Basket Brescia Leonessa: il primo "nuovo" acquisto è Davide Bruttini

E’ Davide Bruttini il primo volto nuovo del Basket Brescia Leonessa per la stagione 2015/2016. Il centro nativo di Siena (18 febbraio 1987) è reduce dell’esperienza con la Manital Torino, con cui ha vinto il campionato e conquistato la promozione in Serie A.

A Torino, Bruttini ha disputato in realtà solo la seconda parte della scorsa stagione, cominciata con la casacca di Forlì (poi fallita). Prima di queste due esperienze, Bruttini ha vestito le maglie di Fortitudo Bologna (Serie A), Castelletto Ticino (LegaDue), Capo d’Orlando (Serie A e convocazione in Nazionale), Brindisi,Imola, Veroli e Casale Monferrato (tutte in LegaDue).

“Brescia rappresenta per me la scelta ideale – le prime parole ‘biancoazzurre’ di Davide Bruttini -, perchè cercavo una squadra con cui poter disputare un campionato ambizioso. La serietà della società e la presenza di uno staff tecnico di spessore sono stati gli elementi fondamentali che mi hanno fatto scegliere la Leonessa. Poi durante i playoff dello scorso anno mi ha colpito molto l’atmosfera e il clima che si respirava all’interno del San Filippo, con un tifo molto caloroso, ma sempre corretto. Da Fantoni a Cittadini? Sarà un piacere poter giocare con un altro giocatore di grande esperienza come il Citta: avrò tanto da imparare e sono convinto che insieme faremo molto bene. Porto in dote la vittoria di un campionato? Sì, cercherò di trasmettere ai miei compagni tutta l’esperienza che si accumula vincendo un torneo difficile come quello di A2, soprattutto per quanto riguarda il modo di affrontare certe partite o di gestire i momenti più delicati. Darò il massimo, sia in campo sia fuori, perchè si possa creare un gruppo compatto e motivato”.

“Sono molto contento dell’arrivo di un giocatore come Davide – il commento di coach Andrea Diana -: in questi anni si è fatto sempre apprezzare nelle squadre dove ha giocato per la sua grande umiltà e per la capacità di mettersi al servizio della squadra. Sarà il nostro cambio dei lunghi e mi aspetto da lui un grande impatto difensivo a livello di durezza e fisicità, oltre chiaramente alle sue qualità offensive in situazione di pick&roll e post basso. Infine mi aspetto da Davide che porti a Brescia tutta la sua carica e il suo entusiasmo per la vittoria del campionato ottenuta con Torino”.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author