Basket Bellizzi, il postpartita di coach Orlando

Soddisfazione in casa Basket Bellizzi per il successo casalingo a danno del C.A.P Nola; coach Orlando analizza i quaranta minuti del PalaBerlinguer


Pierluigi Orlando, capo allenatore del Basket Bellizzi, ha così commentato i primi quaranta minuti tra le mura amiche del PalaBerlinguer, al termine dei quali i gialloblu’ sono usciti vincitori col punteggio finale di 86-83 a danno del C.A.P Nola:

«Abbiamo approcciato bene alla partita, soprattutto dal punto di vista difensivo, ma devo dire che anche in fase offensiva abbiamo mosso bene la palla e trovato giuste soluzioni bilanciando bene il ricorso al gioco interno e sul perimetro.

Poi, al termine del secondo quarto, c’è stato un attimo di sbandamento, eravamo sul 51-33 e abbiamo dato loro la possibilità di rientrare a causa di qualche conclusione affrettata di troppo che ha permesso ai nostri avversari di andare al riposo lungo sotto di appena dieci lunghezze.

Alla ripresa, il match è stato combattuto possesso dopo possesso, siamo stati bravi a non disunirci nei momenti di difficoltà e, proprio grazie al lavoro di squadra, siamo riusciti a portare a causa una vittoria importante contro una squadra estremamente coriacea e orgogliosa.»

Sulla lucidità nei momenti-chiave della partita

«L”atteggiamento mentale e la risposta nel momento di crisi è un aspetto fondamentale in questo sport; il punto è che dobbiamo crescere dal punto di vista dell’interpretazione della gara, essere bravi a non metterci in difficoltà quando, invece, con un pizzico di attenzione in più e gestione delle operazioni, avremmo la possibilità di controllare il vantaggio. 

Non dobbiamo assolutamente commettere l’errore, anche solo per un attimo, di mettere in secondo piano il bene della squadra a vantaggio del bene personale.

In questo modo, diventa difficile pensare di poter competere, nel lungo periodo, con squadre coriacee come Nola ma, più in generale, come tutte le compagini iscritte a questo campionato.»

Sui margini di crescita della squadra

«Possiamo e dobbiamo crescere tanto dal punto di vista difensivo; in queste prime due uscite abbiamo subito più di 80 punti e questo è qualcosa su cui occorre assolutamente lavorare. 

Siamo un ottimo attacco, ma se vogliamo imporre maggiormente il nostro gioco, dobbiamo assolutamente fare un netto passo in avanti dal punto di vista difensivo.»

Commenta
(Visited 117 times, 1 visits today)

About The Author

Carmine Lione Carmine Lione è uno scrittore e giornalista freelance, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Attualmente iscritto al Corso di Laurea in “Lingue e Culture Straniere” presso l'Ateneo di cui sopra, ha collaborato con varie testate giornalistiche, tra cui zerottonove.it. Ha ricoperto l'incarico di Capo Addetto Stampa della società cestistica Polisportiva Battipagliese ed attualmente presta la sua voce per le telecronache del Basket Bellizzi in onda su LiraTv e del Salernum Baronissi per l'emittente SeiTv. Per quanto concerne la scrittura, nel corso della sua esperienza artistica, ha pubblicato due opere: “Tempi Moderni”, raccolta di racconti edita dalla casa editrice Gruppo Albatros Il Filo e “Luce al neon”, primo romanzo autopubblicato.