Bakery Piacenza in viaggio verso Orzinuovi, Rezzano: ''Mi aspetto una partita combattuta, non dobbiamo avere più cali difensivi''

Dopo lo stop casalingo contro Lecco, per la Bakery sono arrivate due vittorie consecutive che hanno consolidato il terzo posto in classifica generale, alle spalle di Bergamo e Orzinuovi. Sarà proprio quest’ultima l’avversaria di Piacenza nel match di cartello della 23esima giornata del campionato di serie B, girone B. Partita della quale parla Massimo Rezzano, che nelle ultime 4 partite viaggia ad un ritmo irresistibile: con 20 punti e 6,5 rimbalzi di media. Prima però il lungo biancorosso ritorna sulla vittoria casalinga di 15 giorni fa contro Alto Sebino. Partita che nel finale ha fatto tremare più di qualche tifoso biancorosso, con la Bakery che nell’ultimo quarto si è fatta rimontare più della metà dei 30 punti di vantaggio di fine terzo periodo.

“Abbiamo parlato molto con il coach di questo calo mentale. Un calo, che ha portato a diversi errori sia difensivi che offensivi, che hanno riaperto una partita chiusa. Sicuramente sono errori che non si possono più ripetere con nessuno. D’ora in poi dovremmo farsì che questi cali non si presentino più, né ad inizo, né in mezzo e neanche a fine partita e giocare 40 minuti con la stessa intensità”.

Poi il numero 8 passa ad affrontare l’argomento Orzinuovi. “Come si è visto bene in coppa (i lombardi una settimana fa, erano in finale contro Napoli) i punteggi d’ora in poi saranno destinati a ridursi e le partite cresceranno sicuramente in intensità e nell’approccio difensivo. Mi aspetto una partita punto a punto, combattuta dal primo al quarantesimo minuto. Sarà importante limitare gli errori, soprattutto in difesa, perché in attacco abbiamo visto che con una buona circolazione troviamo sempre ottime soluzioni”.

Bakery che in settimana ha visto l’innesto di Giovanni Bruni, un nuovo giocatore che sarà subito a disposizione di coach Steffè, e che potrà variare l’aspetto tattico. “Per quanto riguarda i cambiamenti nelle rotazioni, saranno decisioni del coach, però sicuramente i minuti saranno più distribuiti. Per quello che invece Giovanni(che ho conosciuto in settimana) può dare in campo è sicuramente tanta esperienza e un’ottima conoscenza del gioco, sia dal punto di vista realizzativo che dal punto di vista tattico come playmaker a distribuire palloni. Il suo arrivo ci apre a molte soluzioni e la sua esperienza servirà per dividerci meglio  le responsabilità”.

Ufficio Stampa Pallacanestro Bakery Piacenza 

Commenta
(Visited 16 times, 1 visits today)

About The Author