Avellino non si ferma più in Champions League, sbancata Tenerife grazie ad un secondo tempo da favola

IBEROSTAR TENERIFE – SIDIGAS AVELLINO 66-78

(28-17; 16-18; 8-18; 14-25)

Grande vittoria quella ottenuta ieri sera dalla Sidigas Avellino che si impone sull’Iberostar Tenerife con il punteggio finale di 66-78 facendo un ulteriore passo in avanti verso il primato nel girone D quando manca una sola gara al termine della prima fase. Gli irpini, già qualificati, partono con il freno a mano tirato ed inizialmente soffrono più del dovuto contro la formazione iberica brava a scappare nella prima frazione oltre la doppia cifra di vantaggio. La musica non cambia nemmeno nel secondo quarto nonostante i tentavi biancoverdi di rifarsi sotto, i padroni di casa gestiscono al meglio il vantaggio che resta difatti invariato fino alla sirena di metà tempo. All’uscita dagli spogliatoi la svolta della partita, è un’altra Sidigas ad affrontare gli ultimi due periodi di partita mentre Tenerife forse già troppo sicura di aver in mano la partita crolla realizzando solamente 8 punti nella terza frazione di gioco. Ragland e compagni invece iniziano a trovare il ritmo giusto in attacco e fanno salire soprattutto il livello di attenzione difensiva, il risultato sarà un parziale finale di secondo tempo di 43-22 in favore degli irpini che sposta totalmente inerzia e punteggio verso i ragazzi di Sacripanti sancendo il 66-78 finale. Tra le fila di Avellino da segnalare le solite prestazioni di sostanza sia di Ragland, autore di 19 punti, che di Thomas, che segna a referto 17 punti.

SIDIGAS AVELLINO: Ragland 19, Thomas 17, Fesenko 13, Zerini 6, Green 6, Leunen 4, Cusin 4, Randolph 6, Obasohan 3.

Commenta
(Visited 30 times, 1 visits today)

About The Author