Basket Barcellona, contro Tortona uno scatto d'orgoglio

Riprendere subito a lottare per raggiungere il proprio obiettivo stagionale. La Briosa Barcellona è pronta a tornare nuovamente in campo. La gara di Tortona si presenta difficile sotto diversi aspetti, ma nello spogliatoio giallorosso c’è voglia di misurarsi ancora con il parquet dopo la pesante disfatta subita domenica scorsa al “PalAlberti” contro Omegna. “Per fortuna giochiamo nuovamente subito giovedì perché tutti noi abbiamo voglia di riscattarci dopo la sconfitta più bruciante del nostro campionato, fino a questo momento – ha affermato Trimboli- Tutte le partite saranno toste, ma a noi serve mettere in chiaro in campo alcune cose. Parlo di atteggiamento e di aggressività che sono la chiave per il nostro prosieguo di campionato. Tortona ha fatto tre sconfitte nelle ultime tre partite. Già abbiamo visto qualcosa su di loro nei video e sappiamo che è una squadra di livello. Un buon quintetto con americani di talento che sono un lusso per la categoria. Sappiamo che è una partita difficile e che i nostri avversari saranno con il coltello tra i denti, ma noi non dobbiamo partire già sconfitti solo perché affrontiamo una squadra di un certo spessore. Se noi facciamo quello che sappiamo fare con l’atteggiamento giusto, possiamo dare fastidio a qualsiasi avversario indipendentemente dalla sua caratura. Spero che la squadra metta in campo quel necessario pizzico d’orgoglio. A me interessa prima di tutto l’aspetto mentale e poi l’aspetto tecnico. Molto dipende da noi stessi”.

Con Trimboli, a presentarsi in Sala Stampa nel prepartita è stato Dario Cefarelli: “Dal punto di vista personale spero di ripagare la fiducia di coach Bartocci che mi sta facendo giocare. So che devo imparare a dare di più e ad essere più coinvolto in campo. Finora c’è mancato l’atteggiamento giusto. Noi ci alleniamo sempre al massimo e cerchiamo di dare il massimo anche in partita. Il salto di qualità che dobbiamo fare è essere costanti per tutti i 40 minuti. La chiave di tutto è allenarci tutti i giorni dando il massimo e con la stessa intensità. Io quando gioco non guardo mai l’avversario. So che Tortona è un’ottima squadra e un avversario difficile. Però noi dobbiamo dare tutto perché se diamo tutto possiamo dare fastidio a tutti gli avversari”.

La Briosa Barcellona intende rivolgere un caloroso saluto all’atleta Michael Ojo che, alla scadenza del suo contratto “a gettone”, lascia Barcellona Pozzo di Gotto. Società e staff tecnico ringraziano il giocatore per l’impegno profuso in campo e per il bagaglio umano e professionale messo a disposizione di tutto l’ambiente giallorosso. A Michael i migliori auguri per il prosieguo della sua vita e della sua carriera.

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author