Basket Barcellona, arriva la seconda vittoria di fila

La Briosa Barcellona festeggia la seconda vittoria di fila dopo una partita dalle mille facce, vinta con grande forza dagli uomini di coach Bartocci nonostante la pausa di venti minuti a inizio secondo quarto che sembrava aver cambiato l’inerzia del match. I giallorossi vincono su un campo difficile come quello di Codogno e si rilanciano in chiave salvezza, nell’attesa di conoscere le prossime novità del mercato. Questa sera però è tempo di godersi questo successo vitale dopo la pausa dell’All Star Game

PRIMO TEMPO – Barcellona non comincia con il ritmo giusto, Fultz e Austin per i padroni di casa in meno di un minuto portano il risultato subito sul 7- 1. I giallorossi non perdono la testa e grazie alle Bombe di Migliori e Fallucca ribaltano il risultato portandosi in vantaggio a metà primo quarto. L’inerzia del match adesso è nelle mani dei siciliani che con Loubeau e Migliori aumentano il vantaggio, coadiuvati da lenzelle Smith che chiude il quarto con 4 punti di fila rispondendo ai canestri di Chiumenti e Poletti. Il primo quarto si chiude 16 – 20. Dopo neanche un minuto del secondo quarto si spengono le luci al PalaForum di Codogno, un blackout totale che dura per ben 20 minuti. Quando le luci si riaccendono l’inerzia del match è cambiata e come era prevedibile la sosta forzata fa bene ai padroni di casa. Una tripla di Sandri e un canestro di Chiumenti ribaltano il punteggio, Barcellona accusa il colpo mentre l’Assigeco con Vencato e Sandri continuano a macinare punti portandosi addirittura sul + 7. Grazie A Smith e Loubeau Barcellona si riavvicina e riesce a mantenere una distanza di 4 punti di svantaggio fino alla pausa lunga. Si va negli spogliatoi sul risultato di 34 – 30.

SECONDO TEMPO – Il terzo quarto comincia come si era concluso il secondo con Casalpusterlengo più pronta e brava a mettere a segno due punti con Austin, risponde subito Loubeau , quello che sarà l’mvp del match con una schiacciata che non sarà l’unica della serata. Jackson segna da tre e porta i padroni di casa sul +7 che commette però l’ingenuità di farsi fischiare un fallo tecnico per un contatto su Smith che mette a segno il tiro libero. Casalpusterlengo sui riporta avanti con Austin e Sandri scollinando la doppia cifra di vantaggio quando siamo a tre minuti abbondanti dalla fine del tempo (51 – 38). È in questo momento che Barcellona trova la solidità e comincia rispondere ai padroni di casa approfittando anche dei loro errori in attacco. Il Primo è Smith che prima recupera una palla in difesa e poi va a segnare in sospensione, poi è il turno di Centanni che grazie ad un gioco da tre punti ( canestro più tiro libero per il fallo di Fultz) riporta a lo svantaggio a soli 8 punti. Capitanelli va a segno dal pitturato poi Cetanni e Smith dalla linea della carità firmano il break finale di 0 – 10 e si entra nell’ultimo quarto sul 51 – 48.Loubeau porta subito sul -1 Barcellona ma Casalpusterlengo trova due canestri di fila con Poletti e Austin portandosi sul + 7 ma è il capitano giallorosso Migliori con il suo canestro a interrompere la fuga dei padroni di casa. Centanni recupera la palla in difesa e Loubeau mette a segno un’altra stupenda schiacciata e la rimonta è completata da Migliori che mette la bomba del pareggio, 57 – 57 quando mancano 5 minuti alla fine del match. L’inerzia sembra essere tornata nelle mani dei giallorossi con Migliori che serve l’assist per la schiacciata di Smith e Loubeau che va dalla lunetta a tirare dopo il fallo di Sandri. Il centro americano però sbaglia entrambi i tiri liberi ma per fortuna Sandri dall’altra parte sbaglia la tripla e David Loubeau può farsi perdonare con un canestro che vale il + 4 per Barcellona. Poletti e Austin con la tripla ribaltano il risultato ma solo per poco perché Matteo Fallucca, reduce dalla gara delle triple all’All Star Game, ne mette a segno una pesantissima riportando il punteggio sul + 2 per i giallorossi ad un minuto e trenta dalla fine. In questo lasso di tempo succede di tutto Smith mette a segno una tripla ma subito dopo Poletti lo imita facendo esultare il Palaforum, Loubeau va a schiacciare e poi mette a segno i due tiri liberi con cui Casalpusterlengo ferma il gioco degli avversari. Ma Barcellona dalla lunetta non sbaglia più e sul finale la tripla di Poletti dalla sua area serve solo ad aumentare i rimpianti dei padroni di casa. Il punteggio finale è di 72 – 74.

A fine partita Maurizio Bartocci esprime tutta la sua soddisfazione: Ovviamente sono molto contento per il risultato di questa sera figlio del lavoro che abbiamo fatto durante la settimana dove con i recuperi di Falllucca e migliori abbiamo finalmente potuto allenarci come si deve. E questo si è visto anche nelle ultime partite dove non siamo più contati negli ultimi periodi e riusciamo a giocarcela. È innegabile che la sosta dovuta al blackout ci abbia danneggiato, avevamo noi l’inerzia del match in mano ma alla ripresa del gioco abbiamo subito un loro break, però siamo stati bravi a rispondere nel terzo ma soprattutto nel quarto quarto.”

Assigeco Casalpusterlengo – La Briosa Barcellona 72 – 74

(16 – 20);(34 – 30);(51 – 48);(72 – 74)

Tabellini
La Briosa Barcellona: Centanni 8, Fallucca 14, Loubeau 21, Capitanelli 2, Bianconi, Varotta n.e., Smith 16, Maccaferri, Migliori 13, Pettineo n.e. ; Coach Maurizio Bartocci.

Assigeco Casalpusterlengo: Poletti 18, Fultz 9, Sandri 12, Austin 19, Jackson 3, Chiumenti 6, Vencato 5, Bordato n.e., Dincic n.e., Donzelli n.e., Rossato; Coach Alessandro Finelli

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author