Basket Ferentino: ingaggiato Tommaso Raspino

La S.s.d. Basket Ferentino ar.l. comunica di aver raggiunto un accordo per la stagione 2015-2016 con l’atleta Tommaso Raspino. Ala piccola nato a Vercelli l’11 aprile 1989 (197 cm, 80 kg) Raspino è cresciuto nelle giovanili dell’ Angelico Biella con coach D’ Agostino e Danna. In carriera ha vestito le maglie dell’Angelico Biella, Omegna, Trieste, Pavia e lo scorso anno in Lega A quella della VL Pesaro. Nell’ultima stagione per lui 28 gare disputate con 91 punti realizzati in 17.1 minuti di media.
Queste le prime parole di Tommaso Raspino da giocatore del Basket Ferentino: “La chiamata di Ferentino è arrivata da coach Fucà. Ho parlato con lui telefonicamente, mi ha fatto una gran bella impressione il suo progetto e chiaramente tutte le referenze che ho avuto in questi anni da chi ha giocato a Ferentino. Sicuramente scendendo di categoria, dopo la stagione in Lega A con Pesaro dove aver raggiunto la salvezza è stato come aver vinto il campionato, ho scelto Ferentino per poter essere protagonista. Conosco questo campionato e in passato sono riuscito a far bene, quindi spero di potermi ripetere con la maglia del Ferentino. Il progetto è sicuramente ambizioso per la società, e sono certo, con l’impegno di tutti potremo fare bene in un campionato molto equilibrato e aperto”. In carriera Raspino ha ricoperto vari ruoli in campo e lo ribadisce quando gli si chiede in A2 dove lo vedremo giocare con Ferentino: “La mia fisicità mi permette di ricoprire più ruoli, specie in A2. Ho giocato da quattro atipico, da ala piccola e a volte da guardia. Sarò a disposizione del coach e nel frattempo, come ogni estate, mi terrò occupato con tanti allenamenti, come ho sempre fatto”.
Benvenuto nella grande famiglia del Basket Ferentino a Tommaso che ha scelto il numero otto (8) come maglia ufficiale da gioco nella prossima stagione 2015-2016: “Al di là della scaramanzia – conclude Raspino – ho sempre avuto sin da piccolo quel numero di maglia. All’inizio era per emulare il mio idolo Kobe Bryant, poi chiaramente è rimasta un’abitudine”.
Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author