Basket Frascati, la parola al Presidente Monetti

Un’altra annata positiva per il Basket Frascati. Ne è convinto ed orgoglioso il presidente Fernando Monetti che parte dal discorso sulla prima squadra per tracciare il bilancio di questa stagione. «Il nostro ritorno in serie C Gold è stato sicuramente soddisfacente – dice il massimo dirigente – Abbiamo ottenuto entrambi gli obiettivi prefissati: quello sportivo di centrare la permanenza e anche con un paio di turni d’anticipo rispetto alla fine della stagione e poi, soprattutto dopo l’avvento di coach Cupellini, abbiamo fatto esordire tanti giovani del nostro vivaio in un campionato difficile come questo. Da lì ripartiremo per il futuro». Le idee del presidente del Basket Frascati, da questo punto di vista, sono sempre state chiare. «Credo che il Basket Frascati possa ambire anche a una dimensione superiore, almeno una categoria in più rispetto al “gradino” della C Gold. Per poterci riuscire, però, è inevitabile avere un roster composto da almeno dieci giocatori provenienti dal settore giovanile e poi aggiungere un paio di tasselli di qualità: un obiettivo che potremmo perseguire nel giro di due o tre anni considerato i tanti ragazzi classe 2000 che si sono affacciati nel giro della prima squadra negli ultimi tempi». Ma le soddisfazioni del Basket Frascati non si limitano alla prima squadra: d’altronde il progetto del presidente Monetti ha sempre inseguito l’idea di voler far diventare il club tuscolano un punto di riferimento sul territorio. «Abbiamo detto dei tanti giovani della prima squadra, ma non va dimenticato che il gruppo dei 2000 non è l’unico che ha messo in mostra ragazzi di talento: basti pensare a Samuele Polselli, classe 2001, o a Daniele Okereke (fratello di Alessio che ormai è in pianta stabile in prima squadra, ndr), Edmondo Trimarchi e Damiano Pace che sono nel giro della selezione regionale 2002, ma anche al 2003 Sergio Valentini che era tra i venti prescelti per partecipare al Torneo delle Regioni (dove poi non è riuscito ad andare, ndr)». Per non dimenticare le tante cose positive fatte anche nel femminile dove in un futuro più o meno vicino potrebbe tornare anche una prima squadra. «Abbiamo dei gruppi giovanili estremamente interessanti come dimostra la convocazione di Liuba Ottaviani, classe 2002, per il Torneo delle Regioni o anche quelle di Camilla Galli e Clarissa Ottaviani con la rappresentativa regionale 2004».

Comunicato a cura di Ufficio Stampa Basket Frascati

Commenta
(Visited 20 times, 1 visits today)

About The Author