Basket Calimera - Action Now! Monopoli 75-85

PRONTO RISCATTO ACTION NOW!, ESPUGNATA CALIMERA                    

   Poderoso blitz dei  monopolitani, che passano su un campo difficilissimo dopo  un’autentica battaglia

Altra grande impresa esterna dell’Action Now! Monopoli, che passa a Calimera e riscatta immediatamente il mezzo passo falso patìto nel turno precedente nella gara con il Mesagne.

Successo importante perché giunto al termine di 40 minuti tiratissimi, giocati in una palestra gremita da centinaia di persone, che hanno offerto ai giocatori locali un sostegno piuttosto caloroso. L’essere venuti a capo di una prova così difficile conferma il carattere della squadra di Sergio Carolillo: in questa prima fase della stagione il gruppo ha dimostrato in diverse circostanze di avere tanto cuore e margini di crescita notevoli, condizioni che fanno ben sperare per il futuro. Il campionato resta difficile perché molto equilibrato, ma l’Action Now! sta mostrando ogni settimana di avere tutte le carte in regola per sperare di poter recitare un ruolo tutt’altro che marginale.

La cronaca dell’incontro parla di un match sempre condotto dall’Action Now!, malgrado nella fila dei salentini vi fosse un giocatore di 2.09, Nikolay Balev, che ha confermato nella circostanza tutto il suo repertorio tecnico, abbinato naturalmente ad una taglia fisica assolutamente inusuale per questa categoria. Il merito maggiore dei monopolitani è stato quello di non farsi intimidire né dal gigante bulgaro né dalle circostanze ambientali: il piano – partito elaborato in modo inappuntabile dallo staff tecnico è stato eseguito in modo perfetto, con una citazione doverosa per Masciulli e Rosato, capaci di sostenere la competizione con il forte pari ruolo straniero e di rispondergli punto su punto nell’altra metà campo. Ma è stata la classica prestazione perfetta da parte di un intero gruppo, suggellata dal fatto che tutti e 10 siano andati a referto realizzando, anche l’esordiente Vito Mitrotti (’99) che nel finale ha posto la classica ciliegina sulla torta di una serata da ricordare. Niente male, considerando che a 2 minuti dalla fine regnava ancora l’equilibrio e che il break decisivo è stato un autentico capolavoro di freddezza e sagacia tattica.       

Soddisfazione come sempre moderata nelle parole del capitano Pietro Rosato a fine gara: “Sapevamo che per vincere a Calimera ci sarebbe voluta una partita di grande sacrificio, l’abbiamo interpretata al meglio e siamo contenti di essere subito ripartiti dopo la sconfitta della scorsa settimana. Devo fare i complimenti ai più giovani, stanno dimostrando di aver compreso alla svelta come si sta in campo in questo campionato. Se giochiamo da squadra possiamo toglierci molte soddisfazioni, è bello sapere fin d’ora che dipenderà soprattutto da noi quanto lontano potremo andare in questa stagione”.

Sabato prossimo torna la stracittadina con l’AP di Massimo Morè, uno dei tanti ex che si incroceranno sul parquet della Palestra Melvin Jones, con inizio alle ore 18. 

BASKET CALIMERA – ACTION NOW! MONOPOLI 75 – 85 

(1° Q: 18 – 20; 2° Q: 34 – 42; 3° Q: 58 – 65)

ACTION NOW MONOPOLI: Stomeo 7, Calabretto 18, Masciulli 23, Mitrotti 2, Lagalante 2, Calisi 5, Russano 5, Rollo 10, Rosato 10, Palmitessa 3.  Allenatore: Sergio Carolillo – Assistente: Mattia Consoli

ASD BASKET CALIMERA: Monosi, Candelieri 2, Saracino 16, Sicuro, Montinaro 19, Mazzei, Panese 10, Visaggi n.e, Gravili 5, Balev 23. All.: Federico Quarta

Arbitri: Russo e Pococinoni

UFFICIO STAMPA ASD ACTION NOW! BASKET MONOPOLI

Commenta
(Visited 9 times, 1 visits today)

About The Author