Baltur Cento, la parole di Luca Bechi dopo la sconfitta contro Legnano

Una sconfitta che logora tutto l’ambiente, una prodezza quella di Ferri che ha consentito a Legnano di proseguire nella lotta salvezza ma ha scaraventato Cento nell’incubo retrocessione. Molto deluso coach Luca Bechi ha voluto spendere due parole alla fine di questo percorso, chiuso con un epilogo difficile da digerire.

 

“Oggi fa male, molto.

La pallacanestro è bellissima e crudele allo stesso momento. Ti porta in alto e l’attimo dopo ti getta in fondo. Ma è una sconfitta solo nel risultato.

Dispiace per la società che ha investito tante risorse e partecipato con passione. Dispiace per il Presidente, che è sempre stato al nostro fianco, sostenendoci e supportandoci. Dispiace per tutto il Pubblico centese che ci ha fatto sentire a casa anche quando eravamo in trasferta. Che ci ha spinto e incoraggiato, con dedizione e spirito di sacrificio.

Un pensiero al mio staff, leale e presente.
Un grazie a Ivan Belletti, che mi ha dato questa opportunità.

Alla fine della partita ai ragazzi ho detto: sono fiero di voi, di come vi siete battuti. Non c’è sconfitta nel cuore di chi lotta si suole dire. Oggi lo abbiamo fatto, tutti insieme, con grande Orgoglio. Società, Squadra e Tifosi, rigorosamente con la lettera maiuscola.

L’augurio e l’auspicio che la sofferenza che sentiamo oggi sia un punto di partenza. E che questa esperienza sia un insegnamento per ripartire.

A Testa alta, Baldi e Fieri.
Sempre.”

Fonte: Ufficio stampa Baltur Cento

Commenta
(Visited 79 times, 1 visits today)

About The Author

Matteo Del Basso Matteo Del Basso, Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli studi di Salerno ed iscritto alla magistrale in Corporate and Communication dello stesso Ateneo, appassionato di sport ma soprattutto di pallacanestro. Collaboratore negli scorsi anni per NBA24 e attualmente per SalernoGranata.it.
Per Info