Aurora Desio-Bakery Piacenza 58-70, la Bakery ingrana la quarta

Aurora Desio 58–70 Bakery Piacenza (16-22, 36-37, 46-55)

Aurora Desio: Buzzini 4, Politi 13, Negri12, Poggi 5, Mazzoleni 1, Valentini 6, Verri, Casati 7, Torgano 10, Albique, all. Villa

Bakery Piacenza: Sanguinetti 16, Soragna 2, Rezzano 6, Guerra, Tempestini 10, Banti 19, Leonzio 7, M. Samoggia2, Libè, Magrini 8, all. Steffè

Quarta vittoria consecutiva per la Bakery, che passa a Desio con più difficoltà del previsto. Dopo due quarti equilibrati, é la difesa dei ragazzi di coach Steffè che fra terzo e quarto periodo, scava il parziale decisivo per la vittoria. Piacenza che può festeggiare la decima vittoria, nelle ultime 11, su una Desio che ha venduto cara la pelle.

La Bakery inizia forte da tre, con Sanguinetti e Leonzio. Entrambi segnano dalla lunga distanza, però Desio è brava a rispondere con la stessa arma, grazie a Negri e Poggi. Il primo vantaggio biancorosso, sul 13-8, è confezionato da Mattia Magrini e la sua energia. Il numero 88, dapprima vola a rimbalzo offensivo e converte un lay-up, e dopo dalla lunetta chiude un gioco da tre punti. Dopo la sfuriata iniziale, Desio deve fare i conti il pessimo rendimento dietro la linea dei tre punti, 2/10 dopo 8 minuti, e la Bakery scappa a più 7, grazie a Diego Banti che si mette al lavoro nel suo ufficio in pitturato. Desio contiene lo svantaggio grazie a Buzzini e Politi, ma una tripla di Tempestini fa chiudere il primo parziale sul 16-22 Bakery.

Ad inizio secondo quarto, Desio continua ad avere mani fredde dall’arco, e la Bakery con i primi punti di Massimo Rezzano costruisce il massimo vantaggio a più 8, sul 16-24. I brianzoli dopo aver toccato il fondo, reagiscono e risalgono fino al -3, grazie ai canestri di Valentini e Torgato. La rimonta si chiude con la tripla di Negri, che impatta la partita sul 26 pari. Galvanizzati dal momento di fiducia, i padroni di casa, mettono anche il naso avanti, per la prima volta nella serata, grazie al settimo e all’ottavo punto di Politi. E’ lo stesso centrone numero 5, a raccogliere il suo terzo rimbalzo offensivo e a tramutarlo in 3 punti, cotruendo così il massimo vantaggio Desio sul 34-30. Piacenza reagisce rabbiosa, e piazza un parziale di 7-0, grazie alla sua freddezza dalla linea della carità, e ritorna in vantaggio sul 34-37. Il quarto si chiude con Negri che va in doppia cifra, e fissa il punteggio sul 36-37.

Dopo l’intervallo, la partita sale di colpi. Ad ogni tentativo di fuga Bakery, risponde un’ottima Desio. A salire di tono sono entrambe le difese, tanto che nei primi 5 minuti, si segnano solo 12 punti. Desio ne fa solo 4, mentre Piacenza risponde con 8 e va sul 40-45, tanto che coach Villa chiama un timeout per fermare l’ondata che sta travolgendo i suoi. Al rientro dalla pausa, scende il livello di basket, ma sale a dismisura l’intensità. Torgato ruba palla e schiaccia il -3, Magrini risponde con la stessa moneta, ma Negri converte in due punti un rimbalzo in attacco e scrive meno 2 sul tabellone, sul 44-46. A questo punto la Bakery decide di andarsene, i 4 punti di un ottimo Banti, insieme alla tripla di Jack Sanguinetti che brucia la sirena, fissano il pnteggio sul 46-55.

Ad aprire l’ultimo e decisivo parziale, ci pensa ancora il 15 biancorosso, imbeccato dal sesto assist di Tommaso Tempestini, a contribuire alla fuga di Piacenza. Dopo il timeout di coach Villa, Tempestini e Sanguinetti mettono fine alle resistenze di una Desio che sembra aver speso tutto. 5 punti dei due play ed è più 14, 48-62, quando sul cronometro mancano 7 minuti. Dopo diversi errori per entrambe le formazione, è Giacomo Sanguinetti a mordere la partita e a chiudere le velleità di rimonta dei brianzoli. Nonostante un ottimo Torgano che mette 4 punti per tornare a -11, l’Aurora alza bandiera bianca. Gli ultimi 2 minuti sono privi di patemi per i ragazzi di coach Steffè, che portano a casa la quarta vittoria consecutiva, chiudendo sul 58-70.

Comunicato a cura di Ufficio Stampa Pallacanestro Piacentina

Commenta
(Visited 24 times, 1 visits today)

About The Author