Basket Cecina, vittoria casalinga contro Raggisolaris

GR Services Basket Cecina 71

Raggisolaris Faenza 55

Parziali: 23 – 15; 22 – 11; 15 – 15; 11- 14

Progressivi: 23 – 15; 45 – 26; 60 – 41; 71 – 55

Il tabellino: GR Services Basket Cecina: Fratto 14, Toscano 14, Favilli, Zaccariello, Del Testa 9, Gambolati 10, Trassinelli, Caroti 8, Bruni 8, Medizza 8. All. Campanella – Ass. Bandieri – Pio.

Raggisolaris Faenza: Boero 5, Castellari, Silimbani 6, Samori, Benedetti 8, Casadei 5, Penserini 10, Pini 9, Zambrini 7, Sangiorgi 4. All. Regazzi – Ass. Belosi.

Arbitri: Isimbaldi e Langella.

Chiamatela cinquina o pokerissimo, ma la sostanze è la stessa. Al PalaPoggetti la GR Services Cecina conquista la sua quinta vittoria consecutiva e respinge l’assalto delle inseguitrici che avevano centrato il successo negli anticipi di sabato sera, mantenendosi capolista solitaria con 10 punti all’attivo. I rossoblù di Campanella hanno chiuso in pratica la partita già prima dell’intervallo, contro una formazione ospite che non ha comunque mollato sino alla fine facendo vedere un discreto gioco di squadra e buone costruzioni di tiro, che però non sono andate a bersaglio. Faenza è stata anche penalizzata dall’assenza del play titolare Dal Fiume e dall’influenza che ha costretto Casadei a dare forfait nella ripresa, dopo 15 minuti di gioco nei primi 2 quarti nei quali non potuto dare il suo consueto apporto. Il marchio di fabbrica rossoblù, quello della difesa, ha funzionato anche in questa occasione, concedendo solo 55 punti alla Raggisolaris. A questo si aggiunge il dominio pressoché totale sotto le due plance, 51 – 28 alla fine il conteggio dei rimbalzi, per fotografare l’andamento del match che la GR Services ha avuto in mano fin dal primo parziale di 8 – 0 costruito dalle triple di Del testa e Gambolati e dal canestro di Toscano. Faenza ha difeso per tutta la gara a zona, mentre Campanella ha preferito quasi sempre la uomo, salvo alcuni frangenti di pressing e di zona 2 – 3. A fine gara anche il dato della valutazione, 97 – 43, ha dato conferma della superiorità rossoblù, riconosciuta a fine partita dal coach ospite Regazzi, che si è detto comunque soddisfatto dell’atteggiamento dei suoi ragazzi. In avvio di gara, come detto, il Basket Cecina prende subito il comando, e colpisce sia da oltre l’arco che in penetrazione. Faenza replica con un parziale di 6 – 0, ma appena i rossoblù stringono le maglie difensive il vantaggio si dilata di nuovo ed a fine quarto sono di nuovo 8 i punti di vantaggio. Nella seconda frazione le maglie della difesa cecinese si stringono ancora di più concedendo solo 11 punti agli ospiti, mentre in attacco iniziano a segnare anche Bruni e Medizza e Cecina riesce ad andare anche in lunetta, cosa che non aveva fatto nel primo quarto, e chiude a + 19, mettendo di fatto in ghiaccio la gara. Il terzo quarto vede un altro allungo cecinese, subito rintuzzato da Faenza, ed il parziale si chiude in parità a quota 15, con trova due conclusioni pesanti di benedetti ed una di Pini. L’ultimo quarto diventa una specie di lungo “garbage time”, anche se i due tecnici cercano di spronare i loro ragazzi. La GR Services raggiunge anche il + 24 poi nel finale sono gli uomini di Regazzi a ridurre lo svantaggio e l’ultima tripla di Boero, la sua seconda personale, manda tutti negli spogliatoi con il Basket Cecina a + 16. I rossoblù sono attesi ora da una trasferta in Piemonte, forse la più lunga della stagione, a Trecate, in casa di una formazione che si trova ancora a 0 punti, ma non per questo sarà una partita facile, e quindi da martedì tutti di nuovo in palestra per preparare al meglio l’incontro del sesto turno.

Commenta
(Visited 102 times, 1 visits today)

About The Author