Basket Frascati: l'U16 manda al tappeto i campioni d'Italia

Un’emozione fantastica. L’Under 16 Eccellenza dell’Esperia Basket Frascati ha compiuto una straordinaria impresa domenica mattina battendo i campioni d’Italia della Stella Azzurra per 68-65 e conquistando il primato solitario in classifica dopo cinque turni. «Abbiamo compiuto un altro passo avanti verso la consacrazione del nostro settore giovanile e del lavoro che negli ultimi anni abbiamo intrapreso qui a Frascati sia con le prime squadre, ma soprattutto con la nostra “base” – dice con orgoglio il presidente Fernando Monetti -. Vincere contro la Stella Azzurra domenica scorsa non è stata solo una vittoria per il primato nel campionato, ma anche un segnale significativo dato a tutto il movimento cestistico di questa nostra regione dove sono molte le realtà che stanno facendo bene e stanno crescendo, ma era importante far capire che a sud di Roma ed ai Castelli ci siamo anche noi. Questo gruppo di ragazzi Under 16, di cui alcuni da quest’anno sono aggregati alla prima squadra in serie C, aveva ben figurato lo scorso anno alle finali nazionali e in questa stagione il lavoro di coach Roberto Giammò e lo sforzo della nostra società per inserire due pedine come Munzi e Divona, hanno dato al roster maggiore profondità permettendoci ancora una volta di confermare la nostra nomea di “bestia nera “ nei confronti della Stella Azzurra che in questa categoria e con questa squadra, che ricordo è campione d’Italia, lo scorso anno aveva perso solo con i nostri ragazzi. Quest’anno, nonostante loro si siano rinforzati ulteriormente – continua il presidente -, i capitolini si sono dovuti arrendere ai nostri straordinari giovani atleti. Siamo orgogliosi di questo gruppo che siamo certi non si fermerà qui e soprattutto siamo fieri del lavoro che stiamo facendo a Frascati sia sul fronte maschile che su quello femminile dove, lo garantiamo, tra un paio di anni vedremo gruppi competitivi come la nostra attuale Under 16 maschile. Complimenti a tutto il mio staff, a coach Giammò per la sua professionalità e dedizione, al suo assistente Tretta, al preparatore Costantin e a tutto il gruppo di ragazzi che comincia anche a maturare e a darci conseguentemente maggiori soddisfazioni. La strada – conclude Monetti – è ancora lunga, ma qui a Frascati abbiamo la pazienza e la dedizione di sapere aspettare per godere dei risultati al momento opportuno. Avanti così».

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author