi che vale il -16 a metà quarto: 53-69. Gli universitari non mollano e con Ramenghi e Marcon si riavvicinano agli ospiti, che comunque a 2’30’’ dalla fine si trovano a gestire un rassicurante +12: 59-71. Rischia a 2’ dalla sirena finale segna il canestro che incrementa il vantaggio dei suoi, poi Beretta segna 4 punti consecutivi per il -10 LUISS: 63-73. Gli universitari hanno l’occasione di ridurre ad una cifra lo svantaggio, ma la tripla di Miriello non va a buon fine e due liberi di Rischia mettono definitivamente la parola fine sul match: 63-75 a 50’’ dal termine. Succede poco, e la tripla di Miriello chiude definitivamente i conti sul 78-68 per Palestrina.

Commenta
(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author