Basket Club Bolzano, sfida alla giovanissima Pordenone

Prossima avversaria del Basket Club Bolzano sarà la giovanissima squadra del Pordenone, che all’esordio in A2 si è imposta, per 3 punti, sul campo della forte Alpo Verona.

Il Sistema Rosa Pordenone, compagna di campionato del BCB già lo scorso anno in A3, quando con un roster interamente u18 è stata dominatrice incontrastata, riuscendo a vincere oltre al campionato anche la Coppa Italia, si presenta nuovamente con una squadra formata dalle migliori giovani, provenienti da varie regioni italiane e inserite nel progetto Reyer Venezia (una corazzata nel panorama del basket femminile di A1), guidate in panchina per la prima volta da Andrea Da Preda.

La squadra friulana già alla prima uscita ha immediatamente smentito chi si aspettava il timore riverenziale della giovane matricola. Ottima la prova del collettivo ed in particolare della giovanissima e strepitosa Sara Madera con a segno ben 23 punti personali.

Le bolzanine troveranno quindi nuovamente numerose avversarie incontrate sul campo in A3, prima fra tutte il centro di 192 cm, Lorela Cubaj, anche lei come molte sue compagne, in pianta stabile nelle nazionali under.

Dal canto suo il BCB dopo la prima partita giocata testa a testa con l’ambizioso Vicenza e persa solo nei minuti finali, quando la stanchezza per una difesa fino a quel momento assolutamente all’altezza della categoria, ma d’altro canto molto faticosa, si è fatta sentire.
Purtroppo in quell’occasione due infortuni hanno costretto le biancorosse a rotazioni limitate. Se per quanto riguarda Alexia Desaler la situazione è abbastanza rosea e sarà della partita, per Xhovana Cela si dovrà invece attendere e sabato non potrà venire utilizzata da Walter Bazzan.

Considerato che Elizabeth Ribeiro Da Silva e Karolina Piotrkiewicz non sono ancora pronte, le giocatrici a disposizione diminuiscono ulteriormente.

Nessun alibi, il Basket Club Bolzano è più che pronto per la trasferta e per cercare di guadagnare i primi 2 punti della stagione, anche se è certo che si tratterà di una partita tutt’altro che facile contro la miglior gioventù in ambito nazionale.

Commenta
(Visited 21 times, 1 visits today)

About The Author