Auxilium Cus Torino: il notiziario delle giovanili

UNDER 18 ECCELLENZA
Senza lo spirito giusto non si va da nessuna parte. L’Auxilium CUS lascia a casa la testa ma soprattutto il cuore e incappa in una sonora ‘legnata’ casalinga. 
Il Vado non fa nulla di trascendentale: svolge a dovere il suo compitino e beneficia della marea di perse e delle numerose disattenzioni dei gialloblu, in sintonia 
con la gara soltanto per pochi giri di lancette.
Il 9-7 iniziale è illusorio, i liguri se ne vanno quasi subito, complici anche i regalissimi dei cussini, imprecisi nelle linee di passaggio e spesso e volentieri 
fuori equilibrio.
Il margine gonfia a dimensioni irrecuperabili e, nonostante gli sforzi nel terzo periodo di Damiano Brighenti e del ’99 Tirone, il migliore dei gialloblu nel 
rapporto minutaggio/efficacia, i liguri sono sempre padroni assoluti della situazione, colpendo a ripetizione in contropiede. L’Auxilium CUS corre tanto ma a vuoto e, anche nei frangenti in cui sembra trovare maggiore continuità offensiva, concede comunque sempre il fianco alle ripartenze degli avversari, che segnano caterve di canestri facili.

AUXILIUM CUS TORINO-PALLACANESTRO VADO LIGURE 55-105
Parziali: 15-31, 24-58, 39-82
TORINO: Gastaldi 2, Racca 2, Adrignolo 5, Brighenti 16, Pertusio, D’Ambrosio, Damiano 14, Di Gennaro 5, Chiara 2, Tirone 7, Nicoletti 2. All. Raho.
VADO: Brichetto 19, Mozzone 5, Apuzzo 8, Olowu 12, Vallefuoco 6, Zini 12, Cerisola 14, Simic 9, Milosevic 5, Brignolo 13, Crea 2. All. Dagliano.

UNDER 16 ECCELLENZA
Alla fine c’è di che rammaricarsi per non aver centrato una vittoria che, alla luce di quanto visto in campo, era alla portata. 
Nella prima giornata della seconda fase, girone che attribuisce il nono posto regionale come miglior risultato, la Junior Casale passa alla Panetti e lo fa con 
il merito di crederci di più. Torino, spinta dall’energia dei suoi 2001, è sempre in rincorsa, dà l’impressione di avere le energie fisiche per girare la partita, 
ma non ha mai il guizzo per farlo realmente.
Tempo di alzare la palla a due che la Junior è già in fuga: 0-8. Torino ci mette qualche minuto ad entrare in partita ma a metà quarto lancia i primi segnali di vita: 
6-11.
Troppi timidi, il Casale lo capisce e se ne va a cavallo dei primi due periodi: il parziale di 2-12 (10-25 il totale al 14’) è chiuso da 6 punti filati di Buzzi.
L’Aux CUS prima si avvicina (16-25), poi fiuta le difficoltà avversarie sul pressing, alza il livello e il ritmo, occupa gli spazi e vede gli scarichi dei monferrini: 
Mittica e Terzi, entrambi da sotto, fanno 21-27 al 19’.
Facendo leva sull’organizzazione e su nervi saldissimi, il Casale però si tiene a debita distanza. In avvio di ultima frazione Tibs 6 punti cosencutivi in area sembra 
tenere aperta la porta delle speranza ai gialloblu: 34-41. 
Torino non è proprio lucidissima anche se rimane agganciata al match fino al 36-45 del 35’. Il finale di gara è però tutto di marca ospite: di Banchero la tripla che 
taglia una volta per tutte le gambe ai cussini. 

AUXILIUM CUS TORINO-JUNIOR CASALE 41-54
Parziali: 8-19, 23-27, 32-41
TORINO: Terzi 7, Musso 4, Saccotelli 6, Baviello 2, Tello 2, Tibs 10, Adrignolo 2, Mittica 4, Moglia 2, Brizzolara 2, Panero, Prandi. All. Raho.
CASALE: Mei 2, Stocco, Cavagnolo, Vietri 2, Banchero 13, Orazio, Sabatino 17, Mangiarotti 2, Buzzi 10, Sottile, Romagnoli, Gardino 8. All. Cardani.

UNDER 16 REGIONALE
Ritmi blandi, difese schierate, pochi canestri. La differenza numerica evidenziata dal risultato dell’andata a Grugliasco (una trentina di punti) nel ritorno 
alla Panetti sembra svanire nel nulla. 
Quattro punti di Modenese portano l’Auxilium CUS sul 8-1, ma gli ospiti sono subito lì: 12-9. Anche il successivo tentativo gialloblu (16-9) è rintuzzato, e 
anzi il Grugliasco allunga con Vallino e Basile: 16-22 al 13’. 
Un libero e un canestro in area di Palazzo riportano Torino ad una sola lunghezza: 23-24.
Si procede a strappi anche nel secondo tempo: il 25-32 del 21’ lo firma Popolo, l’inseguimento cussino lo corona Bartoletti con i 4 in sequenza del 35-34 al 27’.
Il 38-38 con cui inizia l’ultima frazione prelude ad una volatona gomito a gomito. Invece a 5 e mezzo dalla fine 3 perse di fila dell’Auxilium CUS sono castigate 
da Di Russo, che mette 4 punti dalla  lunetta e 4 dal campo. Sul 41-47 coach Raho prova a dare la scossa e cambia tutto il quintetto gialloblu.
I padroni di casa però non trovano più il bandolo e nei secondi conclusivi il passivo si amplia.

AUXILIUM CUS TORINO-PALLACANESTRO GRUGLIASCO 47-55
Parziali: 16-16, 23-30, 36-38
TORINO: Stodo 7, Brandino 2, Palazzo 4, Parato 6, Bartoletti 4, Distratis, Ranellucci 8, Tiberti 6, Cambiotti 2, Prandi, Modenese 8, Olmoti. All. Raho.
GRUGLIASCO: Bambara 11, Guglielmi, Vallino 8, Cardon 2, Rossini, Basile 4, Di Gaetano 1, Colombo 2, Popolo 10, Corsato, Di Russo 12, Bardato 5. All. Farese.

UNDER 15 ECCELLENZA
Per continuare a cullare il sogno di qualificazione l’Auxilium CUS doveva di necessità imporsi nel derby interno con la Pms. Ne viene fuori una bella partita, 
che i moncalieresi cominciano malissimo ma fanno loro con merito minuto dopo minuto, mettendo insieme alla fine un vantaggio che, pur troppo punitivo per i cussini 
e per quanto visto in campo, rispecchia la distanza che esiste ancora tra i due gruppi.
Il Borgomanero passa ad Arona e porta a 8 le lunghezze che separano l’Auxilium CUS dal terzo posto.
Akoua attacca subito con decisione il canestro, Mittica infila due triple in pochi secondi, e Torino prende subito possesso del match: 8-0. Attenta nelle marcature, 
precisa nell’anticipo, mani ovunque, l’Auxilium CUS rasenta per qualche minuto la perfezione. 
Gli ospiti non trovano spazi praticabili dentro e incassano ancora: Terzi va fino in fondo, doppio recupero di Akoua e Auxilium CUS che, sul 14-4, costringe la Pms 
al time-out.
Piano piano però il Moncalieri entra in sintonia con la gara e costringe Torino al calo. Gli ospiti continuano ad attaccare il colorato e ora trovano quello che 
cercano: Pms raccoglie canestri e falli, ma è anche più determinata in difesa: 29-26 al 15’.
La parità a quota 33 arriva quando mancano 4 minuti all’intervallo. Un canestro più fallo e libero addizionale di Tortelli danno il primo vantaggio agli ospiti al 17’: 
35-36. Sullo slancio la Pms tocca il +5 e quindi nelle battute iniziali della ripresa anche il +7 sul 39-46. L’Auxilium CUS vacilla ma non molla: Marchisio colpisce 
due volte di fila e riporta i suoi a -1: 45-46. Recupero difensivo gialloblu, l’occasione del controsorpasso è però vanificata da un passi a metà campo di Akoua.
L’errore costa caro, perché la Pms riparte e con un break di 0-8 allunga fino al 45-54, beneficiando pure del bonus (arrivato peraltro sempre con ampio anticipo 
rispetto all’avversario ma pure all’orologio, nelle tre frazioni conclusive,).
Tra il 26’ e il 28’ arrivano in sequenza il terzo e quarto fallo di Akoua, entrambi molto contestati dai padroni di casa. Alla mezzora il Moncalieri ha 11 punti 
di margine: 55-66. 
Una giocata da tre punti di Molino nelle battute iniziali del quarto periodo dice che Torino non ha nessuna intenzione di alzare bandiera bianca: tripla di Mittica 
a segno e con 7 minuti a tabellone le due squadre sono lontane soltanto due possessi pieni: 61-67. 
La presenza sotto le plance del lunghissimo Borra comicia a farsi sentire, i cussini girano alla larga dal pitturato e tornano a subire: lo 0-9 che porta la Pms s
ul 61-76, complice un tecnico per proteste a Molino, chiude qualunque discorso con oltre 5 minuti di avanzo. 

AUXILIUM CUS TORINO-PMS MONCALIERI 71-90 
Parziali: 23-14, 39-42, 55-66
TORINO: Terzi 4, Saccottelli 9, Marchisio 10, Akoua 17, Molino 5, Mittica 14, Moglia 1, Brizzolara, David 7, Buri, Petitti 2, Balbo 2. All. Raho.
PMS: Della Malva 6, Tortelli 9, Verde, Blecich 12, Franchina 6, Benedicenti 26, Taricco 7, Borra 4, Mosca 2, Barrocu, Cussigh 10, Masiani 8. All. Siclari. 

UNDER 14 ELITE
Per due quarti l’Auxilium CUS tiene testa al Kolbe e annulla l’ampio distacco della gara di andata. Peccato per la terza frazione, in cui i gialloblu prestano il 
fianco al contropiede in più occasioni e vedono fuggire l’avversario.
Nel periodo inaugurale la difesa di casa fa la differenza, concedendo agli ospiti appena 3 canestri dal campo. Meglio, molto meglio l’Auxilium CUS nel secondo quarto: 
rintuzzati nella prima metà del periodo un paio di tentativi di allungo biancorosso, i cussini, pur segnando poco, si tengono in partita con 3 canestri di fila di Morandi
e soprattutto grazie ad un efficace livello di attenzione difensiva: 25-17 all’intervallo.
La terza decina, come spesso accade, è quella che decide la gara: il Kolbe si sblocca in attacco (triple di Candeloro e Nuzzo) trovando ripartenze ad alto rendimento ma 
pure minore attenzione degli ospiti quando la difesa è schierata. 
Alla mezzora l’Auxilium CUS è sotto di 15 punti, ma non molla. Anzi, mette in scena un ultimo atto tutto grinta e chiude in crescendo con un parziale di 10-17 dove Ventura e Pirani segnano tutti i loro punti di giornata.
 
KOLBE TORINO-AUXILIUM CUS TORINO 56-48
Parziali: 15-8, 25-17, 46-31
KOLBE: De Bartolomeo 9, Candeloro 8, Muzio, Bergamin, Silvestre 2, Frola, Bronzo 13, Beckert, Morino, Razzaio 3, Nuzzo 19, Cugliari 2. All. Di Pasquale.
TORINO: Alessandria 2, Morandi 12, Pirani 6, Grasso, Ventura 4, Dosio 3, Piccinelli 2, Focato 8, Avino 1, Durante 3, Bertolani 7. All. Toso.

UNDER 13 ELITE
Alla fine son le maggiori rotazioni dell’Auxilium CUS a fare la differenza. 
Al 2-0 iniziale dell’Eridania, i gialloblu rispondono con ben poco augurante 0 su 13 al tiro e si ritrovano all’inseguimento, segnando appena 5 punti nella frazione. 
La mira dei cussini non migliora nel secondo periodo: appena 4 i canestri dal campo. L’Eridania però non ne approfitta e nel terzo quarto, nonostante le percentuali siano
ancora bassissime, il trio Torazza-Vincini-Anfossi avvicina gli ospiti: 30-27. 
In avvio di ultimo periodo il sorpasso dell’Auxilium CUS, firmato da Giardina e Massera. I numeri della partita impennano di colpo: le realizzazioni di Pagano e Vincini 
consentono all’Auxilium CUS di respingere gli assalti avversari e di tagliare per prima il traguardo. 

ERIDANIA-AUXILIUM CUS TORINO 45-52
Parziali: 13-5, 21-15, 30-27
TORINO: Torazza 6, Garetto 2, Porcella 2, Vincini 15, Unia 2, Pagano 4, Massera 7, Anfossi 4, Giardina 4, Bertone, Macis 4, Morello 2. All. Landra.
ERIDANIA: Brughitta 12, Faccio 3, Di Mitri, Cavallero, Gasco 2, Scazzola, Mutie 7, Basile 12, Bosco 7, Lamberti, Aquisio , Gallo 2. All. Quagliolo.

ESORDIENTI PROVINCIALE
Seconda gara di campionato e seconda vittoria per l’Auxilium CUS. Stavolta a differenza dell’esordio (vittoria all’overtime sul campo dell’Alfieri), i gialloblu ci 
mettono pochi minuti per venire a capo della Pms Sociale nel debutto casalingo alla Sebastopoli.
Dopo l’iniziale 8-4, l’Auxilium CUS padrona assoluta dei rimbalzi schizza fino al 26-8 dell’intervallo grazie ai canestri di Formento e al contributo di tutti gli altri 
elementi. 
L’ultimo quarto è in pratica totale appannaggio di Buttigliengo.

AUXILIUM CUS TORINO-PMS SOCIALE 59-16
Parziali: 18-6, 26-8, 44-12
TORINO: Franco 6, Croci, Formento 12, Dainesi, Caria 6, Leone, Buttigliengo 15, Lacitignola 6, Tiberti, Grillo 2, Naviglio 2, Dalle Ave 10. Istr. Vincini.
PMS SOCIALE: Cagnetti, Lobozzo, Rivolta, Baldi 4, Mansueto 4, Bottero, Brignolo, Carrozzi, Giachin, Anglani 2, Bettin 2, Di Gonza 4. Istr. Bussolino.

AQUILOTTI 2005 REGIONALE
Il Collegno si conferma avversario per il momento irraggiungibile per l’Auxilium CUS. Gli oltre 30 punti di differenza nel totale finale lo stanno a dimostrare, anche 
i gialloblu si battono e riescono a conquistare il quarto tempino, con Tubaro efficace terminale offensivo, e a pareggiare quello successo, dove si mette in mostra il 
combattivo Regala.
Per il resto tanto Collegno.  
Alle 17,30 i gialloblu tornano in campo nel Provinciale in casa del Gandhi, domani nuovo appuntamento nel Regionale con la trasferta all’Eridania. 

AUXILIUM CUS TORINO-COLLEGNO BASKET 9-15 (31-65)
Parziali: 1-3, 1-3, 1-3, 3-1, 2-2, 1-3
Parziali in punti: 4-10, 4-8, 0-18, 12-10, 9-9, 2-10
TORINO: Sardo, Tubaro 6, Grossi, David, Loiacono 2, Mazzi 2, Ermondi 6, De Lucia 2, Regala 4, Terzi 7, Presta 2, Zarantino. 
COLLEGNO: Grassia 8, Demsa 4, Preteroti 7, Catella 4, Rosenga 4, Ippolito, De Biasi 10, ortonelli 2, Morra 8, Garzella 6, Serafino 4, Zanoni 8. Istr. Vai.

AQUILOTTI 2005 PROVINCIALE
A differenza dell’esordio della settimana prima, stavolta l’Auxilium CUS non vince né nei tempini né ai punti. Se allora il maggior numero di canestri non era servito 
a portare a casa il match, ma era pur sempre stato motivo di soddisfazione, sul campo del Gandhi i piccoli gialloblu segnano con il contagocce e incassano una sconfitta 
netta ed inequivocabile, imponendosi in una sola frazione, l’ultima.
Da segnalare tra le file dell’Auxilium CUS l’esordio assoluto di Andrea Porcella, che alla fine risultata il miglior marcatore cussino con 7 punti. 
Alle 18,15 terza trasferta di fila: al PalaCarcano l’Auxilium CUS affronterà l’Alfieri.

GANDHI-AUXILIUM CUS TORINO 15-9 (30-16)
Parziali: 3-1, 3-1, 2-2, 3-1, 3-1, 1-3
Parziali in punti: 6-2, 8-0, 2-2, 6-5, 6-3, 2-4
GANDHI: Mensio 6, Pitera, Lando 4, benedic, D’Arganza, tagliarino 10, Totino 4, De Gregorio, Ferrero 4, Riella 2, Volpe, Secreto. Istr. Racca.
TORINO: Andrisani, Simone, Autilio, Maglio, revalor 2, Pezzera 3, leotta 2, Versaci 2, Manca Mura, Porcella 7.

AQUILOTTI 2006 REGIONALE
Eccezion fatta per il secondo tempino, in cui il Collegno mette dentro un tiro e i padroni di casa neppure quello, l’Auxilium CUS è padrona assoluta della situazione, 
imponendosi in tutti gli altri, anche con buoni margini nella prima, nella terza e nella quinta frazione.
Per i gialloblu, che nel girone di andata non avevano raccolto punti, si tratta della seconda affermazione di seguito.

AUXILIUM CUS TORINO-COLLEGNO BASKET 16-8 (55-22)
Parziali: 3-1, 1-3, 3-1, 3-1, 3-1, 3-1
Parziali in punti: 14-5, 0-2, 14-2, 10-7, 11-4, 6-2
TORINO: Amico 2, Amoretti 4, Alessandria 4, Colasanto 2, Boccardi 2, Stella 8, meduri, Raho 2, Grizzaffi 14, Begni 8, Montesion 7, Roso 2. Istr.ce Pizzimenti.
COLLEGNO: Pelligra 4, Agus 2, Taravella, Massa 2, Bozza 7, Simonato 3, Spada 2, Bertino, Concordano 2, Catanzariti, Giardinato, Rovelli. Istr. Vai.

SCOIATTOLI
Vincere in casa del Tam Tam non è proprio da tutti i giorni, a qualunque livello. Un bravo particolare quindi ai 2007 che lo fanno e portano a casa la seconda 
vittoria in altrettante partite di campionato.
La gara si conclude in parità sul fronte dei tempini, ma l’Auxilium CUS chiude con il doppio dei punti avversari, segnando ancora tanto, come all’esordio 
contro il Nole (e stavolta le segnature sono pure suddivise tra 8 giocatori).
Oggi terza giornata: alle 18,45 alla Braccini arriva il San Paolo.

TAM TAM-AUXILIUM CUS TORINO 12-12 (14-28)
Parziali: 1-3, 3-1, 1-3, 1-3, 3-1, 3-1
Parziali in punti: 2-4, 2-0, 2-12, 0-7, 4-2, 4-3
TAM TAM: Tranaso, Berla 2, Virano 6, Ariano, Serrao, Del Gobbo 2, Cantamessa, Strignano 4, Ballastrin, Rossetto, Rasello, Case Stella. Istr. Segreto.
TORINO: Bertello 4, Fontanarosa F. 1, Saccani 4, Verzola , Sorella 2, Tuberga 6, Macis 8, Falcone 1, Skewis, Procacci, Fontanarosa n. 2, Istr.ce Morutto.


3VS3: ALLA PANETTI LA FASE PROVINCIALE
A poche ore dalla scadenza delle iscrizioni, fissata per domenica 31 gennaio, il Comitato regionale piemontese della Fip ha ufficializzato la sede che ospiterà la 
fase provinciale maschile del 3c3 Join the Game, 
riservato come sempre alle categorie Under 13 e Under 14.
La qualificazione per le Finali regionali, in calendario per domenica 21 febbraio prossimo, si svolgerà, per la prima volta da quando è stato istituito il torneo 
che assegna lo scudetto di specialità, al PalaCUS di via Panetti 30 a Torino. Le gara inizieranno alle ore 9 e termineranno alle 18.
Il calendario dei due tabelloni verrà redatto una volta completate le iscrizioni. 

UNDER 14: PIRANI AL TROFEO DELLE PROVINCE
Domenica 14 febbraio si svolgerà al PalaEgea di Corneliano d’Alba l’edizione 2016 del ‘Trofeo Delle Province-Piemonte Cup’, riservato all’annata 2002.
Tra i convocati dal Comitato Regionale Piemonte, su indicazione del Referente Tecnico Territoriale, anche il nostro Federico Pirani.
Farà parte del team Red Skorpions che giocherà la seconda semifinale in programma alle ore 11,15.
Pirani sarà anche tra i protagonisti del raduno CTF in calendario per il 3 febbraio presso il PalaBlatta di Chivasso.
Sia all’allenamento di mercoledì che al successivo ‘Trofeo delle Province’ prenderà parte, nello staff tecnico regionale, anche il nostro coach Alessio Landra.




Beppe Naimo
Commenta
(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author