ASD Luiss, vittoria importante nello scontro diretto con Maddaloni

Parziali: 21-10; 39-24; 55-44.

 

ASD LUISS Roma: Faragalli 10, De Dominicis 4, Chiatti 11, Scuderi 6, Ramenghi 10, Marcon 16, Rambaldi 6, Beretta 2, Miriello, Gorrieri 9. All: Paccariè.

 

San Michele Maddaloni: Ragnino ne, Listwon 4, Caceres 18, Desiato 7, Marini 2, Rubbera 15, Garofalo 6, Rusciano 3, Pascarella ne, Florio 1. All: Monda.

 

Vince un importante scontro diretto per la salvezza l’ASD LUISS che tra le mura amiche batte 74-56 la Pall. San Michele Maddaloni in occasione del 20° turno del campionato di serie B.

 

Partita praticamente dominata per i primi 20’ dalla formazione universitaria che poi al rientro dagli spogliatoi ha sofferto la verve degli ospiti che hanno dimostrato di non voler perdere questo match, per poi soccombere nell’ultimo quarto sotto i colpi di Chiatti e di Marcon, che hanno trascinato gli universitari al successo finale.

 

Per la LUISS ancora un’ottima prestazione di Leonardo Marcon che dopo un colpo subìto alla testa nel 1° quarto è rientrato a metà della terza frazione e ha chiuso con 16 punti, 5 rimbalzi e 4 assist la sua prestazione, mentre Ramenghi ha realizzato una doppia-doppia con 10 punti e 13 rimbalzi (di cui 8 in fase offensiva), 11 i punti di Chiatti, conditi da 7 rimbalzi e 4 assist, e in doppia cifra è andato anche Capitan Faragalli realizzandone 10 e smistando 4 assist per i suoi compagni.

 

 

CRONACA – Parte bene la LUISS che con Rambaldi, Gorrieri e una tripla di Faragalli, intervallati da Caceres, si porta sull’8-3 dopo 2’ di gioco. I liberi di Marcon ed un’incredibile schiacciata di Gorrieri costringono Coach Monda al primo time-out del match sul 12-3 in favore degli universitari. Ramenghi e ancora Gorrieri consentono alla LUISS di trovare la doppia cifra di vantaggio e allungare sul +15 a 3’ dalla fine del primo quarto: 18-3. I bianco blu perdono per infortunio Marcon, colpito alla testa in occasione di un rimbalzo,  e Maddaloni con i liberi di Marini e Caceres interrompe il digiuno dopo 5’: 20-8. Un libero di Scuderi e un canestro dall’area di Caceres chiudono la frazione sul 21-10 in favore dei capitolini.

 

Beretta e De Dominicis sbloccano subito la LUISS, poi due triple di Faragalli e Scuderi consentono alla formazione di Paccariè di volare sul +19 al 13°: 31-12. De Dominicis confeziona  il +20, ampliato da un tap-in vincente di Ramenghi per il 36-13 al 16°. Ramenghi finalizza ancora per il +25 (38-13), poi i casertani reagiscono con Rusciano e Listwon per il 38-18 con Paccariè che decide di parlarci su per un minuto quando ne mancano 3 al riposo. Maddaloni con Desiato e Rubbera prova a ridurre le distanze (38-23), Faragalli fa 1/2 dalla lunetta, idem Florio e si rientra negli spogliatoi sul 39-24 in favore della LUISS.

 

Rubbera sblocca subito il punteggio per Maddaloni, poi Capitan Faragalli mette a segno la sua terza tripla personale, ma Garofalo e Caceres ne realizzano due consecutive, seguite da un canestro dal pitturato dello stesso numero 9 casertano, che riporta i suoi sotto la doppia cifra di svantaggio dopo 2’30’’: 42-34. Rambaldi dalla lunga distanza riporta i suoi a referto dopo qualche azione di sofferenza ma Caceres con due liberi tiene i suoi sul -9: 45-36 a metà frazione. Rientra Marcon con una vistosa protezione per la testa e serve subito a Chiatti l’assist per il nuovo +10 LUISS (48-38), poi Rubbera confeziona il -8 (48-40), ma lo numero 12 luissino subisce antisportivo e fa il pieno ai liberi per il 50-40 a 3’ dalla fine del terzo quarto. La LUISS appare lontana parente di quella scesa in campo nel primo tempo e Maddaloni ne approfitta per riaprire il match con Caceres e Rubbera: 50-44 a 90’’ dalla fine della frazione. È lo stesso Marcon a prendersi la scena con una tripla e un canestro da sotto le plance, in entrambe le occasioni servito da Scuderi, e la LUISS torna sulla doppia cifra di vantaggio con cui si chiude il quarto: 55-44.

 

Chiatti con tre punti consecutivi porta la LUISS sul +13 (60-47), poi è Marcon a catturare rimbalzo offensivo e a confezionare il +15 a 6’ dalla sirena finale: 62-47. I liberi di Marcon e una tripla di Chiatti riportano gli universitari sul +16, anche se Maddaloni non demorde prova a restare in partita con Rubbera: 67-53 a 200’’ dalla fine. Una schiacciata straordinaria in contropiede di Marcon chiude definitivamente i conti, con il match che va in archivio sul 74-56.

 

Danila Di Biase

ASD LUISS

 

 

 

Commenta
(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author