Baltur Cento-Bakery Piacenza 66-59, piacentini ko dopo sei vittorie di fila

Baltur Cento 66 – 59 Bakery Piacenza

Cento: Chiera 18, Andreaus 2, Bedetti 9, Benfatto 11, Pignatti 2, D’Alessandro, Brighi 12, Botteghi, Farabegoli NE, Caroldi 12, all. Giordani.

Piacenza: Sanguinetti 21, Soragna 5, Rezzano 2, Guerra 2, Tempestini, Banti 12, Leonzio 12, M. Samoggia, Libè NE, Magrini 5, all.Steffè.

Solamente due punti dividono Piacenza e Cento in classifica. I biancorossi, si presentano al PalaAhrcos con Rezzano in più nel motore, e l’assenza di Giuliano Samoggia dopo il colpo subito nell’ultimo match: al suo posto nei dieci il giovanissimo Simone Libè dal settore giovanile biancorosso.

Per i primi 3 minuti e mezzo del primo quarto, regnano le difese e gli errori. Sanguinetti e Bedetti, si scambiano i favori, firmando 5 punti a testa, poi Piacenza preme sull’acceleratore. Parziale di 7-0 firmato da Leonzio, Banti e Sanguinetti, che costringe coach Giordani a chiamare timeout. Cento esce rafforzata dalla pausa, mette un parziale di 8-2, rientrando in carreggiata. Scambio di canestri e di falli, ed il primo parziale si chiude sul 18-18. Il secondo quarto vive di equilibrio. Caroldi trova il primo vantaggio di Cento sul 20-18, ma Sanguinetti prontamente risponde con una tripla. Nel resto del parziale ad ogni canestro, risponde canestro e ad ogni difesa, risponde difesa. All’imprecisione di Piacenza dall’arco, 3/19 dopo 20 minuti, fanno da contraltare le 8 palle perse di Cento. Quattro punti in fila di Banti, fanno chiudere in vantaggio  Piacenza, sul 36-34. Al rientro dagli spogliatoi, Piacenza sembra trovare fiducia. Magrini con 6 punti e Leonzio con 3, provano un mini allungo. Cento però, non solo risponde, ma scava anche il parziale che sarà decisivo nel match. I protagonisti sono Chiera e Brighi, con sette punti a testa ed un paio di triple pesanti. Sul +7 per i centesi, arriva il timeout obbligatorio di coach Steffè. Al rientro dalla pausa, Piacenza infila due buone difese, e riduce a 5 punti le distanze tra le due compagini. All’inizio del quarto ed ultimo parziale, Soragna mette subito la tripla del -3. Nei successivi 3 minuti, non segna più nessuno. La stanchezza e le difese la fanno da padrone. La giocata decisiva è ancora di Chiera, che segna la tripla del +6. Coach Steffè prova con l’ultimo timeout a cambiare le cose, ma oramai è finita. Bedetti segna il più 8, risponde Sanguinetti, ma è Caroldi a chiudere, con un contropiede a 1 minuto dalla fine. Finisce 66-59 per Cento, con Piacenza che ha segnato solo 6 punti in tutto il quarto.

Prossimo impegno:  sabato 17 dicembre, alle 21, presso il Palasport di largo Anguissola, contro Padova.

Comunicato a cura di Ufficio Stampa Pallacanestro Piacentina

Commenta
(Visited 25 times, 1 visits today)

About The Author