Basket Frascati, Monetti: "Abbiamo bisogno del nostro pubblico in un momento così delicato"

La serie C Gold del Basket Frascati ha rimediato la terza sconfitta in altrettante gare nella nuova categoria. E’ accaduto domenica sul campo della Virtus Aprilia che si è imposta 66-59. «Stavolta – commenta il playmaker classe 1993 Manuel Monetti – siamo entrati con un approccio diverso rispetto alle precedenti due gare, molto più decisi e vogliosi di vincere e questo è sicuramente un segnale di reazione al momento negativo che stiamo passando. La partita era alla nostra portata, ma purtroppo non ce l’abbiamo fatta. Il dato statistico più lampante e estremamente negativo è sicuramente quello dei rimbalzi dove c’è una differenza di ben 18 tra i nostri e i loro (45-27). Se in una partita equilibrata sulla carta la squadra avversaria ha ben 18 possessi in più diventa difficile poi colmare questo gap che si paga a più riprese durante il match. Nonostante questo siamo arrivati in vantaggio prima a 4’ dalla fine e poi ad un minuto dalla sirena eravamo sotto di due (59-57). Gli ultimi sessanta secondi ci hanno condannato: in quattro possessi abbiamo fatto solo due punti, mentre loro con molta più calma sono riusciti a gestire e ad aumentare il vantaggio». Monetti non nasconde una certa preoccupazione per il momento. «Se dicessi di no sarebbe una presa in giro: con tre sconfitte, oltre ad avere una classifica brutta, c’è un fattore psicologico che gioca ormai a nostro sfavore. È un momento delicato, abbiamo poche certezze e non ci piacciamo in campo. Il bicchiere è sicuramente mezzo vuoto: abbiamo voglia di cambiare qualcosa e di tornare ad essere competitivi, stiamo lavorando per questo già da diverse settimane anche in allenamenti extra non di gruppo. Ci vorrebbe una vittoria che dia morale e ci faccia rialzare la testa». Il calendario, in questo senso, non aiuta molto… «Sabato alle ore 20.15 ci aspetta una partita casalinga sulla carta proibitiva contro la corazzata Fondi. La formazione di coach Macaro ha un roster di tutto rispetto, un mix di veterani, come Pino Romano, e di giovani talentuosi. Il tutto gira intorno ai tre elementi di maggiore spicco che sono i due americani, Holcomb e Ruffin, e Iannone, giocatore di categoria superiore. Dovremmo provare a fare una partita grintosa, limitando la loro potenzialità offensiva e giocando con intelligenza e lucidità mentale. Loro vengono da una sconfitta di 22 punti in casa contro Civitavecchia, quindi saranno agguerriti e verranno da noi per vincere e convincere. Noi dobbiamo assolutamente lavorare sul morale e trovare una convinzione in campo che poi ci può permettere di superare anche piccoli blackout che purtroppo abbiamo nei 40 minuti. Nonostante le sconfitte – conclude Monetti – spero di vedere una bella e calorosa cornice di pubblico sabato sera: ne abbiamo un gran bisogno, soprattutto in questo momento».

Fonte: Ufficio stampa Basket Frascati
Commenta
(Visited 19 times, 1 visits today)

About The Author