Basket Carmagnola Vimark Cuneo 55 -51

BASKET CARMAGNOLA   55

VIMARK CUNEO                 51

(14-15, 22-32, 42-45)

 

Ancora un passo falso della Vimark superata in trasferta dal Basket Carmagnola con il punteggio di 55-51.

Una partita che ripercorre in parte le due precedenti, con l’eccezione di non essere arrivati all’overtime, ma il leit motiv è sempre lo stesso: poca continuità e concretezza per una buona parte dell’incontro, questa in sintesi la pecca della formazione cuneese.

“Viaggiamo ancora a corrente alternata ed in certe situazioni di gioco patiamo troppo la maggiore fisicità degli avversari – dichiara nel post partita, Mauro Sandrone. Nonostante la sconfitta, non giudico negativa la prestazione dei miei ragazzi, anche se purtroppo il rendimento è un po’ incostante. Se nella passata stagione partite tirate come quella di stasera riuscivamo a portarle a casa,  quest’anno diventa più difficoltoso. Dobbiamo cercare di sbloccarci dal punto di vista mentale, ma soprattutto ritrovare una maggiore tranquillità e un po’ di fiducia, inevitabilmente andata smarrita, dopo queste tre sconfitte. Sabato ci attende un compito non facile, in settimana lavoreremo duramente per preparare al meglio la sfida contro il Torino Basket”.

L’allenatore cuneese getta acqua sul fuoco ed è giusto, in situazioni simili occorre sicuramente fare quadrato, ricompattare il gruppo e ritrovare un po’ di quella cattiveria agonistica che ha permesso nelle passate stagioni di ottenere brillanti risultati.

Ma passiamo all’analisi della partita. Primo periodo equilibrato e costellato da una serie di errori da ambo le parti. La Vimark colpisce subito con tre bombe, ma le troppe palle perse fan si che i padroni di casa restino sempre incollati ed il vantaggio al 10’ è solamente di una lunghezza (15-14).

Cambia la solfa nella frazione successiva, dove si assiste ad un quarto decisamente di sostanza per Massucco e compagni appaiono più concreti in fase offensiva, punendo i torinesi sia da sotto che da fuori. Gili corre ai ripari e prova a modificare l’assetto difensivo, la mossa non porta l’effetto sperato, i biancoazzurri infatti, non si lasciano sorprendere e volano all’intervallo a + 10 (32-22).

Al rientro sul parquet è Carmagnola a partire subito forte e con una difesa asfissiante a tutto campo mette alla corde Massucco e compagni rientrando prepotentemente in partita. 20-13 il parziale che consente ancora ai ragazzi di Sandrone di chiudere avanti  (42-45).

Ultimi dieci minuti da dimenticare, i padroni di casa prendono coraggio, la Vimark incomincia a sbandare lasciando campo aperto ai torinesi che ne approfittano per mettere in atto il sorpasso e portare a casa la seconda vittoria stagionale (55-51).

Sabato alla Palestra Sportarea (ore 21,15) approda il Torino Basket sconfitto in casa dal Basket Fossano (76-65).

 

Basket Carmagnola: Campanelli 13, Giustetto 5, D’Arrigo 6, Fornuto 14, Roncarolo 4, Gile 4, Danna 3, Chiri 2, Giordana 4, Mudadu, Becchio n.e. Allenatore: Gili

 

Vimark Cuneo: Massucco 5, Grosso 8, Dedaj 12, Comino 6, Tallone 4, Maccario 4, Benzo 4, Rocchia T. 4, Lukumiye 4, Kobanka n.e, Peano n.e., Baudino n.e. Allenatore: Sandrone

 

 

Commenta
(Visited 64 times, 1 visits today)

About The Author