Auxilium Cus Torino: il notiziario delle giovanili

UNDER 20 ELITE
Sette su sette. Un primato del girone che, con tre gare ancora da disputare, è praticamente in tasca. E soprattutto altri due (probabili) punti nella classifica da cui ripartirà la seconda fase del campionato. 
Un pimpante Di Matteo dà seguito alla prestazione volitiva con la B a Brogosesia e apre le danze: 7-3. Un antisportivo manda Blotto in lunetta: il 2/2 sembra spianare la strada all’Auxilium CUS. Ma sul 10-3 i gialloblu si piantano contro la zona 2-3 chiamata dalla 5 Pari e patiscono l’aggressività ospite. Gli errori cussini da sotto non si contano e i biancoverdi di Lavore rientrano e si mettono in testa: il break complessivo, con sorpasso sul 10-11 al 7’, è di 0-8 e il merito va quasi tutto ascritto a Romeo. 
Sul 10-15 l’Auxilium CUS ritrova di colpo il canestro avversario e torna davanti con Blotto, che poi sulla sirena del 10’ spara un siluro da parte a parte del campo che sbatte contro la tabella e s’infila: 19-17.
I padroni di casa sono di nuovo precisi come in avvio di gara e un altro antisportivo fischiato alla difesa ospite li manda in fuga: il 24-17 arriva in pratica solo dalla linea, con Bianchelli e Dello Iacovo, ma costringe la 5 Pari all’inseguimento.
L’Auxilium CUS però non ne approfitta, riprende a sparare a salve per qualche minuto e il distacco si riduce: 25-22.
In chiusura di primo tempo però Fantolino ha il guizzo che decide la partita: prima converte una tripla frontale, poi fa saltare il difensore e deposita il 35-25 del 19’.
Dello Iacovo e Di Matteo aprono la ripresa e sembrano chiudere il discorso: 41-29, e poi 50-37 al 24’. Ma anche se a 50” dalla mezzora l’Auxilium CUS è sul +16 (57-41), la 5 Pari non si dà per vinta e nel periodo che resta, grazie a triple di fila dell’ex Cervellin, riesce ad arrivare ancora a -7. Non oltre. Bianchelli e Blotto tengono a distanza di sicurezza i gialloblu.

AUXILIUM CUS TORINO-5 PARI TORINO 75-60
Parziali: 19-17, 35-27, 58-41
TORINO: Blotto 16, Bianchelli 6, Dello Iacovo 16, Bottiglieri 5, Nicoletti, Di Matteo 19, Pertusio 2, Orsini 5, Crespi 1, Fantolino 5. All. Porcella.
5 PARI: Barbieri 4, Ferrero Regis 4, Berretta, Soranzo 1, Lorioli 1, Viggiano 15, Corti, Cervellin 19, Loliva, Scanferla 3, Lanzo, Romeo 13. All. Lavore.

UNDER 18 ECCELLENZA
Nonostante le perduranti assenze vicino a canestro, l’Auxilium CUS se la gioca per oltre un tempo a Casale Monferrato. Non va però oltre e nell’ultimo quarto d’ora i padroni di casa gonfiano a dismisura il loro vantaggio, chiudendo sul +30.
Ai canestri in avvicinamento di Gioda e a due triple di Fabio Valentini, i gialloblu replicano con 9 punti di Bottiglieri (sui 19 totali) e al 10’, malgrado i casalesi siano sempre davanti, la gara è ancora alla ricerca di un padrone: 22-16. 
Denegri e De Ros allargano il distacco ai favore dei monferrini nella seconda frazione. Per Torino arrivano una tripla di Gastaldi, una di Brighenti e il primo canestro della stagione del neo-tesserato Chiara, e alla sirena dell’intervallo il distacco cussino non sembra impossibile da recuperare: 48-36.
Alla ripresa la Junior accelera in maniera evidente il passo, colpendo ancora con Denegri, Valentini e Gioda. Troppo pochi i 5 canestri su azione messi insieme dall’Auxilium CUS: i 23 punti di ritardo dei gialloblu alla mezzora sono il viatico verso la vittoria. 
La difesa di casa concede pochissima anche nell’ultima decina, Torino è pure un po’ rassegnata e l’esito conclusivo va a coprire in parte quanto di positivo fatto intravedere nel primo tempo.

JUNIOR CASALE-AUXILIUM CUS TORINO 90-60
Parziali: 22-16, 48-36, 72-49
CASALE: Zorgno 4, Valentini F. 14, Buffa, De Ros 13, Reiteri 9, Banchero 8, Ielmini 4, Martinotti 4, Denegri 13, Gioda 12, Ghezzi 6, Zambonin 3. All. Cardani.
TORINO: Laurino, Bianchelli 7, Gastaldi 6, Bottiglieri 19, Nicoletti 3, Fantolino 12, Brighenti 3, Pertusio 2, D’Ambrosio 2, Di Gennaro 4, Chiara 2. All. Bittner.

UNDER 16 ECCELLENZA
Le distanze non si accorciano tra Collegno e Auxilium CUS e a vincere sono ancora i leoncelli biancorossi. Nel primo quarto i gialloblu mettono insieme appena due canestri dal campo, entrambi dentro con Tibs. Non che i padroni di casa siano più precisi – ben 7 dei 19 punti a referto nella decina arrivano dalla lunetta – però la tripla di Sandrolini che chiude il quarto è taglia-gambe per gli ospiti.
Al ritorno in campo il Collegno se ne va con Bianco e Pinto. Per Torino appena 5 canestri su azione: il 41-19 dell’intervallo è uno svantaggio irrecuperabile. 
Dopo una terza frazione in cui l’Auxilium CUS produce appena due triple, di Mittica e Terzi, e una percussione di Coggiola, nel periodo conclusivo, a risultato ampiamente assegnato, i cussini giocano con maggior scioltezza e fanno vedere qualcosa di più: Musso, Tibs e Marchisio rendono meno amaro il passivo.

COLLEGNO BASKET-AUXILIUM CUS TORINO 66-42
Parziali: 19-7, 41-18, 60-26
COLLEGNO: Sandrolini 7, Perencin 1, Colantonio 3, Valetti 1, Bianco 11, Vergnano 2, Pinto 4, D’Elia 5, Marmello 11, Chiara 2, Pavanati 3, Dal Ben 16. All. Gianzana.
TORINO: Terzi 5, Musso 6, Saccotelli 4, De Feo, Coggiola 6, Baviello, Tello, Tibs 10, Marchisio 4, Adrignolo, Mittica 3, Panero 4. All. Raho.

UNDER 16 REGIONALE
Un incontenibile Petitti tiene l’Auxilium CUS in rotta per tutto il primo quarto, chiuso sulla perfetta parità a quota 21. Poi nel secondo la capolista Reba, trascinata da Sabou (ben 37 alla fine) e Carchia, se ne va: 46-35. 
Il vantaggio dei Salesiani cresce nella terza frazione, con i padroni di casa che sfruttano il bonus e segnano gli ultimi 8 punti dalla lunetta: 66-47.
Il tutto per tutto cusssino per rientrare è ancora e sempre nelle mani di Petitti, autore di due triple di fila in avvio di ultimo periodo e poi di una terza nel finale di gara. Il distacco scende sotto la decina, ma l’Auxilium CUS non torna mai veramente a tiro degli avversari.

REBA-AUXILIUM CUS TORINO 82-74
Parziali: 21-21, 46-35, 66-47
REBA: Greco, Orla, Albo 1, Ingrassia 8, Happy 8, Melito 10, Di Leonardo, Carchia 8, Curri 3, Sabou 37, Bati 2, Scarzello 5. All. Ambrosino.
TORINO: Stodo 5, Brandino, Cambiotti 12, Surbone, Cosco 13, Petitti 24, Perone 5, Tiberti 2, Buri 3, Distratis, Olmoti, Modenese 10. All. Tavella.

In 5’ l’Auxilium CUS risolve la questione con il Ciriè. Il 14-0 inaugurale non è infatti più recuperato dai canavesani, che entrano un po’ più in partita nei due quarti centrali, ma non hanno scampo di fronte ad una Torino precisa e determinata.

AUXILIUM CUS TORINO-CIRIÈ 99-38
Parziali: 21-6, 43-19, 73-26
TORINO: Stodo 8, Perone 4, Brandino, Distratis 8, Giacummo 4, Prandi 9, Palazzo 20, Cosco 12, Cambiotti 7, Modenese 9, Olmoti 2. Buri 16. All. Tavella.
CIRIÈ: Blando 2, Coico 6, Eiaquir 8, Ferrero 11, Bairo L., Caruso 2, Galeasso, Giacometti 3, Castagno, Bairo E. 2, Ordono 4. All. Milo.

UNDER 15 ECCELLENZA
Meno brillante che nelle precedenti tre affermazioni, ma ancora vincente.  Ad Arona l’Auxilium CUS fa un mezzo passo indietro ma porta a casa comunque un successo importantissimo grazie ad un canestro di Moglia a pochi secondi dal termine. 
Buona nel complesso la fase difensiva dei cussini, meno bene invece l’attacco: i tanti errori da sotto e le numerose palle perse sono all’origine del basso score messo insieme dai torinesi.
Le attente marcature di Terzi, Moglia e Magrì e i punti di Akoua e dello stesso Moglia consentono all’Auxilium CUS di partire bene: 4-13 al 5’. Arona entra in partita dalla lunetta: 12-17 al 10’.
Con un parziale di 10-2 i locali aprono il secondo periodo portandosi a condurre per 22-19. Mittica e David ribaltano prima dell’intervallo: 26-27. 
Torino riparte forte dopo la sosta: dietro il rendimento è costante, davanti Akoua, David (unica bomba della partita) e Mittica confezionano il 31-42 del 25’. Poi negli ultimi 3 minuti del periodo l’Auxilium CUS va in tilt, non trovando mai il canestro: 35-42 dopo un break di 5-0 che rianima le speranze dei lacuali.
L’inizio del quarto periodo è l’esatta fotocopia della fine del terzo: altro break, stavolta di 7-0, nel complesso fa 12-0 e sul 42-42 la partita ricomincia da capo.  
E qui che inizia lo show di Moglia, autore di 9 degli 11 punti finali dei gialloblu.
A canestri alterni si arriva al 47-51 quando manca un minuto e mezzo. Sembra fatta per Torino, invece una tripla di Bianchi e un canestro di  Benessahraoui, i migliori di Arona, riportano i novaresi sul +1 a 25” dalla fine. 
Time-out cussino e al ritorno in campo lo schema disegnato da coach Italia riesce alla perfezione: la palla gira per una ventina di secondi e alla fine arriva ancora all’ottimo Moglia che, da sotto, in qualche modo riesce a segnare: 52-53. 
Meno di 5” da giocare: stavolta è l’allenatore di Arona a chiedere la sospensione, rimessa in attacco, la difesa ospite però è attentissima, riconquista palla e lascia scorrere la manciata di secondi che manca alla sirena finale.

ARONA-AUXILIUM CUS TORINO 52-53 
Parziali: 12-17, 26-27, 35-42
ARONA: Masala 2, Segala 11, Suigo 2, Tonetti 12, Ravasi, Gentile, Pozzi 1, Ferrante, Bianchi 16, Benessahraoui 8. All. Montani.
TORINO: Terzi, Magrì 3, Marchisio, Akoua 15, Molino, Mittica 7, Moglia 17, Brizzolara 2, Petitti 2, Bartoletti, David 7, Burgaj. All. Italia.

UNDER 14 ELITE
Le distanze sono ancora accentuate, ma, per quanto si è visto in campo alla Panetti, l’Auxilium CUS continua a fare interessanti passi avanti, sul piano del gioco e della mentalità. 
Lo 0-18 con cui i gialloblu iniziano l’incontro non fa presagire nulla di buono, però nel secondo periodo Torino si tira su le maniche e gioca con una determinazione e un piglio ancora mai visti in stagione: pressing, anticipo, precisione offensiva, i cussini risalgono anche al 26-42 dopo l’iniziale 6-30, si aggiudicano il periodo per 20-14 e, anche se poi pagano lo sforzo nel secondo tempo, hanno comunque di che essere in minima parte soddisfatti. Il distacco finale è pesante e poco gratificante, ma lascia il tempo che trova. 

AUXILIUM CUS TORINO-L.A. SAN MAURO BASKET 44-82
Parziali: 6-30, 26-44, 34-57
TORINO: Alessandria, Morandi 5, Pizzonia 7, Pirani 3, Grasso 4, Ventura 4, Focato 8, Racioppo 2, Avino 3, Savio, Durante 1, Bertolani 7. All. Toso.
SAN MAURO: Binovi 6, Bena 2, Scognamiglio 18, Bertagnini 10, Pini 6, Todisco, Tarchi 3, Ficili 8, Capocchiano 2, Franzoso 4, Matarozzo 2, Nenna 21. All. Rossin, 

UNDER 13 ELITE
I canestri iniziali di Torazza, Anfossi, Vincini e Garetto spiegano in fretta al Tam Tam cosa lo aspetta. La gara della Panetti dura di fatto un paio di minuti, poi, nonostante l’ampio margine, l’Auxilium CUS onora fino in fondo l’impegno giocando a gran ritmo e ‘allenandosi’ per la sfida della prima di ritorno in programma domenica prossima, ancora al PalaCUS, con la Crocetta capolista del girone.
Tutti i gialloblu vanno a referto, con Vincini e Badariotti sugli scudi.

AUXILIUM CUS TORINO-TAM TAM 126-42
Parziali: 35-14, 70-19, 93-28
TORINO: Torazza 6, Garetto 7, Porcella 11, Vincini 29, Pagano 12, Macis 8, Anfossi 12, Barale 2, Lago 8, Bertone 4, Badariotti 20, Gennaro 7. All. Raho.
TAM TAM: Cervella 4, Del Castanol 1, Fungo 8, La Tona 10, Procopio 3, Bacchini 6, Casetta 7, Torelli, Agnelli 2, De Marco 1. All. Santià.

UNDER 13 REGIONALE
Successo più faticato di quanto dica il punteggio quello ottenuto dall’Auxilium CUS a Nichelino. Sei punti in fila di Massera portano avanti gli ospiti  al 10’: 6-14. 
Nel secondo periodo la svolta: alle iniziative a bersaglio di Morello Giardina e Bertinetti, il Nichelino replica con un solo canestro: 8-27 all’intervallo.
Nei due quarti rimanenti Torino viaggia sulla stessa media realizzativa, con Cennamo a consolidare il margine.

NICHELINO 2000-AUXILIUM CUS TORINO 28-53
Parziali: 6-14, 8-27, 14-40
NICHELINO. El Karkoubi, Ranellucci 4, Greco 8, Valenza 4, Colella, Dore 2, Pogliani, Simone 2, Di Meo 2, Tiso, Carbone, Biasioli 6. All. Guidolin.
TORINO: Barbero, Vito, Cennamo 15, Morello 7, Guida 2, Giardina 4, Bertinetti 6, Mosca, De Virgiliis, Gennaro 2, Massera 11, Distratis 6. All. Landra.

AQUILOTTI 2005
Dopo il 2-2 iniziale è un monologo collegnese: contropiede e palle recuperate, i padroni di casa macinano gioco e l’Auxilium CUS non sa porre grande rimedio. I cambi continui dei tempini successivi non mutano la sostanza di un lungo monologo  - 75-18 l’eloquente finale - che si dipana sulla falsariga del primo periodo.

COLLEGNO BASKET-AUXILIUM CUS TORINO 18-6 (75-18)
Parziali: 3-1, 3-1, 3-1, 3-1, 3-1, 3-1
Parziali in punti: 16-7, 15-0, 8-1, 12-6, 16-0, 8-4
COLLEGNO: Preteroti 10, Serafino 5, De Biasi 14, Costanza 2, Grassia 8, El Ghrablì 2, Garzella 4, Demsa, Zanoni 8, Rosenga 4, Morra 12, Ippolito 6. Istr. Vai.
TORINO: Andrisani, Boroncelli, Loiacono 5, Mazzi, Simoni, Ermondi 11, De Lucia 2, Regala, Terzi, Pezzera, Leotta. Istr. Landra.

AQUILOTTI 2006
L’orario mattutino (le 9 non si addicono ad una partita di basket) condiziona l’inizio di gara di entrambe le squadre, partite contratte e un po’ assonnate. Persi i primi due tempini, l’Auxilium CUS si rifà imponendosi nettamente nel terzo e lottando con tenacia nel quarto, ceduto per 4-2. Meno combattute le ultime due frazioni, equamente divise.
I tempini e il totale dei punti premiano la Sisport, ma la distanza tra le due formazioni è minima.
Oggi per i piccoli gialloblu c’è già l’occasione per dare continuità alla prestazione e magari riscattare il risultato: alle 18,15 alla palestra del Liceo Segre altro derby, stavolta contro l’Eridania.

SISPORT-AUXILIUM CUS TORINO 14-10 (42-36)
Parziali: 3-1, 3-1, 1-3, 3-1, 3-1, 1-3
Parziali in punti: 10-4, 12-8, 2-10, 4-2, 10-2, 4-10
SISPORT: Bartolucci 4, Bauducco 2, Chiodo, Latagliata 4, Montafia 4, Origlia 12, Paletto 6, Quimson 6, Villari, Vottero 2, Zuccarini 2.
TORINO: Amico 2, Amoretti 6, Colasanto, Stella 8, Mannucci 2, Malerba, Meduri 2, Morandi 6, Coggiola, Grizzaffi 4, Begni, Montesion 6. Istr.ce Pizzimenti.
Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author