Basket Casapulla, il punto sulle giovanili

Tante luci e qualche ombra nella settimana delle formazioni giovanili del Basket Casapulla.

Torna alla vittoria l’Under 15 d’Eccellenza che travolge i Timberwolves Potenza 84-59. Guidata in panchina da coach Francesco Monteforte, dopo le dimissioni di Antonio Merola, i giovani gialloviola impongono sin dallo start i propri ritmi, spinti dal duo De Meo-Moccia (14 dei 25 punti dell’Irtet) chiudendo avanti di 8 la prima frazione. Nel periodo seguente è la frontline di casa a farla da padrone e tocca a Cianci e Tartaro salire in cattedra e dilatare il margine fino al 44-30 di metà partita. Nella ripresa lo strappo che mette in ghiaccio il risultato con largo anticipo: Moccia e Sabatino combinano per 19 punti complessivi e il Casapulla vola sul 67-40. L’ultimo periodo è per gli amanti delle statistiche e De Meo (8 punti nel quarto) tiene a bada un timido ritorno dei lucani.

Lo stesso gruppo bissa il successo nel torneo Under 17 regionale, espugnando 57-63 l’ostico campo del S. Maria a Vico, in una sfida decisasi al fotofinish. A quattro turni dal termine della regular season i gialloviola hanno otto lunghezze di vantaggio proprio sui vicani, seppur con saldo sfavorevole nel doppio confronto. Per avere la certezza matematica di chiudere entro i primi quattro posti ed accedere alla seconda fase basterà una vittoria nelle prossime uscite.

Stacca il pass per il round successivo l’Under 15 Regionale guidata da Antimo Tartaglione che parte malissimo, ma poi doma il CB Mondragone 36-17. L’avvio dei casapullesi, infatti, è da incubo: i litoranei scappano 2-11 nella prima frazione, complici le percentuali algide dei rivali, frenati dalla zona. Poi però la diesa dei locali inizia a funzionare e i mondragonesi realizzano soli sei punti nel resto del match, restando a secco nella seconda frazione, che segna la svolta dell’incontro. Il perentorio break di 18-0 archivia sul 20-11 la prima parte di gara e nella ripresa un’ulteriore accelerazione crea i presupposti per un ventello di distacco sfiorato.

Ko inaspettato per l’Under 14 Elite, sconfitta in casa dal Torre del Greco 42-49. La truppa allenata da Tartaglione vede così complicarsi la corsa al secondo posto, che coinvolge anche Cercola e Curti. Una ghiotta occasione sprecata per i casapullesi, che inseguono di poco per tutto l’incontro, ma non riescono mai a mettere la freccia (7-10 al 10’, 21-26 al 20’, 30-37 al 30’), pagando il gap fisico nei confronti dei corallini.

Luci ed ombre, infine, anche per l’Under 13 regionale, che prima si sbarazza agevolmente della Meomartini Benevento (80-20), scappando via nel secondo periodo, chiuso 41-14, dopo il +6 della prima frazione e allungando ulteriormente nella ripresa, e poi crolla nel big march valido per il primato contro la Liberty Maddaloni, vittoriosa 44-32. I maddalonesi ribaltano anche il -10 dell’andata e guadagnano la vetta, al termine di una battaglia sentita da ambo i lati e con più di una chiamata rivedibile dal singolo arbitro inviato a dirigere una contesa fondamentale in ottica primo posto. Dopo l’equilibrio iniziale ed il fondo della retina trovato poche volte (4-6 al 10’), la Liberty allunga nel secondo quarto (16-10) e resiste al ritorno dei viaggianti (24-20 al 30’). La spallata decisiva arriva dei minuti finali e permette loro di rovesciare anche la doppia cifra di svantaggio incassata all’andata.

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author