Basket Bergamo, contro la GeVi Napoli è la prima sfida del trittico in otto giorni

Altro mini-tour de force per Bergamo, attesa da tre gare in otto giorni. La squadra di coach Calvani affronterà in rapida successione Napoli ed Agrigento al PalaAgnelli, prima della trasferta a Biella.

La prima sfida, valida per l’8^ giornata di Serie A2 Old Wild West, è con i partenopei, formazione costruita con giustificate ambizioni di alta classifica, ma che ha faticato nelle prime gare di campionato. Dopo le tre sconfitte iniziali, è arrivato sulla panchina dei campani Stefano Sacripanti, e con il coach canturino la ruota è girata: tre vittorie in fila, prima del ko interno della scorsa settimana contro Treviglio. Napoli ha tutto per giocarsi un ruolo da protagonista da qui fino a fine stagione, da parte sua Bergamo vuole uscire dal periodo poco fortunato, e cambiare a sua volta la rotta.

Il quintetto-tipo di Napoli è uno dei più talentuosi della categoria: in cabina di regia giostra Monaldi, un passato in serie A a Sassari e Pesaro, al cui fianco gioca Chessa, anche lui arrivato a campionato in corso a Napoli. Il pericolo numero uno, nonché grande ex della sfida, è Terrence Roderick, che sta viaggiando a 20 punti, 7 rimbalzi e 5.6 assist a partita, sulle orme di quanto già fatto lo scorso anno in maglia giallonera. Nello spot di ala grande spazio a Sandri, mentre sotto le plance gioca l’altro USA, Sherrod, 13.9 punti e 6.6 rimbalzi di media. Dalla panchina il primo cambio è l’ex Avellino Spizzichini, giocatore in grado di dividersi nei due ruoli di ala; sugli esterni pronti il playmaker Guarino e Tommaso Milani, altro indimenticato ex (due stagioni a Bergamo, dal 2015 al 2017). Minuti anche per la guardia italobosniaca Klačar e per Dincic, ala nativa della Serbia.

Coach Calvani alla vigilia del match: “L’aspetto più evidente che dovremo correggere sono le palle perse, alzando di molto l’attenzione. Napoli è una formazione che giocherà per una classifica importante, una squadra allestita per fare un campionato di vertice: ci sono giocatori che hanno partecipato alla Serie A, giocatori che lo scorso anno hanno vinto la A2. Questo non ci dà – comunque – timori reverenziali, perché già abbiamo affrontato compagini di alto livello, dimostrando di essere competitivi; limitare le palle perse e mostrare una maggiore continuità nella solidità difensiva saranno le chiavi per potercela giocare fino alla fine.”

Arbitri dell’incontro i signori Stefano Wassermann di Trieste, Roberto Radaelli di Rho (MI) e Stefano De Biase di Udine. Palla a due sabato 16 novembre 2019 alle ore 20.30 presso il PalaAgnelli di Bergamo.

Diretta prevista su LNP TV per gli abbonati a LNP TV PASS.

Commenta
(Visited 253 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.