Piacenza, parla Birindelli: " Il nostro gruppo farà la differenza"

Bakery Piacenza, ecco le prime parole di Birindelli

Non è servito molto tempo a Duilio Birindelli per ambientarsi a Piacenza. Il neo acquisto biancorosso, appena arrivato, parla di cosa lo ha convinto a sposare la causa Bakery.

“Il mio procuratore mi aveva avvertito di un interessamento, sapevo le ambizioni della società e del gruppo che si stava venendo a creare, che era piuttosto adatto per vincere il campionato, perciò la scelta di Piacenza è stata molto semplice.

In più dopo l’acquisto di Nicolas, non ho più dubitato e alla fine sono contento di potermi mettere in gioco in un girone che non conosco, dove però so che c’è molta concorrenza”.

Il giocatore italo-argentino parla anche della prima impressione che ha avuto dal presidente e dell’allenatore Coppeta.

“Al primo impatto il presidente mi è sembrato uno molto positivo e che ha le idee molto chiare. Vuole vincere e vuole una squadra che si diverta e faccia divertire i tifosi. Il coach mi ha detto cosa vuole da me, ma è stata una chiacchierata molto breve perché io avevo già deciso di firmare con la Bakery, anche perché molti giocatori me ne hanno parlato benissimo”.

Ultima, ma non per importanza, è la ricetta di Duilio (già pluri-vincitore del campionato di Serie B) per provare a vincere e a conquistare la serie A2

“Ho avuto la fortuna di essere in squadre importanti e vincere diversi campionati, però ogni stagione è diversa da quella passata. L’unica cosa che ho riscontrato e che è di fondamentale importanza, è il gruppo. Il gruppo fa la differenza, soprattutto nei momenti importanti.

La cosa fondamentale sarà inserirsi al più presto possibile perché siamo tutti nuovi, e curare nel dettaglio anche le piccole cose. Speriamo di giocarci al meglio le nostre carte, perché sono tante, e dare al presidente e ai tifosi quello che si aspettano”.

Commenta
(Visited 31 times, 1 visits today)

About The Author