Basket Brescia Leonessa, Diana: "Dobbiamo saper leggere il ritmo della gara con Sassari"

LE PAROLE DI ANDREA DIANA – “Arriviamo dall’ottima vittoria in casa con Cantù, che ci ha dato fiducia e la consapevolezza che il lavoro svolto fino adesso inizia a pagare. Incontriamo una delle eccellenze del campionato italiano, una squadra che ambisce alle prime posizioni e che quest’anno parteciperà anche a una coppa europea. Sassari ha grande fisicità, atletismo e talento, improntando il proprio gioco secondo la filosofia che l’ha portata a vincere il campionato due anni fa. Per noi diventa importante riuscire a non farli correre, facendo attenzione al loro tiro da tre e limitando i loro pick-n-roll.

Dovremo fare attenzione a Johnson-Odom, che è il loro principale terminale offensivo, agli esterni Carter e Lacey, giocatori di talento che hanno un ottimo tiro e sanno giocare uno contro uno, e Savanovic, un giocatore che ha grande esperienza e che ha disputato anche l’Eurolega. Attenzione anche a Brian Sacchetti, che è la bandiera della Dinamo ed è un giocatore che ha grande fiducia nel proprio tiro.

Dalla partita con Cantù abbiamo capito che quando difendiamo forte non solo riusciamo a limitare l’avversario, ma anche a correre in contropiede. Non c’eravamo riusciti a Pesaro, lo abbiamo fatto molto bene domenica scorsa. Con Sassari tanto dipenderà dall’attenzione che metteremo in campo, dalla qualità delle nostre scelte offensive e dal nostro equilibrio difensivo. Dovremo stare attenti a non farci ingolosire dalla corsa, visto che loro sono maestri in questo: la capacità di capire quando correre e quando gestire il ritmo sarà una delle chiavi del match”.

Fonte: Ufficio stampa Basket Brescia Leonessa

Commenta
(Visited 27 times, 1 visits today)

About The Author