Basket Frascati, Reggi: "La mia crescita ? Grazie al club e soprattutto a Roberto Giammò"

Frascati (Rm) – Nella “nidiata” di giovani del Basket Frascati, tutti classe 2000, che stanno prendendo sempre maggiore spazio con la serie C Gold, c’è anche Mattia Reggi. Playmaker cresciuto anche lui nel settore giovanile del club tuscolano, due settimane fa ha provato la gioia per l’esordio in prima squadra. «E’ accaduto nella gara di Anzio ed è stata una grande emozione» confessa Reggi che anche nell’ultimo match con Civitavecchia è riuscito a entrare nelle rotazioni di coach Cupellini. «Una gara iniziata bene, con buona intensità da parte nostra – commenta il giovane play – Poi nel terzo e quarto tempo siamo crollati e il Civitavecchia, che si è confermato un’ottima squadra, ha preso il vantaggio decisivo e lo ha mantenuto fino alla fine. Siamo in un momento non semplice anche per via di una rosa un po’ corta e l’ultima defezione di Goodson per le note vicende sugli stranieri non ci ha certo aiutato». Sul suo futuro Reggi (ritratto a sinistra con la maglia numero 9 nella foto di Officine K) sembra avere le idee abbastanza chiare. «Intanto mi godo questo finale di stagione con la prima squadra: sto facendo un’esperienza importantissima in un campionato di alto livello con la C Gold e riuscire anche ad avere qualche scampolo di spazio è una cosa molto importante. Per il futuro a breve termine spero di riuscire a guadagnare sempre maggior spazio con la prima squadra, mentre guardando più in avanti il mio sogno è quello di riuscire a diventare un giocatore professionista». Il talentuoso play fa un doveroso ringraziamento per la sua crescita esponenziale. «A tutto il Basket Frascati, ma in particolar modo a coach Roberto Giammò che ha preso me e gli attuali compagni dell’Under 18 da piccoli e ci ha fatti arrivare a questi livelli. Senza di lui non sarei mai stato qui a parlare del mio esordio in C Gold». Intanto nel prossimo turno il Basket Frascati affronterà la trasferta con il Riano ultimo della classe e finora sempre sconfitto nei 23 incontri stagionali, poi ai tuscolani mancheranno altre due partite per chiudere la stagione regolare. «Cerchiamo di finire al meglio sia con la prima squadra che con l’Under 18 che in questo momento sta giocando la fase regionale Elite: per quanto riguarda il gruppo giovanile – conclude Reggi – sapevamo che sarebbe stato un campionato di transizione visto che il nostro gruppo esce totalmente dall’esperienza in Under 16 e dunque sta giocando sotto età in questa categoria».

 

 

fonte: ufficio stampa Basket Frascati

Commenta
(Visited 22 times, 1 visits today)

About The Author