Basket Ariano, “comune” entusiasmo alla presentazione

Entusiasmo, curiosità, attesa e fiducia nel futuro: queste le sensazioni che si sono mescolate nella sala consiliare del Comune di Ariano Irpino, dove ieri è stata presentata ufficialmente a pubblico, media e tifosi il nuovo roster del G.S. Basket Ariano Irpino. Domenica l’esordio in campionato contro Ancona (Pala Cardito, ore 18): sarà la quarta stagione consecutiva in serie A2.

COMUNE PORTAFORTUNA – Si è ritornati sul luogo del delitto dove 12 mesi fa partì una stagione rivelatasi poi ricca di soddisfazioni: “Speriamo di essere ancora un portafortuna” questo l’augurio lanciato dal sindaco Gambacorta e dall’assessore allo sport Manganiello che hanno fatto gli onori di casa alla truppa rossoblù insieme ad un foltissima rappresentanza di consiglieri ed assessori sia di maggioranza che di opposizione. Tutti uniti nel segno dello sport e della sua principale eccellenza. “Il grido “Ariano! Ariano!” contrapposto a quello di “Torino! Torino!” nella gara-2 di finale ha dato la cifra del risultato raggiunto la scorsa stagione e del patrimonio da salvaguardare” è questo il commento dell’assessore Manganiello che ha pubblicamente ringraziato il presidente Cirillo. “Lui ha saputo tener duro quando questa estate la situazione economica stava pregiudicando il lavoro di anni”. Il massimo dirigente rossoblù ha però già lo sguardo verso l’orizzonte dopo aver messo in mare la sua nuova imbarcazione: “L’obiettivo è quello di centrare i play-off. Abbiamo cercato ragazze giovani, di talento e soprattutto motivate. Tutte sono arrivate ad Ariano con lo spirito giusto e la voglia di migliorarsi ed emergere”.

LO CONTE DELLA PROVVIDENZA – Una stagione che è potuto cominciare grazie all’impegno di un rinnovato e motivato pool di sponsor. Su tutti il main sponsor Le Farine Magiche del Gruppo Lo Conte. “Sono doppiamente emozionato” confessa Antonio Lo Conte. “Per molti anni questi banchi mi hanno visto protagonista. Ho sempre voluto dare qualcosa alla mia città. Certe dinamiche non me lo hanno consentito sul terreno politico. Ci provo ora attraverso la mia attività”. Il sindaco, nonché presidente della Provincia, Domenico Gambacorta, ha sottolineato i meriti della cavalcata della passata stagione: “E’ stato un campionato che ha messo in evidenza la capacità della società e dello staff tecnico”. E sullo sponsor: “Lo Conte promette sempre qualcosa in meno di quello che riesce poi realmente a profondere. Lo ha dimostrato in un settore fortemente competitivo come quello alimentare, lo farà anche nel basket”.

GLI SPONSOR – Ad affiancare Le Farine un pool di sponsor e partner. Ci sarà anche Nunzio Caccavo con la sua Prodeo, l’imprenditore foggiano innamorato del basket già motore della palla a spicchi a San Severo, ha dalla scorsa stagione affiancato il presidente Cirillo: “E’ stata dura, ma non aver mollato nel momento più difficile ed aver trovato il sostegno di un imprenditore come Lo Conte ci ha ripagato dei sacrifici”. Conferme per il Centro Medica Athena rappresentato da Antonio Macchione che ha ribadito la vicinanza allo sport arianese e i fratelli Ferraro. La new entry è “Nove rosso sport” di Pino Guardabascio, referente in loco dello sponsor tecnico Zeus. Per lui un salto nel mondo del basket da consumato calciatore pienamente in attività. Dal bomber del Grotta, che ha calcato i campi di C, D ed Eccellenza ed ora è alla ricerca dei 300 gol in carriera un segnale chiaro: “L’entusiasmo è contagioso. Il basket femminile è lo sport principale ad Ariano”.

PAROLA DI COACH – Vargiu, Santabarbara, De Michele, Albanese, De Luca e Cifaldi le conferme. La lettone Celmina, Cupido, Valerio, Eleonora Zanetti, Lucrezia Zanetti e le gemelle Falanga le novità. Valentina Maggi sarà il capitano. Per lei la settima stagione consecutiva ad Ariano Irpino: “Spero che i tifosi ci stiano vicini anche e soprattutto negli eventuali momenti di difficoltà. Lo scorso anno ci ha insegnato molto”. “Dal 2008 quando sono arrivata qui in veste di giocatrice ad oggi la crescita del seguito in termini di pubblico e di movimento del settore giovanile è stata straordinaria” confessa l’assistant coach Calandrelli che sottolinea la futuribilità di questo gruppo: “Una squadra con futuro allenata da un coach che ormai uno dei pochi a lavorare sui fondamentali”. Come sempre trascinante coach Ferazzoli: “Siamo reduci dall’estate più difficile. Abbiamo rischiato seriamente di porre fine ad un sogno costruito nel tempo. Il mio augurio è che questo gruppo possa crescere, maturare, superare i propri limiti, aprire la mente. Sono ragazze che mostrano un attaccamento al lavoro mai visto in precedenza qui ad Ariano. So che loro daranno il massimo. Non mi sento di fare pronostici, posso solo dire che già mi sento rappresentata da questo gruppo”.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author