ASD Luiss, parla Scuderi: "Vincere contro Cefalù per continuare a lottare per i playoff"

Andrà in scena questo pomeriggio alle 18.00 al PalaLUISS lo scontro diretto per i playoff di serie B che vedrà l’ASD LUISS Roma opposta alla Zannella Basket Cefalù in occasione del 20° turno stagionale.

Gara particolarmente importante per i ragazzi di Coach Paccariè che, attualmente a quota 20 punti in classifica e al 6° posto del girone C, si troveranno di fronte la formazione siciliana che occupa la 9^ piazza a sole due lunghezze di distanza dai capitolini, avendo ottenuto 9 vittorie in questa stagione. Sarà fondamentale, per Faragalli e compagni, tornare a vincere tra le mura amiche, conquistando i due punti in palio che sarebbero molto importanti per raggiungere il prima possibile la quota salvezza e per guardare con ottimismo agli ultimi due mesi di regular season, che definiranno la griglia delle 8 qualificate ai playoff per la serie A2.

Cefalù, che nella gara d’andata aveva battuto gli universitari con il risultato di 89-76 in occasione della partita d’esordio di Luca Ciaboco sulla panchina dei bianco azzurri, è una squadra che può contare sull’esperienza di Paparella e Malagoli, e sul talento dei più giovani Mollura (miglior giocatore della Zannella con 15 punti e 7 rimbalzi di media a partita), Sodero, Biordi e tutti gli altri a disposizione dell’allenatore ex Jesi e Latina. I siciliani arriveranno a Roma dopo tre vittorie consecutive, conquistate contro formazioni importanti di questo campionato, come Forlì, l’ex capolista Valmontone e la Vis Nova Roma, nell’ultimo turno andato in scena la scorsa domenica al Palazzetto di Cefalù.

A parlare a poche ore da questa importante sfida è Andrea Scuderi, miglior marcatore dell’ASD LUISS con 300 punti realizzati in 18 gare disputate: «Giovedì in LUISS abbiamo avuto la testimonianza del campione olimpico Niccolò Campriani che ci ha ricordato come le gare vadano preparate soprattutto a livello mentale, per questo sto e stiamo cercando di entrare il più possibile nella gara di domani, che è molto importante per noi, perché ci permetterebbe di continuare a lottare per l’obiettivo playoff. Nell’ultimo periodo – prosegue il numero 9 luissino – abbiamo avuto un calo fisico e mentale, dovuto al grande dispendio di energie in concomitanza con le gare cruciali di campionato e con la sessione degli esami, ma adesso dobbiamo ricominciare a macinare punti anche perché le squadre che ci inseguono sono vicine e la lotta playoff si farà sempre più dura. Penso che nessun obiettivo ci sia precluso, abbiamo solo bisogno di uno scatto emotivo e mentale, e ovviamente sono sicuro che la vittoria sia la miglior medicina in questi casi, quindi dobbiamo sbloccarci, e per farlo dobbiamo essere semplicemente fiduciosi».

«Cefalù è una squadra a mio avviso costruita per occupare posizioni in classifica più alte rispetto a quella in cui si trova attualmente – continua Scuderi – perché ha giocatori ottimi che hanno grandissima esperienza in questo campionato, e perché anche loro hanno vissuto un momento di flessione, ma si sono ripresi nel miglior modo possibile e sono reduci da tre vittorie importanti, quindi sarà una gara sicuramente difficile. A livello fisico la Zannella è tra le migliori del campionato, inoltre possono contare sull’apporto di 9 giocatori, e verranno a Roma a vendere cara la pelle».

Il match tra ASD LUISS Roma e Zannella Basket Cefalù si giocherà sabato 11 febbraio alle 18.00 al PalaLUISS di Roma (Piazza Mancini), dove ad arbitrare sono chiamati i Signori Francesco Venturini di Capannori (LU) e Andrea Fabiani di Livorno.

Commenta
(Visited 50 times, 1 visits today)

About The Author