Basket Barcellona, a Rieti per invertire la rotta

La Briosa Barcellona chiamata a battere un colpo dopo cinque sconfitte consecutive. Non sarà facile, ma per i giallorossi – in settimana catechizzati anche dal patron Immacolato Bonina – le motivazioni non mancano. Intanto, coach Maurizio Bartocci invoca un’assunzione di responsabilità, specialmente da parte dei più giovani: “Bisogna uscire fuori dallo status di giovani di belle speranze – ha esordito il tecnico nella tradizionale conferenza stampa pre gara- O si è giovani che vogliono andare da qualche parte o si rischia di rimanere delle eterne promesse. E’ un’esortazione a tutti i ragazzi a dare qualcosa in più e ad un’acquisizione di responsabilità, cui forse non sono stati mai abituati nella loro carriera. O ci prendiamo delle responsabilità o occorre fare delle scelte diverse. Quando si perde ci sono cose che non vanno bene. Ci sono dei buchi di cui siamo consapevoli da sempre. Anche volendo trovare soluzioni diverse, in questo momento è difficile intervenire sul mercato per prendere giocatori perché non ce ne sono. Si parla di far giocare tanti giovani italiani, ma non se ne trovano perché non si investe sul settore giovanile. Quest’anno a fine luglio non c’erano più giocatori disponibili. Se pensiamo che oggi ci sono giocatori che a 40 anni fanno la differenza, significa che c’è qualcosa che non va. Le società sono oberate da tasse, non si investe nei settori giovanili. Tornando alla partita di domenica, Rieti ha due americani nel ruolo di 3 e 4, un perimetrale che sa fare bene tante cose e che è il loro punto di riferimento in attacco. Poi hanno tanta esperienza nel ruolo di play con Parente, uno di quei giocatori che in campo fanno ancora la differenza. Da parte nostra, dobbiamo essere aggressivi, avere intensità ed energia e giocare con la testa. In settimana ci siamo allenati in 7 -8, ma tutti noi dobbiamo dare il massimo. Questa squadra deve avere più voglia, la cosa che mi dispiace di più è la mancanza di energia, cattiveria e fuoco dentro”. Con Bartocci, in Sala Stampa, si è presentato Corrado Bianconi che domenica sarà probabilmente chiamato agli straordinari, visto l’infortunio di Migliori: “Sappiamo di dovere invertire la rotta. Martedì scorso è venuto il presidente a parlarci nello spogliatoio. Ci ha elencato i problemi che secondo lui condizionano la nostra squadra, ci ha invitati a essere uniti e concentrati. Ci ha detto di affrontare tutte le partite come delle finali, cercando di fare di tutto per portare a casa il risultato e fare punti importanti. Tutti noi sappiamo di avere una grande possibilità quest’anno. Non siamo molto soddisfatti a livello personale. In settimana ci alleniamo sempre molto bene, ma poi la domenica è come se avessimo un blocco. Sappiamo che questo è il nostro più grosso problema e dobbiamo cercare in qualche modo di liberarci per mostrare finalmente in campo chi siamo”.

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author