Azzurra Cercola, niente da fare in terra cilentana. Vince Capaccio

#Serie B Pol. Capaccio Paestum – Azzurra Cercola 58 41 (10/12 18/20 31/32 58/41)

Il punteggio finale, assegna meritatamente la vittoria alla squadra dei Templi, ma non rende giustizia al giudizio di quanti potrebbero affidarsi solo al suo freddo significato. Il + 17 per Di Cunzolo & co., parlerebbe di per sè di un match dominato dalla squadra di casa, che può disporre, rispetto alla partita di andata, anche del nuovo acquisto Dionea Di Donato, sorella più giovane del pivot, già in forza al team di coach Di Mauro, ma che al contrario è costretta a rincorrere il più giovane avversario, privo anche del suo faro Ruggero, per 28′, minuto al quale il tabellone faceva segnare il +12 per le viaggianti. Poi improvvisamente, Dalila Di Donato, piazza due bombe dalla posizione centrale del campo e riaccendendo entusiasmi e speranze delle sue compagne, distrugge le certezze offensive delle vesuviane, che improvvisamente, complice anche una condizione fisica ancora da recuperare completamente, scompaiono completamente dal campo, lasciando spazio alle controffensive capaccesi che dilagano e maramaldeggiano nell’ ultima frazione di gioco. #BECERCOLA!

 

Capaccio/Paestum 58 Calonico, Trotta 2, Di Donato 5, Vecchio 2, Di Donato 19, Memoli 14, Turriziani, Crescenzo, Fereoli 14, Di Cunzolo 2, Carroccia, Coralluzzo. Coach Di Mauro

Azzurra Cercola 41 Barone, D’Avolio 14, Tavormina ne, Persico, Scarpati 2, Di Donato 2, Cuomo, Gemini 7, Martinengo, de Martino, Cannavale 4, Liguori 12 Coach Cavaliere

Commenta
(Visited 70 times, 1 visits today)

About The Author