Aurora Jesi: l'U17 Elite manca l'appuntamento con le Finali Nazionali

Resta un po’ di amaro in bocca al gruppo Under 17 Élite dell’Aurora Basket Jesi che, guidato dall’accoppiata Salvatore Cagnazzo – Andrea Nobili, ha terminato la sua Interzona a Cairo Montenotte, in Liguria, con un bilancio di 2 sconfitte ed 1 vittoria, mancando così l’accesso alle Final Four di categoria che si svolgeranno a Treviso. La prima partita, contro l’Arona Basket, si è conclusa in maniera beffarda: dopo aver condotto per larga parte dell’incontro, i leoncelli si sono visti soffiare la vittoria negli ultimi minuti, perdendo la partita col punteggio di 60-66. Nel secondo giorno è arrivata una bella vittoria contro la Galli S. Giovanni Valdarno, squadra che è poi uscita vincitrice da questa interzona, col punteggio di 59-55. Nell’ultima partita, quella decisiva, i giovani jesini hanno ceduto alla Pall. Lissone col netto punteggio di 46-67, permettendo (quasi beffardamente) a S. Giov anni Valdarno, unica squadra sconfitta dall’Aurora Basket, di accedere alla fase finale della competizione.

Questi i tabellini delle tre partite della fase interzonale:

AURORA BASKET JESI – ARONA BASKET 60-66

Lorenzetti 9, Valentini 3, Espinosa 2, Fosci 4, Ragni, Moretti 15, Fioretti 2, Luccioni 2, Cinti 13, Mazzufferi, Mentonelli 4, Kouyate 15.

 

AURORA BASKET JESI – GALLI SAN GIOVANNI VALDARNO 59-55

Lorenzetti 2, Valentini 3, Espinosa 10, Fosci 1, Carsetti 2, Moretti 13, Fioretti, Zabulica, Cinti 12, Apolloni, Mentonelli 6, Kouyate 12.

 

AURORA BASKET JESI – PALLACANESTRO LISSONE  46-67

Lorenzetti 7, Valentini, Espinosa 3, Kouyate 10, Ragni, Moretti 13, Fioretti, Mazzufferi 8, Cinti 2, Mentonelli 3, Apolloni, Carsetti.
Commenta così l’allenatore della formazione U17 Élite arancioblu, Salvatore Cagnazzo: “Sono soddisfatto di questa esperienza sebbene il risultato sul campo non sia stato completamente positivo: il bilancio finale infatti riporta 2 sconfitte ed 1 vittoria, con il ‘bluff’ che alle finali nazionali ci andrà l’unica squadra che abbiamo battuto in questa Interzona, ossia San Giovanni Valdarno. E’ stata un’esperienza sia sportivamente che umanamente importante per noi ma soprattutto per questi ragazzi, l’augurio e la speranza è quella di poterla ripetere migliorando i risultati già dal prossimo anno dato che le annate (1998-1999), vista la modifica dei regolamenti FIP, saranno le stesse di quest’anno, e la categoria passerà da Under 17 ad Under 18.
Nel complesso giudico questa annata come positiva, ricordandoci però che abbiamo solamente buttato le basi per qualcosa di più importante già dall’anno prossimo”.

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author