Basket Cecina, grande prova di forza contro Forlì

Unieuro Forlì 60

GR Services Basket Cecina 77

Parziali: 15 – 16; 12 – 21; 18 – 20; 15 – 20

Progressivi: 15 – 16; 27 – 37; 45 – 57; 60 – 77

Il tabellino: GR Services Basket Cecina: Fratto 8, Toscano 7, Favilli, Zaccariello 9, Del Testa 6, Gambolati 15, Caroti 12, Bruni 9, Medizza 11, Pistillo. All. Campanella – Ass. Bandieri – Pio.

Unieuro Forlì: Rotondo, Rombaldoni 6, Vico 13, Ferri 2, Iattoni, Arrigoni 13, Pderzini 11, Pignatti 11, Bonacini 4, Bandolino. All. Garelli – Ass. Serra.

Arbitri: Perocco e Bonotto.

La GR Service passa il primo esame importante della sua stagione e torna da Forlì con un bel 9 in pagella, dopo aver dominato in lungo ed in largo il match contro una Unieuro che resta comunque una delle grandi favorite per la vittoria finale. La truppa di Campanella ha mostrato anche in questa gara la sua grande coesione e la voglia di vincere combattendo per tutti i 40’ e conquistando alla fine il + 17 che fotografa esattamente la gara che si è vista sul parquet del PalaFiera, con i padroni di casa sostenuti calorosamente da circa 2000 tifosi, ma con i 50 rossoblù che avevano seguito la squadra che si sono sentiti durante tutto il match ed alla fine hanno potuto gioire con i ragazzi. Come lo stesso coach cecinese ha dichiarato a fine partita, una vittoria di pochi punti non sarebbe stata giusta per i suoi ed ha spronato i suoi ragazzi fino al termine, avendo da tutti una risposta positiva. Caroti arriva da sole 3 partite giocate, due delle quali per soli 15 minuti, Gambolati sente ancora dolore alla mano quando riceve il pallone, Zaccariello ha alle spalle solo una settimana di allenamenti ed è ancora sotto il 50% della condizione, ed anche Bruni risente in parte dei postumi di un infortunio, ma tutti stringono i denti così come gli altri, con Medizza che si prende anche il lusso di piazzare due stoppate in facci a Pignatti e Toscano che è il migliore a rimbalzo con 11 catturati in totale. Proprio la lotta ai rimbalzi ha mostrato la maggiore voglia della GR Services, con un consuntivo totale che dice 42 – 26 a favore dei rossoblù, che ne hanno catturati 15 sotto la plancia avversaria. Del Testa dopo una prima parte di gara silente dal punto di vista dell’attacco, ma non dal punto di vista difensivo, si è sbloccato nella ripresa e Fratto ha portato tante volte a scuola i difensori avversari con i suoi movimenti spalle a canestro. Per Gambolati una partita che va oltre il dolore che ancora sentiva alla mano, canestri frontali, ganci ed in appoggio, e la chicca della tripla che chiude definitivamente i giochi dopo quelle di caroti e Zaccariello, che ha fatto 3 / 4 da oltre l’arco, e sempre nei momenti decisivi. Caroti vince il duello con l’esperto ferri, limitato anche in attacco, e Bruni gioca da pars suo mettendo la sue esperienza al servizio della squadra ma spaccando la difesa di Forlì con le sue entrate. La partita inizia con Caroti che porta la GR Sevices sul 4 – 0, poi i rossoblù allungano fino al 9 – 2 prima del pareggio dei locali a quota 11. Nella seconda parte della prima frazione si va avanti punto a punto con rossoblù avanti di 1 alla prima sirena. Nel secondo quarto l’unico momento in cui Forlì passa avanti sul 23 – 18 ma la GR Services piazza immediatamente un break che la porta a + 6 e poi si scioglie guadagnando il vantaggio in doppia cifra al riposo. Il Basket Cecina sprinta anche in avvio di terzo quarto, piazza una difesa arcigna e scappa anche a + 21, poi Forlì reagisce con i suoi uomini più esperti, Pignatti e Vico, ma i rossoblù di aggiudicano anche questo quarto allungando a + 12. In avvio di ultima frazione subito Vico colpisce da tre punti, ma Del Testa gli risponde immediatamente facendo capire che la GR Services vuole portare a casa i due punti. Rossoblù grandi in difesa, Medizza stoppa e cattura rimbalzi, la GR Services forza anche palle perse all’attacco di casa, ed allunga con Zaccariello che diventa protagonista da oltre l’arco e Caroti e Gambolati che chiudono la contesa, mentre alla fine anche il caloroso pubblico di casa si deve arrendere e la GR Services si va a conquistare due punti che la mantengono in testa alla classifica. E domenica al PalaPoggetti arriva un’altra formazione a 4 punti, i Crabs Rimini. Da martedì alla ripresa degli allenamenti si resetta tutto e testa alla formazione romagnola.

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author