Basket Barcellona, sconfitta di misura contro Roma

PRIMO TEMPO –  Roma parte con il piede sull’acceleratore, per Olasewere e  Voskuil trovare il canestro non è un problema e siglano il primo break che porta i padroni di casa sul 5 – 0. Centanni non ha nulla da perdere studia la difesa laziale e poi si butta dentro, subisce fallo e finisce in lunetta (2/2). Olasewere continua a bruciare la retina ma Pellegrino e Migliori riescono ad azzerare il divario con due tiri dalla media e lunga distanza, 7 – 7. Le due compagini lottano senza tregua fino a quando Benetti, Voskuil e Maresca decidono di tentare la fuga, (13 – 7).  Roma si porta sul +6 ma Smith e Migliori sono pronti ad accorciare le distanze a portarsi avanti nel punteggio, (13 – 14). Maresca, orgoglioso, mette nuovamente la testa avanti ma Migliori risponde prontamente riportando Barcellona sul +1. Il primo periodo termina 15 – 16.  Nel secondo periodo Voskuil e Callahan tornano in campo più determinati che mai e mettono la firma sul break di 7 – 0, (23 – 16). La tradizione vuole che Lanzelle Smith scuota i propri compagni, lo fa con quattro punti consecutivi, (23 – 20). I ragazzi di  Caja non mollano la presa per nessun motivo al mondo, Olasewere lo conferma, (25 – 20). Pellegrino si fa sentire sotto le plance ma Voskuil continua a tirare con una percentuale elevata e Meini lo accompagna, (30 – 22). Migliori e Centanni suonano la carica, Roma continua a segnare ma Barcellona accorcia le distanze e si riporta sul -2, (32 – 30). Quando sembra che sia fatta, entra in gioco Maresca. L’ex giallorosso piazza la tripla del +5, (35 – 30) ma Migliori anche questa volta risponde senza esitare, (35 – 33). Loubeau decide di rompere il silenzio personale e mette la firma sul canestro del pareggio. Il secondo periodo termina 35 – 35.

SECONDO TEMPO –  A rompere il ghiaccio nel terzo periodo ci pensa Migliori, permettendo a Barcellona di mettere la testa sopra. Dura pochissimo il vantaggio giallorosso, Voskuil, Olasewere e Callahan fanno gli onori di casa, pareggiano i conti e mettono la testa avanti, (41 – 37). Centanni accorcia le distanze, subito dopo subisce fallo e riporta i suoi sul -1.  Voskuil non accetta la reazione dei siciliani e dalla lunga distanza ripristina il vantaggio sul +4, (44  – 40). Migliori ha la mano calda, dalla media non da tregua a Maresca e co e Fallucca realizza la tripla del vantaggio, (44 – 45). Callahan non è da meno, vede il canestro e dalla lunghissima distanza realizza la tripla del +2. Loubeau accorcia e Callahan risponde con cinque punti consecutivi, (52 – 47). Migliori realizza quattro punti consecutivi riportando Barcellona sul -1.  Il periodo termina 52 – 51. I ragazzi di Caja nel quarto periodo partono con una determinazione maggiore, Flamini e Bonfiglio realizzano cinque punti consecutivi, intervallati da un canestro di Pellegrino, (57 – 53). Loubeau inchioda la schiacciata del meno due ma  Voskuil non lascia spazio e risponde prontamente a modo suo, dalla lunga distanza per ben tre volte consecutive, (66 – 55).  Loubeau e Migliori rompono il silenzio, realizzano quattro punti consecutivi e si portano sul meno sette, ( 66 – 59).  Pellegrino accorcia ulteriormente le distanze ma Voskuil continua a bombardare dalla lunga distanza. Loubeau, Centanni e Migliori siglano il -1, (69 – 68). Il match termina 71 – 68.

In sala stampa Coach Trimboli mostra tutto il suo rammarico per il risultato finale: “Venivamo da una settimana particolare, l’esonero di Coach Bartocci per noi è stato una scossa dato che lavoravamo da quest’estate tutti insieme e personalmente per me lavorare con lui è stato un onore. Lo ringrazio e una parte di merito di questa bella prestazione di oggi è anche sua, d’altronde in una settimana non abbiamo fatto nessuna rivoluzione. Per quanto riguarda il match, ci abbiamo provato e sono soddisfatto per il 90% delle cose perché era così che l’avevamo prevista. Avevamo previsto che Voskuil facesse 15 tiri da tre ma non che ne mettesse 10, ma ci vuole anche un po di fortuna. Quello che ci è mancato questa sera è in attacco anche se Roma ci ha messo parecchio in difficoltà ma dai nostri due americani ci aspettiamo di più, sopratutto da Smith. Stasera Franco Migliori ha fatto l’americano aggiunto ma non è una novità per noi. Mi dispiace aver perso dopo una prestazione del genere, arrivando all’ultima azione con il tiro della vittoria per me ci poteva stare il fallo ma è andata così. Mi dispiace soprattutto non aver potuto regalare la gioia della vittoria ai ragazzi e ai tanti tifosi che erano venuti a vederci anche dalla Sicilia, purtroppo non vinciamo da un po’, questa è la settima sconfitta di fila però vi assicuro che ancora siamo vivi e fino a quando la matematica non ci condanna noi ci saremo”

 

Acea Virtus Roma – La Briosa Barcellona

(15- 16);(35 – 35);(52- 51) ;(71- 68)

Tabellini
La Briosa Barcellona: Fallucca 3, Loubeau 9 , Smith 6 , Migliori 28, Maccaferri , Varotta , Centanni 12, Pellegrino 10 , Bianconi , Pettineo; Coach Francesco Trimboli.

Acea Virtus Roma: Olasewere 8, Meini 2, Benetti 1, Maresca 9, Voskuil 32, Callahan 14,  Casagrande , Leonzio 2, Flamini 2, Bonfiglio 3; Coach Caja

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author