Basket Brescia Leonessa, riscatto compiuto contro Ravenna

Riscatto doveva essere e riscatto è stato: la Centrale del Latte-Amica Natura Brescia batte 67-60 la OraSì Ravenna al San Filippo, dopo aver sudato le proverbiali sette camicie. I ragazzi di Martino, infatti, si sono resi protagonisti di un’ottima prestazione: Brescia, dopo aver inseguito per quasi tutto il match, ha trovato la zampata finale grazie ai suoi uomini di esperienza Fernandez, Cittadini e Bushati, che hanno regalato al pubblico del San Filippo la possibilità di esultare per un’altra vittoria. Migliori marcatori in casa Leonessa gli stessi Fernandez e Cittadini e Reggie Holmes, tutti a quota 13.

Coach Diana ritrova Juan Fernandez rispetto alla gara di Roseto e lo spedisce in campo dall’inizio insieme ai soliti Holmes, Alibegovic, Hollis e Cittadini. Ravenna risponde con Rivali, Deloach, Malaventura, Masciadri e Smith. Il primo quarto vede in campo una Leonessa un po’ contratta, che come dirà coach Diana in sala stampa, sente forse la tensione di essere “obbligata” alla vittoria. Ma Ravenna fa la sua partita e grazie alle iniziative di Masciadri e Deloach tiene sempre la testa avanti. Gara con molti errori  da entrambe le parti, ma Ravenna a tre minuti dalla fine si trova con un più cinque che costringe Diana al primo timeout della serata. Gli ospiti raggiungono il massimo vantaggio sul +8, ma la Leonessa reagisce e conclude sotto di tre il primo periodo (14-19).

Nel secondo parziale il copione non cambia più di tanto: è sempre Ravenna a “fare la partita”, con Brescia che insegue e si affida più alle iniziative dei singoli che al gioco di squadra. Prova ne è il fatto che la Leonessa trova il primo vantaggio del match solo a metà quarto (22-21), con due punti di Bruttini, che replica poco dopo per il canestro del +3. Sembra l’inizio della svolta, invece Ravenna risponde colpo su colpo e grazie a Deloach e Rivali e chiude ancora avanti al momento del riposo lungo (34-31).

La Leonessa prosegue la sua “marcia di avvicinamento” nel terzo quarto, ma la difesa a zona di Ravenna, che coach Martino alterna sapientemente a quella a uomo, manda spesso in confusione i ragazzi di coach Diana. Fernandez e Cittadini tengono a galla la Leonessa e un terzo quarto povero di emozioni e canestri si chiude con il tiro libero di Damian Hollis che vale la parità a quota 50.

Zero a zero e dieci minuti da vivere con il fiato sospeso al San Filippo. Dopo i primi minuti di sostanziale equilibrio, Ravenna sembra prendere il definitivo controllo della gara andando a condurre 60-54 a metà parziale, grazie al solito Deloach ma soprattutto a uno scatenato Malaventura. Brescia allora va dalla “vecchia guardia”: un ottimo Juan Fernandez, uno scatenato Alessandro Cittadini e un infiammato Franko Bushati riportano avanti Brescia sul 62-60, quando manca un solo minuto alla fine. Gli ultimi attacchi di Ravenna si perdono in un nulla di fatto e Brescia può così festeggiare davanti al suo pubblico la terza vittoria dell’anno.

Centrale del Latte Amica Natura Brescia 67
OraSì Ravenna 60

Arbitri: Brindisi, Perciavalle, Vita

Parziali: 14-19; 17-15 (31-34); 19-16 (50-50); 17-10 (67-60)

Centrale del Latte Brescia: Passera 2, Fernandez 13, Cittadini 13, Bruttini 4, Alibegovic 9, Bolis ne, Speronello ne , Holmes 13, Mobio ne, Totè, Bushati 6, Hollis 7. All. Diana

OraSì Ravenna: Smith 9, Deloach 16, Malaventura 16, Cicognani, Rivali 2, Raschi 3, Manetti, Masciadri 14, Smorto, Seck ne, Salari ne. All, Martino

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author