ASD Luiss Roma, quarta vittoria consecutiva

ASD LUISS ROMA – VIRTUS FONDI 104-70

 

Parziali: 26-18; 54-35; 78-56.

 

ASD LUISS Roma: Faragalli 6, De Dominicis 4, Chiatti 1, Sanguinetti 4, Scuderi 12, Ramenghi 11, Marcon 18, Rambaldi 18, Beretta 18, Gorrieri 12. All: Paccariè.

 

Virtus Fondi: Avallone, Romano 18, Myers 4, Fontana 1, Lilliu 15, Biordi 17, Di Giacomo 7, Di Marzo ne, Di Manno ne, Luzza 8. All: Macaro.

 

Quarta vittoria consecutiva per l’ASD LUISS che batte la Virtus Fondi con il risultato di 104-70 in occasione del 23° turno del campionato Nazionale di serie B.

 

Partita mai in discussione quella andata in scena al PalaLUISS dove i padroni di casa, sostenuti dal numeroso e caloroso pubblico presente, hanno preso il largo già dai primi minuti, riuscendo poi ad andare al riposo con 54 punti segnati. Al rientro in campo la formazione di Coach Paccariè ha gestito nel migliore dei modi l’ampio margine di vantaggio accumulato nel primo tempo, ed incrementato grazie alla concentrazione e determinazione dei ragazzi bianco blu che hanno voluto sin dalla contesa i due punti in palio, conquistati con merito. Con questo successo la formazione universitaria sale a quota 22 punti in classifica, confermandosi al 10° posto, in attesa dei risultati delle gare di domani.

 

Per la LUISS tutti a referto i 10 giocatori, con la doppia-doppia di Eugenio Beretta che ha realizzato 18 punti e catturato 13 rimbalzi oltre ad aver regalato 5 assist ai suoi compagni, a quota 18 anche Marcon (+5 rimbalzi e 5 assist) e Rambaldi. In doppia cifra anche Gorrieri e Scuderi, entrambi autori di 12 punti, mentre 11 sono stati quelli realizzati da Ramenghi.

 

CRONACA – Dopo il canestro iniziale di Lilliu, la LUISS sblocca il suo tabellino con Gorrieri e Marcon, poi lo stesso numero 12 luissino ruba palla e va a schiacciare in contropiede subendo anche fallo e realizzando il libero a sua disposizione: 7-2 dopo 2’. Fondi reagisce con Lilliu e Biordi, ma gli universitari ancora con Gorrieri e con una tripla di Capitan Faragalli doppiano gli ospiti al 4°: 12-6. I pontini con Romano e Biordi riescono a dimezzare lo svantaggio (12-14), ma in un amen Rambaldi e ancora Marcon permettono alla LUISS di riportarsi sul +8 a 2’ dalla fine: 20-12. Con la tripla di Scuderi i padroni di casa trovano la doppia cifra di vantaggio (26-14) poi i canestri finali di Di Giacomo e Biordi mandano in archivio il primo quarto sul 26-18.

 

Con le realizzazioni di Ramenghi e Beretta la LUISS trova il +12 dopo 2’ di gioco del secondo quarto: 32-20. Ramenghi è onfire e realizza 9 punti consecutivi permettendo agli universitari di ampliare il divario che recita quindi 37-22 al 14°. I ragazzi di Paccariè confermano il loro ottimo periodo di forma e con altri 4 punti di Marcon, tra cui un’altra straordinaria schiacciata, e con le triple di Gorrieri volano sul +22 al 16°: 46-24. I pontini provano a restare agganciati al match con il solito Lilliu, ma la seconda tripla personale di Faragalli permette alla LUISS di arrivare a quota 50 punti realizzati dopo soli 18’ di gioco: 51-29. Due triple consecutive di Romano permettono alla Virtus di scendere sotto i 20 punti di vantaggio: 54-35 il punteggio su cui si chiude il primo tempo.

 

Al rientro dagli spogliatoi la LUISS incrementa il suo vantaggio con due triple di Rambaldi che valgono il +25: 62-37 al 22°. I capitolini amministrano senza problemi l’ampio margine accumulato nel primo tempo, Fondi ci prova con Lilliu, ma Beretta con 4 punti consecutivi tiene i suoi sul +25 a metà frazione: 68-43. I rossoblu ci provano con Luzza e Biordi, ma la LUISS risponde con Marcon, anche se poi non riesce a trovare la via del canestro per qualche minuto e a 2 giri di lancette dalla conclusione del terzo quarto il punteggio recita 72-52. Beretta e Scuderi riportano i luissini a referto e la sirena della terza frazione suona sul 78-56 in favore dei padroni di casa.

 

L’ultima frazione inizia con i canestri di Rambaldi e Beretta per la LUISS e di Romano per gli ospiti, che servono ai padroni di casa per toccare il massimo vantaggio del match al 32°: 84-58. Scuderi con una tripla e Rambaldi da sotto le plance confezionano il +30 per gli universitari, con Coach Macaro che decide di parlarci su per provare a dare una scossa ai suoi al 34°: 89-59. Arrivano anche i primi punti di Sanguinetti (91-59), poi è solo garbage-time per la LUISS che con Beretta e lo stesso Sanguinetti infrange il muro dei 100 punti quando mancano 150’’ alla sirena finale: 100-66. Anche De Dominicis va a referto con 4 punti consecutivi, il cronometro scorre e la partita si chiude sul punteggio di  104-70.

 

Danila Di Biase

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author