Auxilium Cus Torino: il notiziario delle giovanili

UNDER 20 ELITE
Il Fossano si presenta alla Panetti con soli 7 elementi a referto e ancora un po’ fa la sorpresa. La zona mette subito in difficoltà l’Auxilium CUS, che si ritrova a rincorrere anche 14 punti, poi la rimonta, per nulla semplice: i cuneesi, alla distanza in evidente difficoltà sulle rotazioni, si arrendono comunque soltanto nell’ultimo minuto e mezzo.
Partenza equilibrata (9-9), quindi l’allungo ospite propiziato da due triple di D’Angeli e Castellano e puntellato dalla zona e dagli altri missili di Giovara (2) e ancora  Castellano, per il 17-30 del 12’. Torino s’ingolfa contro la 3-2 (2/15 nei primi 12’), affretta il tiro e scivola fino al 22-36 del 17’. Il +14 arriva ancora in un’occasione, sul 24-38, quando Giovara si fa beffe della difesa schierata dei gialloblu. Il solo Blotto sembra avere le idee chiare e soprattutto l’atteggiamento giusto sul  fronte cussino.
L’intervallo mischia le carte. L’Auxilium CUS rientra in campo con ben altro piglio e inizia a servire nel colorato Pappalardo, bravissimo a recuperare rimbalzi offesivi e a segnarne 6 di fila. Il Fossano torna a zona, ma il trend è ormai cambiato: ripartenza di Orsini per Blotto e poi altro contropiede a parti invertite, infine Blotto ruba a metà campo e deposita indisturbato il 41-41. Altra rubata, stavolta di Brighenti, sempre di Blotto il sorpasso: 43-41. I cuneesi sono visibilmente stanchi e concedono  ancora, ma l’Auxilium CUS non ne approfitta e si porta dietro l’avversario fino in fondo. 
Tre di Orsini, sull’ennesima chiamata di zona fossanese, fanno 52-48 al 35’. Gli ospiti hanno ancora la forza di rispondere. Sempre Orsini inventa il 56-54 che di fatto decide il match. Il Fossano fallisce l’aggancio e Bianchelli da sotto segna il 58-54 a 70” dal termine che taglia le gambe agli ospiti.

AUXILIUM CUS TORINO-BASKET FOSSANO 62-54
Parziali: 17-19, 27-38, 43
TORINO: Blotto 19, Bianchelli 12, Gastaldi, Racca, Bottiglieri 2, Di Matteo n.e., Bianco P., Orsini 11, Pappalardo 14, Fantolino 4, Brighenti. All. Porcella.
FOSSANO: D’Angeli 7, Giovara 21, Rulfi 4, Ait Ouchane A., Gega n.e., Castellano 17, Innocenti 5. All. Dematteis.

UNDER 18 ECCELLENZA
Tutto come da copione alla Panetti. La Pms vince senza troppi problemi, però l’Auxilium CUS non demerita, gioca la sua partita e perde terreno soltanto nell’ultima decina.
Alle triple di Racca, Fantolino e del rientrante Bottiglieri, gli ospiti ne oppongono 5 consecutivi di Caruso (una bomba) e nel finale di quarto allungano grazie a 7 punti di fila di Treier: 15-23. 
Nel secondo quarto la Pms stringe i tempi e chiude l’area, costringendo Torino ad appena 4 canestri dal campo. Sul fronte moncalierese vanno in gol un po’ tutti e all’intervallo lungo il distacco tra le due squadre è di 18 punti. 
Alla ripresa, per continuare a starci il più possibile dentro, l’Auxilium CUS si affida alle iniziative di Fantolino. Pms però non concede spazio e con Treier e soprattutto Fontana si tiene al riparo da qualunque pericolo: 44-64 alla mezzora.
L’ultimo quarto è tutto di Paunovic che segna da dentro, da fuori, da tre e dalla lunetta, mettendo a referto in 10’ 14 dei suoi 16 punti totali. Torino non ha contromisure e alza bandiera bianca.

AUXILIUM CUS TORINO-PMS MONCALIERI 53-98
Parziali: 15-23, 25-43, 44-64
TORINO: Bianchelli 3, Racca 3, Bottiglieri 5, Brighenti 2, Fantolino 15, Pertusio 3, Damiano 4, Di Gennaro 2, Bianco P. 3, Pappalardo 5, Gastaldi 8. All. Bittner.
MONCALIERI: Treier 16, Mosca 1, Preziuso 2, Neri 6, Abrate, Pavicevic 16, Buffo 4, Ceccatelli 6, Zampini 10, Giustetto 4, Fontana 22, Caruso 11. All. Di Meglio.

UNDER 18 ELITE
Per un quarto e mezzo l’Auxilium CUS, spinta dai punti di Dho, tiene botta in casa della Casale Basket. Poi, come già accaduto in numerose occasioni precedenti, di colpo smette di fare canestro. Ai monferrini basta poco per prendere il largo grazie alle realizzazioni di Matteo Calvo. Lo svantaggio (37-28 all’intervallo) non sarebbe incolmabile, ma Torino, che non gioca male, continua però a litigare con il canestro, raccogliendo poco anche nel secondo tempo. 
Nel terzo periodo, con Dho ancora a spingere i compagni, gli ospiti segnano quasi solo dalla lunetta. Tirone  e sempre Dho provano a non arrendersi nella quarta frazione, ma i padroni di casa non concedono margini alla rimonta.

CASALE BASKET-AUXILIUM CUS TORINO 65-52
Parziali: 20-17, 37-28, 48-36
CASALE BASKET: Renna 1, Calvo M. 13, Nagari 18, Roto, Salvaneschi 2, Armanni 7, Todeschino 4, Nicora 4, Kamar 2, Poletti, Alessandri 4, Calvo S. 10. All. Cristelli.
TORINO: Caratozzolo 7, Cassai, Sammarco 2, Barberis 4, Celada, Peyrani, Piovano 7, Caponeri, Petitti 4, Tirone 6, Dho 18, Mellano 4. All. Lastella.

UNDER 16 REGIONALE
L’incontenibile Cignarale (13 dei 26 punti nella prima decina) indirizza in fretta il match dalla parte del Grugliasco padrone di casa. L’Auxilium CUS fatica tantissimo ad andare in gol, perdendosi in una fitta trama di passaggi e poco prima dell’intervallo i punti di ritardo dei gialloblu sono già 30.
Non va meglio alla ripresa, anche se poi il quarto periodo è un po’ più equilibrato. Pochissime le concessioni fatte dal Grugliasco (vedasi lo zero alla casella triple degli ospiti), Auxilium CUS che conferma le croniche difficoltà offensive e incassa ancora troppo in difesa.

PALLACANESTRO GRUGLIASCO-AUXILIUM CUS TORINO 87-44
Parziali: 26-10, 48-19, 70-28
GRUGLIASCO: Cignarale 26, Di Gaetano 4, Barbato 4, Rossin 2, Gardon, Sabia 9, Basile 9, Pozzato 9, Guglielmi 8, Colombo 4, Corsato, Gualdi 12. All. Farese.
TORINO: Modenese 10, Giacummo 4, Olmoti, Distratis 2, Ranellucci 6, Cosco 3, Cambiotti 4, Stodo 2, Prandi 6, Tiberti 4, Versaci 2, Perone. All. Tavella.

UNDER 15 ECCELLENZA
Quinta sconfitta su 5 gare disputate per l’Auxilium CUS, battuta nettamente alla Panetti dalla lanciatissima Pallacanestro Biella. Al laniero Bertetti risponde Petitti, ma la resistenza cussina è flebile. Biella è precisa pure dalla lunetta e nel finale di quarto ancora Bertetti e soprattutto Artuso (8 punti quasi in sequenza) portano gli ospiti al doppiaggio al 10’: 15-30. 
Il distacco aumenta nei due periodi centrali e supera le 30 lunghezze quando Squizzato, a 5’ dalla fine, segna il 51-83.

AUXILIUM CUS TORINO-PALLACANESTRO BIELLA 54-92
Parziali: 15-30, 36-49, 47-73
TORINO: Terzi 5, Saccotelli 4, Marchisio 8, Magrì 7, Molino 3, Mittica 5, Moglia 3, Brizzolara 3, David, Petitti 15, Burgaj 1, Balbo. All. Italia.
BIELLA: Raise 14, Bertetti 23, Cingotto 3, Allari, Squizzato 6, Diliddo 4, Giorna, Artuso 22, Brusasca, Pagnone, Cerri 8, Borgialli 12. All. Baroni.

UNDER 14 ELITE
Nei primi 15' tra Chivasso e Auxilium CUS regna l’equilibrio. L’inizio convincente da parte di entrambe le squadre, con gli ospiti che, seppur di un punto, passano anche a condurre, sembra preludere ad un partita incerta e tirata. Invece, intorno a metà del secondo periodo l’Auxilium CUS ha un blackout totale: le numerose palle perse sono convertite in pratica sempre in canestri dai chivassesi Galluzzo, Cuomo e Regis – contropiede, canestri+falli – e all’intervallo il distacco è di ben 23 lunghezze.
Alla ripresa l’Auxilium CUS subisce il contraccolpo psicologico dell’ampio distacco, ma , dopo un avvio stentato, si rimette in carreggiata e non sprofonda del tutto, commettendo meno errori in attacco e facendo qualche sforzo in più in difesa. 
A partita ormai decisa torna l’equilibrio iniziale: Torino torna a giocare un buon basket d’assieme e corre anche in contropiede sulle rubate, chiudendo in positivo il parziale (18-11), con Ventura 8 volte a referto nella decina.

PALLACANESTRO CHIVASSO-AUXILIUM CUS TORINO 95-66
Parziali: 23-22, 54-31, 84-48 
CHIVASSO: Reddavide, Galluzzo 28, Mazzone 15, Salvoni 7, Cuomo 20, Regis 13, Damigi 2, Salussolia 2, Pagetto, Zora 6, Stabio, Gasparre 2. All. Pozzato.
TORINO: Alessandria, Avino 4, Bertolani 3, Durante 7, Focato 16, Grasso 2, Morandi 5, Piccinelli 6, Pirani 8, Pizzonia 5, Savio 2, Ventura 8. All. Toso.

UNDER 13 ELITE
Alla fine, come sempre, vince chi sbaglia di meno. Lo fa la Crocetta, che ha il merito di interpretare al meglio i tre momenti topici della gara e di giocare nel complesso con superiore lucidità rispetto all’avversario. 
Partenza bruciante dell’Auxilium CUS, che potrebbe già subito spaccare in due il match ma non lo fa. Il primo canestro della Crocetta arriva al 6’ sul risultato di 0-7, gli ospiti proseguono a sparare a salve e il sorpasso dei salesiani arriva poco prima del 10’: 10-9.
Il primo bivio dell’incontro al 18’: sul punteggio di 18-17 il crocettino Arfinengo segna in terzo tempo, gli arbitri annullano ma il tavolo non se ne accorge e assegna i due punti ai padroni di casa. Insieme alla refertista (che sull’accenno di protesta del pubblico assegna due punti anche all’Auxilium CUS salvo poi toglierli), va in bambola anche la squadra gialloblu e i padroni di casa allungano raggiungendo il 30-18 (12-1 il parziale). 
Coach Raho spendi suoi time-out e gli ospiti voltano pagina facendosi di colpo efficaci in attacco e attenti in difesa. A 17” dalla mezzora i punti di ritardo sono appena due: 35-33. La Crocetta però non si fa intimidire e riparte di scatto: 41-33. Con tenacia i gialloblu risalgono ancora a -4: 41-37.
Il successivo strappo crocettino è quello risolutivo. Stavolta l’Auxilium CUS non ha più le energie nervose per reagire e si pianta a quota 37 segando 2 punti nei 6 minuti conclusivi della gara.
È solo la prima, occasioni di crescita e riscatto non mancheranno: a cominciare da quella delle 17,30 di oggi nell’altro atteso derby in casa del Kolbe (palestra Trecate).

DON BOSCO CROCETTA-AUXILIUM CUS TORINO 51-39
Parziali: 10-9, 26-17, 37-33
CROCETTA: Tumsich, Barale A. 6, Papagno, Zito 4, Martelli, Varetto 6, Arfinengo 4, Noce 3, Borlandi 2, Parato 8, Azzalin 6, Naretto 12. All. Ferrero.
TORINO: Torazza 8, Garetto, Porcella, Vincini 8, Cennamo 2, Massera 2, Anfossi 6, Barale E., Bertone, Mosca 6, Badariotti 5, Giardino 2. All. Raho.

Stimolata dall’aria di derby ma pure dal kappao di due giorni prima alla Crocetta, l’Auxiilium CUS fa sulla gara in casa del Kolbe e conquista i primi due punti della stagione. Sul successo gialloblu il marchio di Anfossi, che ne mette ben 36, chiarendo fin dalle battute inaugurali del match le intenzioni bellicose dei cussini. Al 10’ i punti di vantaggio ospiti sono già 11.
Anfossi apre il secondo quarto con altri 12 punti, ma è tutta l’Auxilium CUS a girare alla grande. Ciascuno fornisce il proprio contributo e il canestro, quasi un miraggio poche ore prima al PalaBallin, diventa una vasca da bagno: ben 45 i punti a referto nel primo tempo, prestazione duplicata nella ripresa, dove gli ospiti mettono insieme anche trame di squadra di ottima fattura.

KOLBE-AUXILIUM CUS TORINO 59-94
Parziali: 7-18, 20-45, 39-69
KOLBE: Agostino 12, Actis 2, Sobrino 5, Simone 4, Tosello 4, Minato 7, Di Gioia, Cartolaro, Sturla 19, Perencin 6, Greppo, Carra. All. Di Pasquale.
TORINO: Garetto 8, Porcella 4, Distratis 4, Vincini 13, Morello 2, Pagano 13, Macis 8, Massera 2, Anfossi 36, Barale, Bertinetti, Lago 4. All. Raho.

UNDER 13 REGIONALE
Il 42-4 del primo periodo fotografa il derby andato in scena alla palestra di via Fossano. L’Auxilium Project si affaccia per la prima volta al basket federale e ha tutte le giustificazioni del caso, l’Auxilium CUS fa il proprio dovere giostrando con autorità anche a partita già ampiamente decisa (il che avviene di fatto dopo poche azioni). Alla fine giocano tutti e segnano quasi tutti. 

AUXILIUM SCHOOL PROJECT-AUXILIUM CUS TORINO 34-102
Parziali: 4-42, 17-60, 25-85
ASP: Paoli 2, Viscomi, Di Biase 11, Deda, Ciuti 5, Giraudo 7, Casula 1, Arpaia, Eboli, Contino 5, Moffa 2, Mevlat 1. All. Asti.
TORINO: Barbero, Vito 6, Distratis 20, Pagano 17, Guida 10, De Lucia, Osifo 3, Giardina 2, De Virgiliis 8, Bertone 12, Mosca 12, Gennaro 12. All. Raho.

 

Commenta
(Visited 15 times, 1 visits today)

About The Author