Avellino, Oldoini: "La condizione fisica sarà fondamentale per i prossimi impegni"

Torna alla vittoria la Sidigas Avellino, che tra le mura del PalaDelMauro batte la Vanoli Cremona per 95-72 nel match valevole per la 25° giornata del campionato Legabasket Serie A. Così ha esordito coach Stefano Sacripanti nella conferenza stampa post-partita:

Ci tengo a dire solo due cose: la prima è che è evidente che quando ci alleniamo intensamente per qualche giorno di fila, riusciamo ad aumentare il ritmo in campo ed oggi sono particolarmente contento di questo; in secondo luogo, pur non sapendo se Filloy sarà della partita o meno, mercoledì ci sarà un match importantissimo e storico, sia per la squadra che per la città: bisogna prenderne coscienza ed è senza dubbio un lustro per noi poter rappresentare la città e la proprietà Sidigas ed è una splendido traguardo per tutti quelli che ci sostengono”.

Ad analizzare il match contro Cremona è invece l’assistant coach biancoverde, Massimiliano Oldoini: “Ringrazio Pino per avermi lasciato la parola, per quanto riguarda il match contro Cremona, c’è da dire che la partita l’abbiamo vinta grazie ad energia, intensità e corsa. Questa settimana, nonostante qualche difficoltà (come gli infortuni di Filloy, di Fesenko e qualche problema ad inizio settimana per Rich), abbiamo alzato i ritmi a livello atletico: il nostro obiettivo era proprio quello di arrivare a giocare ad alta intensità. Questo perché, come ha detto il coach, mercoledì avremo un appuntamento molto importante e poi ci sarà ancora un altro match domenica, quindi la condizione fisica dovrà essere un fattore determinante. Stasera la squadra è stata mentalmente presente e continua per 40 minuti, con delle percentuali ottime, e lo si vede dai parziali. Tutti hanno dato il proprio contributo, giocando con la massima attenzione, e questo ci ha permesso di portare ben 5 dei nostri uomini in doppia cifra”.

Commenta
(Visited 24 times, 1 visits today)

About The Author