Basket Capaccio, si lavora per la nuova stagione

La Polisportiva Basket Capaccio è ai box di partenza pronta ad affrontare il suo secondo anno di campionato di serie B femminile. A pochi giorni dalla ripresa degli allenamenti, arriva la notizia che il roaster di coach Di Mauro rimane interamente confermato, a testimonianza di un ottimo lavoro iniziato insieme e che continuerà insieme. L’obiettivo della Società è infatti, anche per questo anno sportivo, divertirsi e divertire il pubblico con un gioco bello e pulito come è sempre stato nello stile del Capaccio. Un gruppo che vive lo sport con tale spirito non può che portare a risultati eccellenti, come ha dimostrato la squadra di patron Donato D’Angelo che, l’anno scorso, ha chiuso il campionato conquistando il secondo posto in classifica e arrivando, così, ai play off. Un secondo posto che vale ancor di più se si considera il fatto che il Capaccio era una matricola e ha superato molte squadre veterane della serie. Le giocatrici guidate dall’ottimo lavoro di coach Di Mauro hanno dato tutto e anche di più al loro pubblico, che quest’anno, speriamo, accorra ancora numeroso a tifare queste ragazze che veramente meritano l’affetto dal quale sono state circondate.

Due nuove giocatrici si sono appena aggiunte al roaster capaccese. La prima è Anna Trotta classe 1992 ; il ruolo ufficialmente è quello di guardia/ala, ma la Trotta è giocatrice versatile ed eclettica, è insomma un vero jolly a disposizione di coach Di Mauro. L’atleta, proveniente dalla società anconetana vincitrice quest’anno del campionato femminile di A3, dopo un’ottima prestazione stagionale, entra quindi nel team cilentano per portare il suo importante contributo.

Seconda nuova entrata, Linda Fereoli classe 1990, pivot proveniente dal Ruggi Salerno, che rafforzerà ancor di più le posizioni sotto canestro della squadra di coach Di Mauro con la sua classe e la sua esperienza.

Ad entrambe le giocatrici la Società porge un affettuoso benvenuto, certa che sarà l’inizio di un anno pieno di emozioni e soddisfazioni da vivere, come sempre, insieme e fino in fondo.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author