Bakery Piacenza: c'è il big-match contro Forlì

Una partita attesa, di quelle da segnare sul calendario, tra due formazioni che, a sentire gli addetti ai lavori, sono tra le favorite per la corsa alla A2.
Entrambe sabato vorranno disputare la miglior partita possibile, con l’idea di lanciare un messaggio forte al campionato: Piacenza vuole confermarsi dopo due vittorie forse troppo sofferte e proseguire la striscia positiva; dal canto suo Forlì ha assoluto bisogno di riscatto dopo la cocente sconfitta casalinga patita contro un’ottima Cecina.
L’Unieuro ha senz’altro le qualità necessarie per riprendersi da subito a partire dall’esperienza di coach Gigi Garelli, tornato quest’anno a Forlì dopo le passate esperienze con la Fulgor Libertas per provare a riportare i romagnoli al piano di sopra. La squadra allestita dalla Pallacanestro Forlì 2.015 è, come si diceva, di primissimo piano, a partire dall’ex capitano biancorosso Rodolfo Rombaldoni, accasatosi in romagna per avvicinarsi a casa: a lui si aggiungono il lungo ex Tortona Paolo Rotondo, Michele Ferri proveniente da Ferrara, Sebastian Vico e Luca Pignatti promossi in A2 con la Mens Sana Siena, l’ex Fortitudo Bologna (2013/2014) Pederzini.

Giovanni Gasparin, capitano nell’ultima partita per sostituire in questo ruolo l’infortunato Gigi Dordei, non usa mezzi termini: “Forlì è la favorita, e purtroppo i romagnoli arrivano da una sconfitta pesante in casa quindi dovranno avere una reazione forte. Dovremo essere bravi a difendere forte e cercare di sfruttare le occasioni che ci verranno concesse. Spero che il pubblico ci dia una mano in questa partita”

“Noi veniamo da una partita difficile- prosegue Gasparin – contro una squadra molto atletica quale Borgosesia. Abbiamo stentato con il tiro da fuori, specie all’inizio. Difendendo bene siamo riusciti a portarla a casa nel finale, segnando quando contava”

In quella partita grande difficoltà all’inizio, poi avete giocato un terzo quarto che vi ha portati da un opposto all’altro: dal massimo svantaggio al massimo vantaggio.

“Abbiamo avuto una buona reazione provando a pareggiare la loro intensità. Loro hanno accusato il colpo e siamo riusciti a fare un buon break. Si è visto come tutti possiamo essere pericolosi offensivamente, costringendo quindi gli avversari a fare delle scelte per limitarci. Ecco, chiunque venga lasciato un attimo più libero sa come punire la difesa. Questo è il bello di questa squadra.”

Lo staff tecnico in settimana ha preparato la partita di sabato nei minimi dettagli per mettere Piacenza in condizione di affrontare al meglio la sfida contro quella che “è stata costruita con grandi ambizioni”, spiega Giovanni Lunghini, secondo allenatore della Bakery.

“Forlì può contare su un quintetto composto da giocatori lo scorso anno in A2 Silver e una panchina che può dare una grossa mano. Ha vinto molto bene all’esordio a Torino, ha perso male in casa con Cecina, io resto dell’idea che contro Cecina sia difficilissimo giocare perché i toscani sono insieme da tre anni ed ogni anno inseriscono un tassello in più. Per altro l’Unieuro giocava la prima in casa davanti ad un tifo che tiene veramente al risultato, dunque un passo falso come quello di Forlì a questo punto del campionato ed a queste condizioni ci può stare. Mi aspetto che vengano qui con la voglia di vincere e dimostrare che hanno tutte le qualità per fare un ottimo campionato. Da cosa partiamo noi? Dalla difesa. Dobbiamo essere aggressivi, mettere pressione a tal punto da non lasciar pensare gli avversari. Questa dovrebbe essere sempre la nostra peculiarità. Dovremo poi concedere pochi rimbalzi in attacco, compito difficile vista la stazza dei forlivesi. Poi ovviamente dovremo limitare le palle perse. Giocheremo in casa contro una squadra che si addice molto alle nostre caratteristiche, mi aspetto quindi una bella partita e spero nel supporto del nostro pubblico.”

Palla a due tra Bakery Piacenza e Unieuro Forlì in programma Sabato 10 Ottobre alle ore 21. Apertura biglietterie dalle ore 20.

Costo biglietto 7€

Settore ospiti 10€

Campagna abbonamenti, proroga fino al 10 Ottobre

Al fine di permettere ad ogni tifoso la possibilità di sottoscrivere l’abbonamento stagionale, la Pallacanestro Piacentina comunica la proroga della campagna abbonamenti fino a Sabato 10 Ottobre, giorno della sfida casalinga contro la Unieuro Pall.2015 Forlì.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author