Basket Ariano Irpino: il Pala Cardito pronto per il Trofeo Gavagnin

Una felice intuizione che si ripete per la terza volta. Il Trofeo Gavagnin farà tappa al Pala Cardito di Ariano Irpino. Appuntamento per sabato e domenica prossima con il rinnovato obiettivo di celebrare le eccellenze del basket femminile campano. Per il pubblico arianese l’occasione di vedere all’opera le proprie beniamine, un’agguerrita avversaria del prossimo campionato di serie A2 come Castellammare di Stabia, ma soprattutto due formazioni di massima serie: la Convergenze Battipaglia e la Saces Mapei Napoli. Le partenopee, con l’ex Narviciute nel roster, si preparano al doppio impegno tra campionato e Fiba cup.

IL PROGRAMMA – Si parte sabato con le due semifinali. Alle 18 si affronteranno Napoli e Castellammare di Stabia. A seguire (ore 20) la seconda semifinale vedrà confrontarsi le padrone di casa con la Convergenze Battipaglia. Domenica sono in programma le due finali: alle 18 quella per il terzo posto, alle 20 la finalissima che decreterà chi succederà nell’albo d’oro ad Ariano e Battipaglia. Ecco il riepilogo:

26.09.2015:

ore 18.00: Saces Mapei Napoli – CMO Castellammare di Stabia

ore 20.00: Convergenze Battipaglia – G.S. Ariano Irpino

 

27.09.2015:

ore 18.00: Finale 3/4 posto

ore 20.00: Finale 1/2 posto

IL TROFEO – La manifestazione è stata fortemente voluta dal comitato regionale diretto da Manfredo Fucile che di Giovanni Gavagnin è stato compagno di squadra nella Fides Partenope Napoli. Ex azzurro, Gavagnin è stato uno dei migliori giocatori italiani degli anni Sessanta. Entrato nel 2009 nella «Italia Basket Hall Of Fame»: galleria di campioni della pallacanestro nazionale. In Nazionale ha giocato 59 partite e segnato 394 punti, partecipando all’Europeo di Istanbul nel 1959, al Mondiale di Rio de Janeiro nel 1963 e ai Giochi Olimpici di Roma nel 1960 e di Tokyo nel 1964. In serie A ha giocato 225 partite realizzando 2.932 punti. Ha vinto due scudetti con la Pallacanestro Varese (1961 e 1964) di cui nella stagione 1965-66 è stato allenatore-giocatore. Ha vinto una Coppa Italia nel 1968 e la Coppa delle Coppe nel 1970 con la Fides Partenope Napoli. Ha giocato ed allenato anche alla Juve Caserta fino al 1980. Proprio a Caserta decise di stabilirsi a carriera conclusa.

LE PRECEDENTI EDIZIONI – La Convergenze Battipaglia arriverà al Pala Cardito da detentrice del Trofeo. Lo scorso anno sui legni di casa del Pala Zauli sono arrivati i successi contro Castellammare in semifinale (86-45) ed Ariano in finale (77-62) dopo che le irpine superarono la Carpedil Salerno (66-35) con 16 punti di capitan Maggi. Nella prima edizione del 2013 fu Ariano ad aggiudicarsi il trofeo. La formazione di coach Agresti seppe imporsi al Pala Vesuvio di Napoli superando in semifinale Castellammare (58-41) e ripetendosi in finale contro la Saces Napoli (53-41). Mvp del torneo fu Marija Micovic che realizzò 34 punti nelle due gare.

Commenta
(Visited 21 times, 1 visits today)

About The Author