Bakery Piacenza, parla Steffè: "Precampionato difficile, ma siamo migliorati molto"

Domani, alle 21, la Bakery Piacenza ospiterà l’Aurora Desio nell’esordio di campionato, valevole per il Girone B di Serie B. Di seguito, dal comunicato a cura dell’Ufficio Stampa Pallacanestro Piacentina, le dichiarazioni di coach Steffè, al debutto ufficiale sulla panchina piacentina.

Coach Steffè: “È stato un precampionato difficile, nel senso che abbiamo giocato contro squadre forti essendo impreparati: avendo cambiato molto c’era bisogno di trovare una chimica nuova, non solo tra i giocatori ma anche con noi dello staff. Abbiamo caricato tantissimo, lavorando duramente da subito. Nelle ultime due settimane abbiamo notato grandi miglioramenti, anche se ci presenteremo al via con le gambe ancora pesanti e dovendo far fronte all’assenza di Soragna, che in allenamento nonostante il dolore al polso si sta impegnando come se fosse il più giovane della squadra, risultando d’esempio per tutti i ragazzi. Abbiamo una gran voglia di iniziare, ci aspettano sfide contro grandi squadre ma, pur rispettando tutti, non abbiamo paura di nessuno.

L’inserimento di Matteo (Soragna) sta già avvenendo poco alla volta, mentre i due ragazzi arrivati da poco stanno mostrando grande disponibilità ed entusiasmo per essere giunti a Piacenza, questo è un bel segnale per tutti noi. È chiaro che la squadra era stata costruita in un certo modo ed ora è diversa: la mia fortuna è che in un gruppo come questo ho ragazzi che hanno voglia ed ai quali posso adattare il gioco per farli rendere al meglio, senza dover per forza imporre le mie idee.

Proprio questo aspetto (pesante ko in amichevole) sarà per noi un grande stimolo: ci ricordiamo bene della difficoltà enorme nell’eseguire alcuni aspetti tecnici, prima ancora che tattici. In quell’occasione hanno avuto più rabbia agonistica, più precisione di noi. Parliamo di una squadra, Desio, con un gruppo riconfermato, a partire dall’allenatore, e che ha in questi aspetti le proprie caratteristiche migliori. Si dice che il precampionato non conti nulla: per me non è così, tutto è importante. Ad oggi noi sappiamo che Desio è una squadra che ci ha messo spalle al muro, per questo sabato mi aspetto da tutti noi un atteggiamento totalmente diverso, anche perché giocheremo davanti ai nostri tifosi. A proposito dei tifosi: ho imparato a conoscere quelli che tutti i giorni vengono in palestra, hanno un’attaccamento incredibile a questa squadra, a questi colori. Nessuno di noi, giocatori e staff tecnico, è di Piacenza, però sentiamo di essere qui per rappresentare la città, la Bakery e vogliamo uguagliare in campo il grande impegno che vediamo attorno a noi.”

Commenta
(Visited 21 times, 1 visits today)

About The Author