Nuovo arrivo in casa Palestrina, firmato il pivot bulgaro Nikolai Vangelov

La Pallacanestro Palestrina è lieta di comunicare l’ingaggio del pivot Nikolai Vangelov.
Si tratta del primo arrivo di mercato della finestra “invernale” a disposizione delle squadre di Serie B, Vangelov è un giovanissimo classe 1996 di 212 centimetri d’altezza. Proviene da due annate in Serie A2 in Piemonte, prima alla Manital Torino poi alla Novipiù Casale Monferrato, ma nella prima parte di questa stagione era giunto con la formula del prestito in forza all’Eurobasket Roma. Nato in Bulgaria ha completato tutta la trafila del settore giovanile in Italia diventando sovente avversario di Palestrina nelle fasi interregionali prima con la maglia di San Severo poi con quella della BNB Bari e infine proprio della Pms Torino alle Finali Nazionali 2015 (21 punti contro gli arancio verdi). Le sue prestazioni gli sono valse l’interesse di molte società e da qui è arrivato il trasferimento in Piemonte, svolgendo anche una stagione in doppio tesseramento in Serie C sciorinando una doppia cifra in media punti.
L’inserimento di Vangelov massimizza le possibilità di coach Lulli di disporre delle rotazioni migliori in ogni gara e in prospettiva futura nella dura serie di playoff, con un elemento giovane ma di buona esperienza e attitudine al lavoro. Le sue qualità ben si completano col restante pacchetto dei lunghi, aggiungendo un atleta di grande verticalità, combattività, propensione al rimbalzo e, nonostante la mole, di buona agilità. Lo stesso Lulli ha confermato: “E’ un ragazzo molto bravo che si integra bene con la squadra, può darci una mano e completa il pacchetto lunghi, consentendo anche ai suoi compagni di gestirsi al meglio ed arrivare in forma ai momenti che contano. Era importante che si trattasse di un giocatore funzionale e in grado di inserirsi senza problemi.”
L’arrivo del lungo bulgaro di formazione italiana è un attestato della bontà del lavoro che si svolge a Palestrina, che si conferma meta ambita anche per i giovani talenti dove esprimersi al meglio delle possibilità e allo stesso tempo cercando di raggiungere elevati traguardi personali e di squadra.
Determinato Vangelov nel commentare il suo arrivo in una realtà finora affrontata solo da avversario: “Prima di venire avevo già avuto modo di parlare di Palestrina con i miei compagni dell’Eurobasket, confermandomi che si trattava di un buon ambiente e di una squadra dove si può vincere, sono ovviamente molto contento della scelta e poi se sono qua è perché voglio vincere, sono carico e pronto a dare il massimo per arrivare fino in fondo.”

Commenta
(Visited 26 times, 1 visits today)

About The Author