Basket Club Trecate arrabbiato e deluso dopo la gara con Rimini

Arrabbiatura e delusione sono due sentimenti forti se si vanno ad analizzare bene ma fotografano a dovere la Gara di Domenica Sera al PalAgil, in cui i Ragazzi di coach Angelo Cerina hanno dato tutto, da qui l’arrabbiatura per aver provato a dare finalmente la 1^ soddisfazione ai Numerosi Appassionati Trecatesi presenti alla gara e non esserci riusciti, delusi per alcune decisioni arbitrali della coppia in Grigio di Torino, Battisacco/Falcetto apparse alquanto discutibili , concedeteci il termine e ci fermiamo qui.

Trecate deve ancora una volta rinunciare al lungo Colombo perché scavigliato e la panchina di casa parte con Taffettani in regia, Scrocco e Peroni che disputeranno un gran primo tempo, Grossini sontuoso nella ripresa e Lele Gerli.

Risponde coach Bernardi con Panzini play, Perez, Chiera Romano Ala grande e Crotta centro con Foiera 6° uomo di lusso. E l’avvio vede le bocche di fuoco Trecatesi Peroni e Scrocco in grande spolvero 16 a 11 il parziale al 5°, con Rimini che trova nel cambio Sirakov punti pesanti e chiude sul 21 a 23 la prima Frazione a proprio favore.

La gara è bella con Scrocco ancora lui che riporta i Ticinesi a contatto sul 30 a 32 per i Riminesi con Foiera che non ha bisogno di presentazioni subito in partita e preciso al tiro ben spalleggiato dall’altro lungo Crotta sul quale Gerli fatica ,ma lotta e primo fallo ospite, fischiato dopo “appena” 15 minuti di gara.

Trecate è ancora lì malgrado lo 0 su 2 di Capitan Cantone da tre e lo 0 su tre ai liberi di fine quarto e pausa lunga che arriva sul 36 a 41 per i Crabs.

Si riparte e la contesa diventa più fisica con il parziale del quarto che dice ancora Rimini 16 a 13 , con Perez che si sblocca da tre e IL Fiorentino Romano poco visibile ma umile e preciso nello scacchiere dei Crabs, mentre per Trecate cresce esponenzialmente Patrick Grossini , mentre purtroppo si sbloccano Peroni e Scrocco.

Ultima pausa breve che arriva sul 49 a 57,con Rimini che ha l’inerzia sulla gara e coach Cerina che deve inventarsi qualcosa per ribaltarla.

Una tripla di Taffettani smuove le acque per il 53 a 59, e Gerli più convinto sotto la plancia ospite e Grossini provano il sorpasso, arrivando a -4 a 7 minuti e 22 secondi dalla Sirena finale.

Segue una fase di equilibrio con Rimini che risponde colpo su colpo, con l’equilibrio rotto da un fallo fischiato su tentativo di stoppata di Grossini su Romano e susseguente Tecnico “un pizzico fiscale” fischiato alla panchina di casa, forse il primo da inizio Campionato.

Risultato 4 liberi e palla agli ospiti, con Trecate che nei 4 minuti restanti ha la forza nervosa di riportarsi a – 5 sul 70 a 75 con Capitan Cantone che finalmente si sblocca da tre , e qualche scintilla sotto il Tabellone ospite fra Capitan Tassinari e Gerli e Arbitri sempre più in difficoltà a regolare la contesa , che finisce su una tripla di Panzini con il risultato finale di 73 a 83 per i Crabs Rimini.

Ora Coach Cerina e la Società, dovranno essere bravi a trasformare questa arrabbiatura in energia positiva, in vista della gara con il CUS Torino di Sabato Sera presso i Sabaudi.

Una contesa , che fatte le debite considerazioni è importante per i due Team, e può valere i Play-Out o la retrocessione diretta.

CORAGGIO RAGA!!!

 

BASKET CLUB TRECATE : Larizzate,Scrocco 13,Peroni 15,Grossini 18,Gerli 10,Scaglia,Taffettani 8,Capitan Cantone 8,Amodio,Leqejza.

Coach : Angelo Cerina.

BASKET RIMINI CRABS :Panzini 6,Perez 10,Chiera 10,Romano 18,Crotta 10,Foiera 18,Meluzzi,Sirakov 8,Tassinari 3,Balic n.e.

Coach : Massimo Bernardi.

Arbitri : BATTISACCO IVAN DI RIVOLI (TO) E FALCETTO RICCARDO DI TORINO.

Parziali : 21/23 – 36/41 – 49/57 Finale: 73/83.

 

 

Marco Travaglino

Commenta
(Visited 9 times, 1 visits today)

About The Author